1

ROMA, SPACCIO DROGA: 4 SPACCIATORI IN MANETTE, SEQUESTRATO OLTRE 1 KG DI MARIJUANA

Redazione

Roma – Piante appese ad essiccare, semi, prodotti fertilizzanti per la crescita con annesse istruzioni per il dosaggio e una lampada alogena. E’ quanto trovato all’interno di appartamento di 38enne romano arrestato ieri pomeriggio.

E’ stato il primo dei 4 arresti effettuati nelle ultime 24 ore dalla Polizia di Stato nella capitale.

In questa circostanza ad intervenire, individuando l’uomo presso la sua abitazione, sono stati gli agenti del Reparto Volanti della Questura in collaborazione con personale del Commissariato San Paolo.

Ad insospettire i poliziotti un forte odore di marijuana provenire dal piano terra di uno stabile di via Portuense.

Ad aprire la porta d’ingresso B.G., 38enne romano.

L’uomo, sorpreso e subito nervoso, non ha potuto nascondere l’evidenza a causa del fortissimo odore provenire dalla camera da letto. I poliziotti hanno infatti trovato dentro l’armadio 6 piante di marijuana appese ad essiccare per un peso di 480 grammi, 12 barattoli contenenti altri 320 grammi della stessa sostanza; trovati in un cassetto anche 630 semi raccolti in alcuni involucri.

Accompagnato in Commissariato, l’uomo è stato arrestato per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Individuata poi in zona Trieste un’altra abitazione utilizzata come “base” per lo spaccio; a seguito ad indagini gli investigatori del Commissariato Vescovio hanno notato nell’ultimo periodo un particolare via-vai da uno stabile di via Mascagni.

Dopo giorni di appostamenti, ieri pomeriggio è scattato il blitz.

Fermato all’ingresso dei box condominiali, un giovanissimo; 16 anni, romano, è stato sorpreso con un borsone al cui interno c’erano 6 barattoli di vetro pieni di marijuana, per un peso complessivo di 460 grammi.

A seguito degli accertamenti il minorenne è stato arrestato e accompagnato presso una casa famiglia della capitale.

Raggiunto invece, e bloccato dopo una breve fuga per le vie del Pigneto, un 23enne egiziano. Nell’occasione il giovane – in sella ad uno scooter – alla vista di una pattuglia della Polizia di Stato ha cambiato la sua direzione di marcia.

Cercando di eludere un eventuale controllo di Polizia ha abbandonato il motorino – risultato poi essere provento di furto – cercando di nascondersi tra alcune auto parcheggiate in via l’Aquila.

Identificato per B.N, l’egiziano è stato trovato in possesso di 35 grammi di marijuana. A suo carico c’era peraltro un divieto di dimora nel Comune di Roma proprio per un precedenti di spaccio di droga.

Per lui, oltre l’arresto per spaccio di sostanze stupefacenti, è scattato un Fermo per ricettazione e non ottemperanza ad un obbligo imposto dall’Autorità Giudiziaria.

L’ultimo arresto è stato effettuato nei confronti di un 20enne romano trovato in possesso di alcune dosi – sempre di marijuana – in via Marchisio, a Torre Maura.

Il giovane è stato sorpreso proprio nell’atto di vendere la droga.

Anche R.A, queste le sue iniziali, dopo gli accertamenti di rito negli uffici di Polizia, è stato arrestato.