1

FERENTINO, LAVORATORI EX MULTISERVIZI SENZA REDDITO DA FEBBRAIO: IERI L'INCONTRO CON IL SINDACO

Redazione

Ferentino (FR) – Si è svolto ieri pomeriggio l'incontro richiesto dai lavoratori ex Multiservizi e il Sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo, candidato alla guida di Palazzo Iacobucci. Insieme al Sindaco Pompeo, c'era il consigliere comunale di Frosinone Stefania Martini. I lavoratori ormai in tenda da 180 giorni, hanno chiesto ad Antonio Pompeo, una volta eletto presidente, di seguire la loro vicenda e sostenerla dando seguito agli impegni presi dal commissario Giuseppe Patrizi. Padri e madri di famiglie che da febbraio non percepiscono alcun reddito, e chiedono alla politica e alle istituzioni di dare un segnale concreto per permettere loro di vivere dignitosamente.

"La Società Multiservizi S.p.A. attualmente in liquidazione – ha spiegato Stefania Martini (PD)  – era nata per dare stabilità lavorativa ai lavoratori dei bacini lsu del Comune di Alatri, Frosinone, amministrazione provinciale di Frosinone e Regione Lazio. Ad oggi i lavoratori, che nel frattempo hanno visto i servizi assegnati a cooperative o perfino interrotti, non percepiscono né mobilità, né cassaintegrazione e non hanno ancora percepito i loro trattamento di fine rapporto. Il  7 ottobre in Regione Lazio sono convocati i soci enti per dare il via ad una nuova società pubblica che potrebbe rappresentare il ritorno al lavoro ed ad una vita dignitosa".
Il sindaco di Ferentino dopo aver ascoltato le loro proposte, ha ringraziato Stefania Martini per la sensibilità con cui sta seguendo da anni la vertenza. “ Avete nel Comune di Frosinone – ha detto Pompeo – un consigliere che da anni si batte per voi. Avete ragione quando definite la vostra vicenda una clamorosa ingiustizia perchè lo è, e si tratta sopratutto di una sconfitta della politica tutta se non riusciremo a darvi risposte che meritate”.

“Sono figlio di operai e so bene cosa vuol dire stare sotto una tenda a protestare per i propri diritti – ha aggiunto Pompeo –. Non sono qui per farvi delle promesse ma posso darvi tutta la mia disponibilità. Credo che l'unica soluzione possibile possa arrivare dall'impegno e dalla collaborazione di tutti gli enti coinvolti. Martedì in Regione Lazio si svolgerà un importante incontro per voi – ha concluso Pompeo – che mi auguro rappresenti un passo decisivo. Da li poi sarà necessario riorganizzare la macchina amministrativa in modo che sappia dare risposte concrete sia dal punto di vista occupazionale che in termini di servizi, e abbandonare la strada dei contenziosi che, oltre a pesare sulle tasche dei cittadini, non porterà a nulla”.




FERENTINO: MIGLIAIA DI VISITATORI PER “FERENTINO È …”

Redazione

Ferentino (FR) – Ampiamente soddisfatto il sindaco di Ferentino Antonio Pompeo in merito all'evento "Ferentino è …" che ha visto la partecipazione di migliaia di visitatori nel centro storico della città. "La nostra città – dichiara Pompeo – in questi giorni è apparsa straordinariamente pronta ad accogliere migliaia di visitatori nel centro storico, ben curato e ospitale. Abbiamo avuto molti attestati di approvazione per questa rassegna, Ferentino è una grande e bella festa, che ha visto un valido lavoro di preparazione e una cura minuziosa. Questi attestati da parte mia e dell’intera Amministrazione sono rivolti a tutti coloro che si sono impegnati e hanno collaborato perché Ferentino fosse preparata a dovere. Dalle Ditte operanti nei servizi e alle manutenzioni, ai dipendenti comunali, ai tanti soci e volontari delle Associazioni, in primis la Pro Loco, che fino all’ultimo si sono adoperati per qualificare ancora più la rassegna. E’ loro il merito della riuscita di questo importante evento, omaggio alla nostra Città e alla generosità dei suoi abitanti, ormai da anni seguita con molta attenzione e favorevole interesse in ambito regionale. Un successo certamente meritato per l’organizzazione, per l’attività di programmazione e lungimiranza di instancabili collaboratori per permettere ai tanti appassionati di avere la possibilità di scoprire eventi particolarmente graditi: musica etnica, orchestre in costume d’epoca, cover band affermate, DJ all’avanguardia nel settore della techno-trance. Ed ancora musica popolare e tradizionale, esibizioni di giovani emergenti, raffinati cantautori e cultori della canzone napoletana. A fianco di artisti, che hanno calamitato il pubblico per eleganza e raffinatezza, la coppia Raimondo Todaro e Francesca Tocca, la madrina Zaira Montico. Ancora, la rassegna FerentinoFotofestival, il convegno sui lavori di recupero del Teatro Romano, la proiezione del film La rete di Santini, le iniziative dell’associazione il Cartello e dei Giovani del FAI, la presentazione del significativo libro del dottor Antonio Bruscoli, volontario per Emergency, gli appuntamenti curati dal Gruppo Volsco, presso Villa Gasbarra. Oltre a lodevoli iniziative di privati che hanno offerto nuovi spazi di aggregazione e intrattenimento, novità come il BEER FEST, dedicata soprattutto ai giovani. E in chiusura, partecipatissimo, il Palio in onore di Celestino V con lo sfarzoso corteo storico, che ha visto sfilare, accanto a gradite Contrade di Città limitrofe, Anagni Alatri Paliano, nuovi gruppi di figuranti delle Scuole, musici e personaggi in costumi, curati in ogni dettaglio, coordinati dalla professoressa Olga Zagorovskaia, giovanissimi sbandieratori, organizzati dall’Associazione il Castello delle Vigne. Diversi i momenti di condivisione e di ritrovarsi insieme, allietati da eventi accolti con piacere ed entusiasmo trascinante, come in Piazza Mazzini, con i ritmi della Pizzica, protagonisti Antonio Amato e Ariacorte, che hanno voluto sul palco il maestro Giuliano Gabriele, ormai riconosciuto tra i più bravi della nuova generazione di virtuosi dell’organetto. A tutti va il mio personale grazie e uno speciale riconoscimento ai residenti del Quartiere di Santa Lucia per la disponibilità e solerzia nel realizzare una vera atmosfera d’altri tempi. Queste sono le manifestazioni che fanno onore a Ferentino."


Soddisfatto anche il Presidente della Pro Loco, Luigi Sonni che ha dichiarato: "Quella della scorsa settimana è stata decisamente una festa ben riuscita e ben organizzata, curata nei minimi dettagli in sinergia tra l’amministrazione comunale e la nostra Associazione, sostenuta dall’impegno e dalle fatiche di molti volontari che si sono uniti a noi nella gestione dell’evento. Grazie anche alla Protezione Civile e alla Croce Rossa. Un saluto, infine alla Delegazione di Rockford; per alcuni componenti, il soggiorno è stata occasione per conoscere il luogo d’origine delle loro famiglie, prima di trasferirsi in America, ed è commovente riscontrare quanto sentimento nutrono per la nostra Ferentino. Vogliamo salutarli ancora una volta con un fraterno abbraccio, augurandoci di essere stati in grado di dimostrare tutto il nostro affetto verso la comunità di emigrati che vogliamo continuare a sentire integralmente concittadini: Jim e Anna Drog, Gino Reali e Palma Cantagallo, Dina Marie Tartaglia e Steve Getty, Evan Henson, Holly Lazzerini e Jay Mathur, Katherine, Lisa e Mark Seck, i coniugi Isabelli. In segno di fratellanza ha donato alla nostra Comunità un simbolico albero della Pace."

 




FERENTINO (FR): LA ASD PROCALCIO FERENTINO SI AGGIUDICA LA GESTIONE DELL’IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE DI CALCIO

Redazione

Ferentino (FR) – Il Comune di Ferentino ha provveduto ad aggiudicare l’affidamento del servizio di gestione dell’impianto sportivo comunale di calcio per un periodo di cinque anni, alla A.S.D. Procalcio Ferentino.


L’assessore allo sport, Luca Bacchi: “Tra gli impegni specifici del Concessionario, oltre le manutenzioni ordinarie dell’impianto e delle strutture concesse, incluso il terreno di gioco, e manutenzione straordinaria, in caso d’uso, la pulizia dei locali dello spogliatoio, dell’area interessata alla pratica sportiva e relative pertinenze; la cura dell’impianto, delle attrezzature e dei materiali in esso esistenti, la tutela sanitaria di tutti i praticanti l’attività sportiva ai sensi di quanto previsto dal D.M. 18.02.1982 e la scrupolosa osservanza delle norme vigenti, o che in seguito dovessero essere emanate, in materia igienico-sanitaria, di sicurezza degli impianti, di personale e di prevenzione degli infortuni e degli incendi,  sollevando il Comune da ogni responsabilità relativa ai rapporti fra la Concessionaria medesima e i propri collaboratori. Naturalmente la Società garantirà la massima collaborazione per iniziative tese a promuovere lo sport di massa che il Comune proporrà di attuare, e concederà libero accesso al pubblico per assistere a manifestazioni che saranno eventualmente organizzate dal Comune. Sarà consentito l’uso gratuito delle strutture sportive da parte del Comune in favore degli istituti scolastici che non posseggano impianti propri, secondo tempi e modi che saranno concordati fra le parti interessate; inoltre  metterà  a disposizione dei servizi sportivi comunali l’impianto, se non utilizzato per gare di campionato e altre manifestazioni sportive, per la programmazione di livello cittadino delle attività relative ad altri campionati ufficiali e manifestazioni a carattere cittadino, nazionali e internazionali, secondo accordi e
programmi assunti d’intesa fra le parti”.

IL sindaco Antonio Pompeo: “Dopo la gestione di questi ultimi anni dell’Associazione Sportiva ASD Pro Calcio, che ringraziamo per il grande lavoro svolto per le fasce giovanili, il Consiglio Comunale aveva dato mandato agli uffici per una nuova procedura per individuare soggetti privati cui concedere la gestione dell’impianto sportivo: – associazioni e società sportive dilettantistiche, regolarmente e legalmente costituite, riconosciute dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (C.O.N.I.) ai sensi dell’art.7 del D.L. 28/5/2004, n.136, convertito con modificazioni nella legge 27/7/2004, n.186, affiliate alla Federazione Italiana Gioco Calcio e/o a un “ente di propaganda sportiva” per la disciplina sportiva del calcio; – enti di promozione, regolarmente e legalmente costituiti, attivi nello sport del calcio e riconosciuti dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano (C.O.N.I.) come “enti di propaganda sportiva”. E’ chiaro che Il Comune per la durata dell’accordo resta esonerato da ogni qualsiasi spesa occorrente per l’utilizzo ordinario dei beni e affidati, compresi i costi del personale, quello per i consumi energetici, acqua, gas, telefono e altro, ma l’’amministrazione è interessata al potenziamento della pratica sportiva, chiede alla Società di impegnarsi che l’apertura e la partecipazione alle attività sia garantita soprattutto alla fascia dei giovanissimi, chiede alla Società di farsi parte attiva per promozione e incremento delle attività stesse con una politica di agevolazioni per le famiglie.
Garanzia di libero accesso e uso sociale del bene in giorni e orari compatibili con i calendari e gli impegni dei campionati”.
 




FERENTINO, TUTELA DEL PATRIMONIO CULTURALE: I CINESI PRENDONO ESEMPIO

Redazione

Ferentino (FR) – La Cina è sempre più vicina. Continuano le relazioni fra la città di Ferentino e il grande paese asiatico. Venerdì 4 ottobre, infatti, rappresentanti del parlamento e del governo di Kaifeng, città cinese di 4,5 milioni di abitanti, sono stati in visita nella città ciociara, accompagnati dagli interpreti e dal personale della Frayin International, società italo-cinese responsabile del tour in Italia della delegazione.

Il sindaco Antonio Pompeo, insieme con i membri della Giunta, ha ricevuto i rappresentanti cinesi nel Palazzo comunale, dove sono avvenute le presentazioni e i saluti, con lo scambio dei doni di benvenuto. Nel successivo colloquio sono state scambiate utili informazioni sulla gestione del territorio da parte delle amministrazioni territoriali, soprattutto in merito alle politiche di tutela del territorio e di gestione del patrimonio culturale.

Successivamente, la delegazione ha visitato i principali monumenti di Ferentino, assistita da una guida della Pro loco, dichiarandosi particolarmente interessata alle bellezze storiche, architettoniche e artistiche: “per noi è importante questa visita, perché abbiamo visto come valorizzare il patrimonio culturale di una città.

Ferentino ha delle politiche in materia molto avanzate che possono essere prese come modello di riferimento anche dalla Cina”, ha riferito alla fine della visita il capo della delegazione, il professor Yun Gu, presidente dell’Assemblea dei Rappresentanti del Popolo di Kaifeng, una città che è stata capitale della Cina fra il 600 e il 1300 d.C., diventando anche la più popolosa città del mondo fra il 1000 e il 1100 d.C.

Il sindaco Antonio Pompeo: Ricevere rappresentanti di una così importante città, appartenente alla seconda potenza economica mondiale, in fase di continua espansione, può essere volano a una serie di attività benefiche per la nostra città: favorire il turismo, allacciare relazioni culturali, come anche sviluppare possibili rapporti commerciali ed economici, e proprio in una fase economica come questa è necessario allacciare rapporti con un paese in espansione e crescita come la Cina. Nel ringraziare per la cortese ospitalità i membri della delegazione cinese, nel corso di una conclusiva pausa caffè, hanno ribadito il loro interesse per la città di Ferentino, in base al quale hanno dichiarato di voler approfondire i rapporti per le possibilità di cooperazione sia istituzionali sia economiche. Nella stessa giornata abbiamo avuto un incontro con una delegazione della Romania, vista la presenza a Ferentino di una consistente comunità che da qualche tempo è ben inserita e partecipata attraverso la Compagnia Rapsodia a diversi eventi in ambito sociale.


 




FERENTINO: STIPULATA CONVENZIONE CON IL CORPO FORESTALE DELLO STATO

Redazione

Ferentino (FR) – Portato a termine l’iter per avere sul territorio un nuovo Corpo, La Guardia Forestale, attraverso la concessione, in comodato d’uso gratuito, dei locali siti, nello stabile di proprietà comunale, in località Bagni Roana, grazie alla convenzione stipulata con il Comando Provinciale del Corpo Forestale dello Stato di Frosinone.

“La presenza nell’area urbana di Ferentino di un Ufficio di Coordinamento consentirà una più efficace e tempestiva opera del personale forestale adibito alla sorveglianza del territorio e alla tutela del patrimonio naturalistico e paesaggistico. – Dichiara in una nota il sindaco di Ferentino, avv. Antonio Pompeo – Il Comando Provinciale di Frosinone del Corpo Forestale dello Stato – prosegue la nota del primo cittadino – aveva necessità di individuare dei locali idonei, per le proprie finalità di carattere istituzionale, da adibire a Sede del Comando Stazione del C.F.S., al fine di garantire la presenza del Corpo stesso a presidio del territorio, e quale collegamento informativo e collaborativo con la comunità di Ferentino, mediante lo svolgimento di attività proprie sul territorio. A seguito di colloqui e sopralluoghi è stato ritenuto idoneo e strategico lo stabile in Via Bagni Roana, anche perché le specifiche attività espletate da parte del personale forestale saranno altresì utili, per assicurare una corretta fruizione del territorio comunale e per garantire le azioni di prevenzione nei confronti dei comportamenti illegittimi posti in essere in danno dell’ambiente.
Una specifica Convenzione stabilisce in quindici anni la durata dell’accordo, inoltre. il comodatario si obbliga a svolgere le normali attività: pulizia dei locali; manutenzione ordinaria; raccolta e smaltimento dei rifiuti; cura e spese a eseguire volture e/o allacci per fruire delle utenze comunemente in uso, e, sempre a propria cura e spese, provvedere al pagamento di tutte le utenze (acqua, energia elettrica, gas, ecc.). – La nota del sindaco conclude – Infine, dato che presso l’immobile è ubicata una sezione elettorale, in caso di consultazione elettorale e per l’intero periodo necessario all’allestimento dei seggi e al loro successivo smontaggio, si dovrà consentire l’accesso al piano terra dell’edificio attraverso gli ingressi pedonale e carrabile e la porzione del piazzale, sia da parte del personale comunale o dal Comune incaricato sia, nel corso dello svolgimento delle operazioni di voto e di scrutinio, da parte dei cittadini.
 




FERENTINO: INIZIATO IL COUNT DOWN PER LA RASSEGNA " FERENTINO E' "

Redazione

Ferentino (FR) – Grande apertura per la rassegna Ferentino e’ edizione 2013: una manifestazione con un ricco programma, articolato in diversi giorni, che vuole preliminarmente puntare sulla valorizzazione del centro storico. In uno scenario suggestivo, per due giorni immersi in un'atmosfera di altri tempi, sarà possibile gustare del buon vino, assaggiare prodotti locali. Giovedì 19 e venerdì 20 settembre il percorso enogastronomico, nel quartiere più antico e caratteristico, Santa Lucia, l’apertura delle caratteristiche “Fraschette” organizzate da numerose associazioni, coordinate dalla Pro Loco. Diversi punti da scoprire perché ogni Associazione curerà in maniera originale degustazioni e assaggi. Le adesioni per l’edizione 2013: Coldiretti e Ass. Moto e auto d’epoca, Il Giglio, Amici dell’Agricoltura, Comitato Pontegrande, Associazione Incontro, Il Gabbiano, Pizza in Piazza, Il Torchio, Mare vivo. Esposizioni: La Cantina dell’Antiquariato, Pro Loco e MotoClub. Spazi e nuove adesioni Il Castello delle Vigne, Associazione rumena Rapsodia. Gruppi e band locali: Cultura e Trazioni, Bifolk, Four Flowers, Revival Folk band, Senso Unico, Carpe Diem, Reverendo Jack &The Magic Band, Night Shitf, Salta Pizzica, GreyWave e Sheopard.  Naturalmente il comitato del Quartiere Latino e i residenti, vecchi e nuovi, hanno assicurato la loro entusiastica partecipazione e generosamente hanno aperto case e scantinati, dove faranno bella mostra dolci, ciambelle, piatti di una volta dai sapori antichi.

Il sindaco Antonio Pompeo: L’obiettivo della rassegna, il rilancio del centro storico, attraverso eventi di spessore e con l’apporto diretto delle associazioni, è stato anche per il 2013 manifestato dal grande numero dei partecipanti fin dalle riunioni preparatorie. Comitati, cittadini, operatori economici, professionisti,  Pro Loco e  dipendenti comunali, ditte, un vero e proprio team che si sta dimostrando vincente, come comprovato dall’attenzione e qualificato seguito su mezzi di comunicazione, oltre che dagli interventi che sono seguiti dopo la presentazione nella conferenza stampa. Questa unione d’intenti, con naturalmente il Comune e la Pro Loco cabina di regia, rappresenta il vero motore della rassegna Ferentino è una programmazione notevole, diverse idee e proposte che rappresentano l'arma vincente per ottenere risultati positivi.

L’assessore al turismo, Luca Bacchi: Quello che comunque preme rilevare è che l'amministrazione comunale, oltre a dimostrare con fatti concreti l'interesse verso il centro storico ha voluto ancora una volta segnare un avanzamento nell'offerta di forme d’intrattenimento, spettacoli, collaborazioni importanti, come l’Accademia di Belle Arti, perché il “cuore” della nostra antica città fosse pieno di entusiasmo per una grande occasione di festa. Una festa che coinvolge diversi aspetti della cultura e delle tradizioni popolari, dell'arte e della comunicazione, vuole favorire l'aggregazione e la centralità delle persone soprattutto nel valorizzare e riscoprire gli spazi delle vecchie stradine e vicoli di S. Lucia, oggi più luminosa e accogliente grazie alla nuova Piazza da pochi mesi recuperata al nostro patrimonio culturale e sociale. Mi auguro di non dimenticare nessuno, e approfitto per ringraziare le COLLABORAZIONI: Accademia di Belle Arti-Corso Fashion Design; Boutique Dell’Olio, Ass. ArtQube,  C.R.I. Ferentino, Banda Città di Ferentino, Ass. Basket, Ass. Camminiamo insieme, Ass. Cesare Sterbini, Ass. Comunità Papa Giovanni XXIII, GOLF CLUB Terme Fiuggi,  ASD La Torre Gruppo Archeologico Volsco, I Naviganti, I Salta Pizzica, Il Cartello, Il Castello delle Vigne, Le Strenghe, Ass. Maestro Coppotelli, Ass. PoliArte, Ass. Palazzo Roffi Isabelli, Ass. Pentaprisma – Photo Studio Bernola,  AVER Protezione Civile.