1

Rugby Frascati Union 1949, che colpo: il neo coach della prima squadra femminile è Leila Pennetta

Frascati (Rm) – E’ una crescita costante, ma inesorabile quella del settore femminile del Rugby Frascati Union 1949. Dopo aver allargato sempre di più i numeri di tesserate e aver iniziato a piazzare qualche elemento nei raduni della Nazionale, la società tuscolana firma un altro colpo molto pesante: Leila Pennetta sarà la nuova head coach della prima squadra. Leccese di nascita e romana di adozione, flanker azzurro del recente passato, la Pennetta ha militato come giocatrice per molte stagioni in serie A nel Cus Roma (di cui è stata anche allenatrice) per terminare la sua carriera con le Red&Blu Roma. Ha conseguito il brevetto di quarto livello, prima (ed al momento unica) donna in Italia a raggiungere questo obiettivo. Nel ruolo di tecnico Leila ha allenato a livello juniores maschile sia nella Rugby Roma che nella Lazio, di cui è stata per anni responsabile tecnico del settore giovanile, mentre attualmente segue il progetto Seven delle squadra universitaria della Sapienza. Per anni è stata il tecnico di “Sviluppo Femminile” del comitato regionale del Lazio per poi passare a ricoprire (tuttora) il ruolo di tecnico di “Area Under 18 femminile”. Ha indossato per molti anni la maglia delle plurimedagliate “Sabbie Mobili”, squadra di beach rugby che vanta tanti campionati italiani tra i trofei in bacheca. A livello internazionale ha partecipato al “Roma Seven”, alla guida di una selezione italiana e come tecnico aggregato ai campionati mondiali universitari del 2013 in Russia a Kazan, conclusi al secondo posto dall’Italia. “Una tecnica di indubbio valore che si innesterà nello staff che già da tempo segue il gruppo della nostra prima squadra – dicono dal Rugby Frascati Union 1949 – L’arrivo della Pennetta è un ulteriore tassello del progetto femminile che stiamo portando avanti: uno step in avanti per la crescita della squadra Seniores che siamo certi possa in breve tempo competere ad un livello più alto. Già le recenti convocazioni di quattro delle nostre giocatrici al pre-raduno Seven di giugno, con le successive conferme di Piccolo e Farina, hanno dato chiare indicazioni sulla bontà del lavoro svolto finora e adesso non vediamo l’ora di rimetterci presto al lavoro in campo. L’arrivo della Pennetta libererà delle risorse umane per il progetto territoriale femminile denominato “Stella Polare” di cui siamo capofila e al quale hanno già aderito altri club come Gladiatore Pomezia Rugby, Tivoli Rugby, Aprilia Rugby, Spoleto Rugby, Roma Decima Rugby: speriamo che presto possano aderire anche altre società del quadrante Roma Est-Roma Sud. Un progetto che mira alla crescita del movimento femminile sul territorio attraverso una collaborazione profonda in aree che non siano esclusivamente quella tecnica” concludono dal Rugby Frascati Union 1949.