Connect with us

Sport

San Nilo Grottaferrata (basket, C Gold), capitan Brenda: «Ottimo inizio, il gruppo è più maturo»

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Grottaferrata (Rm) – Il San Nilo Grottaferrata basket è ormai una realtà consolidata della serie C Gold. La formazione del patron Alberto Catanzani, già protagonista di un’ottima stagione l’anno scorso, ha cominciato anche questo campionato in maniera (quasi) perfetta. Cinque vittorie su sei partite, segno che la squadra dei coach Stefano Busti e Matteo Apa ha raggiunto un equilibrio e una competitività notevoli. «E pensare che ci è rimasto pure qualche rammarico per la partita persa a Fondi» dice l’ala grande classe 1993 Daniele Brenda, al suo secondo anno nel team criptense e da questa stagione pure capitano del gruppo. «Un gesto da parte di società, staff e gruppo che mi ha davvero colpito visto che non sono certo il più “anziano” del gruppo né per età né per militanza nel San Nilo Grottaferrata». Nell’ultimo turno la squadra castellana ha vinto sul campo di Sora per 70-66. «E’ stata una partita combattuta, ma ormai il livello del campionato di C Gold ha raggiunto davvero picchi molto alti ed è cresciuto ancora rispetto alla passata stagione. A Sora non abbiamo giocato una partita troppo brillante dal punto di vista del gioco, ma abbiamo dimostrato che questo gruppo è migliorato a livello di maturità e ora sa vincere anche le partite in modo “sporco”. In questa categoria è fondamentale la continuità di rendimento, sia dal punto di vista complessivo della stagione sia nelle singole partite: se “stacchi la spina” anche per un breve periodo nell’arco dei quaranta minuti, il rischio di perdere punti è concreto». Brenda parla della sua scelta di rimanere al San Nilo Grottaferrata basket. «Già all’inizio della mia esperienza nella passata annata avevo avuto impressioni ottime e devo dire che col tempo sono state confermate e rafforzate – dice il capitano criptense – Mi sono trovato benissimo sin da subito con la società, con lo staff tecnico e con il gruppo che anche quest’anno ha accolto in maniera perfetta i nuovi arrivati Federico Ridolfi e Federico Rossi. Il gruppo è affiatato e l’obiettivo è cercare di imitare quantomeno il risultato dello scorso anno, vale a dire l’accesso ai play off. Ma questa squadra ha dieci giocatori di livello e questo ci può aiutare a tenere costante il rendimento nella stagione». Nel prossimo turno a Grottaferrata arriverà l’Alfa Omega. «Una squadra che ha confermato l’ossatura “storica” e che l’anno scorso ha cambiato passo con l’arrivo dell’attuale coach. Ma noi giochiamo in casa e vogliamo dare nuove conferme del livello che abbiamo raggiunto» conclude Brenda.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Calcio

Rocca Priora (calcio, I cat.) affonda la Novauto, Antonelli: “Tre punti che ne valgono sei”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ROCCA PRIORA (RM) – Altri tre passi verso il sogno. La Prima categoria del Rocca Priora rimane in vetta al girone F anche dopo il fondamentale scontro diretto con la Novauto. La squadra di mister Paolo Lunardini ha vinto 3-1 e ha tenuto “a distanza” il Valle Martella, ancora in ritardo di due punti. “Una vittoria che vale sei punti perché oltre a darne tre a noi, allontana anche la Novauto che comunque ancora non è fuori dai giochi con sei partite da giocare”.

L’analisi è dell’attaccante classe 1989 Matteo Antonelli, a bersaglio per il gol del momentaneo 2-1. “Il primo tempo era iniziato male nel senso che la Novauto era passata in vantaggio – racconta la punta ex Palestrina – Ma, come già accaduto in altre occasioni recenti, la squadra non si è scomposta e ha saputo rimettere a posto le cose col gol di Ponzo.

Nella ripresa siamo riusciti a passare in vantaggio col mio gol, poi nel finale ci ha pensato Halauca a segnare la rete del definitivo 3-1. Un successo fondamentale, ma la strada è ancora lunga”. In ogni caso il Rocca Priora non sembra avvertire pressioni di sorta. “La società non ci aveva chiesto di vincere il campionato, anche se ovviamente adesso siamo lì e ci crediamo” spiega Antonelli che l’anno scorso a Palestrina ha vinto il suo primo campionato in carriera.

“Ci giravo intorno da un po’ e finalmente sono riuscito a spuntarla. Sarebbe bellissimo poter rivivere quelle emozioni a distanza di un anno con la maglia del Rocca Priora”. Con quello alla Novauto, Antonelli ha firmato sette gol in stagione e ultimamente sta trovando una buona continuità realizzativa. “Le cose vanno bene, ma in questo momento l’obiettivo primario è quello di squadra”.

Domenica prossima i ragazzi del presidente Marco Rocchi sono attesi da un’ulteriore prova di maturità. “Saremo di scena a Montelanico e non sarà per nulla una gara semplice. All’andata non c’ero e non conosco i prossimi avversari, ma andare a giocare su quel campo e contro una compagine in piena lotta per la salvezza sarà dura. Bisognerà essere pronti alla battaglia, d’altronde le distanze in termini di punti tra le prime e le ultime non sono ampie, quindi sappiamo che dovremo sudare” conclude Antonelli.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Calcio

Milan, il programma della settimana

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Passato il weekend di riposo, il Milan tornerà al lavoro questo pomeriggio, per preparare la sfida con la Sampdoria, anticipo della 29ª giornata di Serie A TIM (sabato 30 marzo alle 20.30).

Martedì e mercoledì, invece, sono previsti allenamenti mattutini a partire dalle 11.00. Giovedì, quando saranno via via rientrati tutti gli undici nazionali, prima di scendere in campo verrà effettuata una sessione di video-analisi (10.30). Stesso schema di venerdì, alla vigilia, quando la rifinitura scatterà alle 11.30; dopodiché spazio alla conferenza stampa di mister Gattuso e alla partenza per Genova.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Calcio

Genoa, oggi la ripresa

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Il Genoa riprenderà oggi la preparazione. Dopo il fine settimana di riposo, fatta eccezione per i nazionali con le rispettive selezioni, mister Cesare Prandelli, ha convocato la squadra per oggi in vista del primo allenamento verso Udine. La seduta è fissata nel pomeriggio a porte chiuse. Nella prima parte della settimana lo staff tecnico dovrà fare a meno degli elementi di rientro dalle nazionali. Solo a ridosso del match il gruppo tornerà a ranghi compatti, per entrare nei dettagli della preparazione. Il match con i friulani verrà giocato in anticipo sabato alle 15.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Marzo: 2019
L M M G V S D
« Feb    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it