Connect with us

Sport

RUGBY ANZIO CLUB: DOPO DUE SCONFITTE SI PREPARA LA TRASFERTA COL VILLA PAMPHILI

Clicca e condividi l'articolo

“Sicuramente è un esito che ci lascia con l'amaro in bocca, anche perché a parte il risultato è stata una partita a senso unico."

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Redazione

Anzio (RM) – Un palo clamoroso su punizione, a tempo praticamente scaduto, ha condannato il Rugby Anzio Club alla seconda sconfitta in campionato per 9 a 8, rimediata sul difficile campo del Segni ed al termine di un match dominato dagli ospiti. Un dato basta e avanza per lasciar intendere quanto stia stretto il punto ottenuto al termine di questa trasferta, ovvero il fatto che sostanzialmente i padroni di casa a parte una singola occasione non hanno mai giocato dentro i 22 ospiti.

Pur in formazione rimaneggiata, l'Anzio esprimeva un bel gioco nella prima frazione di gara senza però concretizzare molto. Una punizione di Santarcangelo in apertura sembrava aver aperto le marcature, ma l'arbitro giudicava il pallone fuori nonostante fosse transitato nettamente all'interno dei pali. Dopo aver fallito un'altra buona occasione davanti la linea di meta, il match nella prima parte di primo tempo viveva su un sostanziale equilibrio dove era comunque sempre l'Anzio a condurre le danze. Al 22° la situazione si sbloccava, era proprio Santarcangelo con una punizione da distanza siderale, appena oltre la linea di metà campo (48 metri) a centrare la porta per il 3-0. Otto minuti dopo pareggio del Segni sempre su punizione da posizione decentrata. La ripresa sembrava lasciar ben sperare. Era ancora Santarcangelo a battere una punizione veloce ed entrare in meta (non trasformata) per l'8 a 3. Era anche l'unica meta dell'incontro. Di lì in poi il match si innervosiva ed era il Segni a giovarne. Due punizioni, al 18° e al 24°, consentivano ai padroni di casa di passare a condurre per 9 a 8. L'Anzio ce la metteva veramente tutta, ma da lì al fischio finale si susseguivano una punizione fallita da Marcoccio (chiamato al calcio al posto di Santarcangelo sostituito), quindi due occasioni sprecate per marcare sempre in prossimità della linea di meta, ed infine a tempo scaduto il già citato palo ancora da piazzato da posizione centrale. Per il Segni è la prima rocambolesca vittoria in campionato, per l'Anzio arriva se non altro il secondo punto in classifica in virtù del distacco inferiore agli otto punti rispetto all'avversaria, ma che resta un po' poco rispetto a quanto fatto vedere in campo.

“Sicuramente è un esito che ci lascia con l'amaro in bocca, anche perché a parte il risultato è stata una partita a senso unico. Non siamo stati decisivi nei momenti giusti, mentre loro sono una squadra che ha giocato tanti anni in serie B e anche in serie A, sono abituati a giocare situazioni simili”, ha detto il mister Simone D'Agostino. “Comunque ci sono tanti segnali positivi, stiamo crescendo molto, si vede da quello che facciamo in campo, manca solo di mettere i puntini sulle i”. Quale sono stati il momento decisivo del match? “A parte ovviamente il calcio finale, per quello che ci riguarda in almeno tre occasioni abbiamo avuto una netta superiorità all'esterno e invece siamo andati a giocare dove c'era la difesa, forse facendo la scelta giusta e segnando una di queste tre mete avremmo portato il match a casa. Per loro la partita è girata ad inizio del secondo tempo, non abbiamo ancora quella maturità che ci consente di gestire situazioni di questo tipo ma sono convinto che col tempo arriverà”.

Passando al settore giovanile del Rugby Anzio Club, l'Under 12 si è ben comportata nel fine settimana vincendo contro l'Ostia nel concentramento nel quale era impegnata, e pareggiando un'altro incontro. Vittoria che non è arrivata per l'Under 14 che ha perso sul difficile campo del Frascati, uno dei settori giovanili più accreditati di tutto il Centro Italia. Netta affermazione ancora dell'under 16, 20-0 che è valso anche il punto di bonus, ottenuta contro il Latina, mentre la 18 ha perso 27-10 contro il Lanuvio.
Questo fine settimana, come sempre, Il Rugby Anzio Club sarà impegnato su più fronti. Si inizia sabato con l'Under 14 sarà di scena in casa contro l'Appia alle ore 17 al campo Marconi di Viale Ardea (Anzio Colonia), l'Under 18 (che è schierata in coabitazione con il Pomezia) invece se la vedrà in casa del forte Colleferro. Domenica alle 11 l'Under 16 andrà a far visita al Viterbo, ed infine la prima squadra affronterà sul campo del Corviale il Villa Pamphili, secondo in classifica con 9 punti e che domenica scorsa ha superato 24 a 3 in trasferta il Rugby Roma Club. Un altro impegno molto difficile per il Primo XV della società biancazzurra.
 

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Sport

Rugby C2 laziale, Tusciarugby ospita Bisonti Frosinone

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Torna il rugby a San Martino al Cimino, dopo due mesi di intensa preparazione atletica si torna a fare sul serio con la Tusciarugby che al Sasso d’Addeo ospiterà il Rugby Bisonti Frosinone nell’incontro valido come prima giornata del girone di andata della serie C poule 2.I ragazzi da Francesco Medori tornano finalmente sul loro campo dopo che la scorsa stagione molti di loro hanno militato in squadre di categoria superiore.Ma la vera novità è rappresentata dalla presenza dei ragazzi provenienti dall’Unione Orvietana Rugby.”Si tratta di una importante collaborazione appena avviata con la società umbra che colgo l’occasione per ringraziare pubblicamente per aver aderito con slancio al nostro progetto” afferma soddisfatto il presidente del Tuscia Marco D’Ottavio.Vecchia conoscenza di capitan Stefano D’Ottavio e compagni, in una delle loro ultime apparizioni al Sasso d’Addeo i Bisonti rimediarono una sonora sconfitta, un netto 64 a 7 che al momento rappresenta il miglior risultato della breve storia della società biancorossa. Questi i ragazzi convocati per la gara di domani: Giustini, Dell’Ascenza, Galli, D’Ottavio F.M., D’Ottavio S. (cap), Proietti Ragonesi, Simonetti, Stradiotto, Leiner, Spreca, Cecchetti, Avanzo, Di Giorgio, Silvi, Turi, Pappalardo, Stragapede, Bizzarro, Fazi, Zaccariello, Stella, Marchigiani.All. Medori, D’Ottavio F..Fischio di inizio ore 15,30 (ingresso libero)

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Sport

Asd Judo Frascati, cinque Cadetti hanno partecipato al Gran Prix “Dynamic Cup” di Catania

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Frascati (Rm) – Un lungo viaggio per presenziare ad una importante manifestazione. Cinque ragazzi della classe Cadetti dell’Asd Judo Frascati hanno partecipato al Gran Prix nazionale della “Dynamic Cup” di Catania. Una prova con atleti provenienti da tutta Italia in cui i cinque ragazzi del club tuscolano, guidati dal maestro Nicola Moraci (tra l’altro siciliano di Messina, anche se ormai frascatano d’adozione), hanno fatto in ogni caso un’importante esperienza pur senza ottenere risultati di grande rilievo. “Nella categoria dei 50 chili ha gareggiato il nostro Alessio Mariotti che ha vinto il primo incontro per leva e poi ha perso al secondo turno – racconta Moraci – Nella categoria dei 66 chili avevamo due atleti che hanno fatto lo stesso identico percorso: sia Edoardo Crudele che Flavio Favorini hanno vinto con uno splendido ippon il primo incontro e poi hanno ceduto in quello successivo senza essere ripescati. Nella categoria dei 73 chili, Alfonso Licenziato è stato quello che è andato più lontano: ha vinto con autorevolezza i primi due incontri, ma nel terzo ha dovuto interrompere la sua corsa e poi non è riuscito a vincere nemmeno il successivo match di ripescaggio, concludendo comunque con un positivo settimo posto personale. Infine nella categoria degli 81 chili, Andrea Casagrande è stato sconfitto al primo turno. Per tutti i nostri ragazzi, in ogni caso, la prova di Catania è stata importante per arricchire il proprio bagaglio di esperienza: fatta eccezione per Licenziato, infatti, gli altri erano praticamente alla prima gara di questo spessore, poi va considerato che abbiamo scelto di andare con un pulmino e quindi anche il lungo viaggio si è fatto sentire sul tatami. Comunque si cresce anche in questa maniera, oltre che con la costanza del lavoro in palestra”. Il prossimo appuntamento in programma per questi e altri ragazzi sarà il 26 e 27 ottobre prossimi quando ci sarà il “Trofeo Città di L’Aquila” dedicato alle classi Cadetti ed Esordienti A e B.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Calcio

Uln Consalvo (calcio, Under 17 prov.), Maura: “Col giusto impegno, protagonisti pure quest’anno”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – E’ il gruppo che ha “regalato” la categoria Under 16 regionale al Consalvo. La nuova Under 17, sempre allenata da mister Angelo Maura, ricomincia dai provinciali dopo la splendida scorsa annata che è valsa il successivo ripescaggio. E lo fa con le medesime bellicose intenzioni. “Il gruppo è rimasto quasi invariato e il sottoscritto conosce benissimo i ragazzi – spiega il confermatissimo allenatore – Purtroppo abbiamo dovuto un po’ sfoltire la rosa perché eccessivamente numerosa e poi l’abbiamo ulteriormente potenziata con alcuni precisi innesti tra cui un portiere come Liparoti che è bravo tecnicamente e che è un ragazzo molto serio. Con il giusto impegno nel corso degli allenamenti stagionali e affrontando le gare con l’umiltà e la concentrazione necessarie, questo gruppo può essere ancora protagonista”. Il pre-campionato ha già dato risposte confortanti: “Le cose sono andate abbastanza bene. La squadra ha lavorato con costanza e anche le amichevoli hanno mostrato riscontri positivi: tra queste c’è stato anche il successo nel match disputato due settimane fa contro i regionali del Bettini che ci ha confermato che siamo sulla strada giusta. Il gruppo è cresciuto partita dopo partita in maniera graduale, c’era anche da valutare l’inserimento dei nuovi arrivati all’interno del gruppo che è stato molto soddisfacente e poi il loro adattamento alle dimensioni un po’ più ristrette rispetto alla media del nostro campo di gioco”. Insomma tutto procede nel modo giusto e domenica alle ore 11 l’Under 17 provinciale del Consalvo comincerà a fare sul serio: “Ospiteremo il Dabliu New Team, un avversario che conosciamo poco come tanti altri che affronteremo. E’ stato abbastanza sorprendente l’inserimento in un girone che comprende diverse squadre “del mare” come Pomezia, Team Nuova Florida e Pescatori Ostia: avremo diverse trasferte scomode, ma non sarà certo un problema”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Ottobre: 2019
L M M G V S D
« Set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it