1

ALATRI, ANAGNI E SORA: IL CONTROLLO DEL TERRITORIO DA PARTE DELL'ARMA DEI CARABINIERI

Frosinone – I Carabinieri nell'ambito del controllo del territorio hanno conseguito i seguenti risultati

COMPAGNIA DI ALATRI
–    decorsa notte in Alatri, i militari del NORM della locale Compagnia, traevano in arresto L.D., 32enne di Fiuggi poiché resosi responsabile della “violazione degli obblighi imposti dalla sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno”. Il predetto, sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno in Fiuggi, irrogata dal Tribunale di Frosinone data 22.02.2011, violava gli obblighi imposti allontanandosi arbitrariamente dal comune di Fiuggi, venendo sorpreso in Alatri; 

COMPAGNIA DI ANAGNI
–    decorsa notte in Ferentino, i militari del NORM della Compagnia di Anagni, nel corso di un servizio di controllo del territorio, deferivano in stato di libertà un 33enne di Anagni per “guida senza patente (poiché revocata), nonché per inosservanza della normativa sulla assicurazione obbligatoria degli autoveicoli”;
–    mattinata odierna in Anagni, i militari del NORM della locale Compagnia, deferivano in stato di libertà un 45enne di Napoli già censito per reati contro la proprietà, poiché ritenuto responsabile di “tentata truffa”. Il predetto, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, veniva sorpreso in possesso di due computers ed un tablet, nonché di sette custodie della stessa marca e modello dei computers, ma contenenti all’interno solo scatole di sale, il tutto sottoposto a sequestro. Nel medesimo contesto veniva altresì avanzata nei confronti del predetto la proposta per l’emissione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno in quel centro per anni tre;

COMPAGNIA DI SORA
–    mattinata odierna in Sora, i militari del NORM della locale Compagnia, nel corso di un servizio di controllo del territorio, segnalavano alla Prefettura – Ufficio territoriale del Governo di Frosinone  ai sensi dell’art.75 DPR 309/1990 tre giovani di Castelliri poiché trovati in possesso di  grammi 1,0 (uno) di “hashish, grammi 1,0 (uno)  di “marijuana”, nonché di uno spinello già confezionato, il tutto sottoposto a sequestro;

–    mattinata odierna in Arpino,  i militari della locale Stazione, nel corso di servizio per il controllo del territorio teso alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, intercettavano e controllavano un cittadino rumeno domiciliato a Pontecorvo già censito, mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di obiettivi sensibili di quel Centro. Ricorrendone i presupposti di legge, lo stesso veniva proposto per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno in quel Comune per anni tre.
 




FROSINONE, CARABINIERI IN AZIONE: CONTROLLI E ARRESTI NEL TERRITORIO PROVINCIALE

Redazione

COMPAGNIA DI FROSINONE

–    tarda serata di ieri in Frosinone, i militari della Stazione di Frosinone Scalo,  unitamente a quelli del NORM della locale Compagnia, traevano in arresto in flagranza di reato di “furto aggravato”  C.R.C., 19enne e T.M., 20enne già censita per resti specifici, entrambi cittadini rumeni domiciliati a Frosinone.  Alle ore 20,45 di ieri i dipendenti di supermercato del posto avevano segnalato che quattro persone, due uomini e due donne, dopo aver perpetrato un furto asportando merce (liquori, abbigliamento, oggetti di profumeria e altro) abilmente nascosta in borse e zaini per un valore di euro 1.500 (millecinquecento), si erano dati a precipitosa fuga. Le immediate ricerche poste in essere dalle pattuglie permettevano di rintracciare immediatamente i due arrestati  e di rinvenire, a seguito di perquisizione domiciliare,    l’intera refurtiva riconsegnata agli aventi diritto. Le indagini proseguite nella notte consentivano di identificare anche la seconda donna, una ragazza rumena di anni 25,  che a causa della trascorsa flagranza veniva solamente deferita in stato di libertà. Sono in corso ulteriori investigazioni per l’individuazione del quarto malvivente. Al termine delle formalità di rito i due arrestati venivano posti agli arresti domiciliari.

COMPAGNIA DI ANAGNI

–    decorsa notte in Anagni, Ferentino, Piglio e Acuto, i militari della Compagnia di Anagni, nel corso di predisposto servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati contro il patrimonio,   conseguivano  i  seguenti risultati con l’impiego  di 8 militari e 4 automezzi:

–    eseguite 3 perquisizioni personali;
–    controllate 35 persone e 22 autoveicoli;
–    elevate 4 contravvenzioni al C.d.S.;
–    eseguiti nr.5 controlli con l’etilometro;

–    decorsa serata in Anagni, i militari del NORM della locale Compagnia, a conclusione di attività info-investigativa, traevano in arresto L.G.L., 33enne cittadino rumeno ivi residente e già censito, poiché ritenuto responsabile di “violazione di domicilio e danneggiamento aggravato” . Il predetto poco prima, a seguito di diverbio verbale avuto con una 19enne del posto, violava il domicilio della stessa, danneggiando con un’ascia la porta d’ingresso ed il vetro della finestra del balcone;

COMPAGNIA DI SORA

–     in Monte San Giovanni Campano,   i militari della locale Stazione, traevano in arresto T.A., 23enne cittadino albanese del posto già censito, in esecuzione di ordinanza di carcerazione emessa dal Tribunale di Rimini, dovendo espiare la pena ad anni 1 e mesi 2 di reclusione per “furto aggravato in abitazione in concorso”, commesso in Rimini il 24.12.2012. L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Frosinone.
 




ALATRI, ANAGNI E SORA: I CONTROLLI DEL TERRITORIO DEI CARABINIERI

Redazione:

Ecco il report del 27 agosto relativo il controllo del territorio della provincia di Frosinone dei Carabinieri
 

COMPAGNIA DI ALATRI

–    decorsa notte in Boville Ernica, i militari della locale Stazione, nel corso di un predisposto servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati di detenzione e spaccio di droga, segnalavano alla Prefettura – Ufficio territoriale del Governo di Frosinone ai sensi dell’art.75 del D.P.R. 309/90 un 37enne di Torrice poiché trovato in possesso di grammi 1,0  di sostanza stupefacente del tipo “hashish”, sottoposta a sequestro;

COMPAGNIA DI SORA

–    tardo pomeriggio di ieri in Sora, i militari del NORM della locale Compagnia, traevano in arresto A.L., 48enne del luogo per “maltrattamenti in famiglia”.  Lo stesso, nel primo pomeriggio, causava lesioni e sofferenze fisiche alla moglie e alla figlia conviventi, costrette alle cure dai sanitari a seguito delle lesioni riportate. L’arrestato, espletate le formalità di rito, veniva associato presso la Casa Circondariale di Cassino;

COMPAGNIA DI ANAGNI

–    tardo pomeriggio di ieri in Paliano, i militari della locale Stazione, traevano in arresto D.O.P., 59enne del luogo, ritenuta responsabile di “furto aggravato di gas ed  acqua”. La predetta, già nota alle Forze dell’Ordine, dopo avere subito il distacco della fornitura di gas e acqua per morosità, manometteva il contatore e collegava abusivamente le proprie utenze;

–    decorsa notte i militari della Compagnia di Anagni eseguivano uno specifico servizio di controllo del territorio finalizzato a prevenire e contrastare i furti nelle abitazioni durante il periodo estivo. Nel corso di tale attività veniva segnalato  alla Prefettura – Ufficio territoriale del Governo di Frosinone ai sensi dell’art.75 del D.P.R. 309/90 un giovane di Ferentino, poiché trovato in possesso di grammi 0,3 di sostanza stupefacente del tipo “marjuana”, sottoposta a sequestro. Nella circostanza  venivano altresì  conseguiti i  seguenti risultati con l’impiego  di 8 militari e 4 automezzi:

–    eseguite 5 perquisizioni;
–    controllate 85 persone e 62 autoveicoli;
–    elevate 5 contravvenzioni al C.d.S..

 




PONTECORVO, ANAGNI E SORA: I CONTROLLI DEL TERRITORIO DEI CARABINIERI

Redazione

Pontecorvo (FR) – Nella nottata i Reparti dipendenti della Compagnia Carabinieri di Pontecorvo hanno effettuato un servizio coordinato a largo raggio nel corso del quale hanno proceduto a:
–    controllare nr. 93 automezzi;
–    identificare nr. 170 persone di cui 10 extracomunitari;
–    accertare nr. 9 violazioni al codice della strada;
–    controllare nr. 3 esercizi pubblici;
–    eseguite nr.5 perquisizioni;
–    eseguire nr. 28 accertamenti con alcoltest.
Nel corso del servizio:
–    i militari del N.O.R. – Aliquota Operativa della locale Compagnia, hanno tratto in arresto un 30enne residente a Pontecorvo, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  Il giovane, fermato a bordo della propria autovettura è stato sottoposto a perquisizione personale e veicolare venendo trovato in possesso di gr. 10,037 sostanza stupefacente del tipo hashish suddivisa in nr. 11 involucri in cellophane. La successiva perquisizione eseguito presso la propria abitazione, permetteva di rinvenire ulteriori gr.9,500 della medesima sostanza stupefacente, suddivisa in 9 involucri in cellophane, il tutto sottoposto a sequestro.  L’arrestato espletate le formalità di rito è stato tradotto presso il proprio domicilio in regime degli arresti domiciliari;

–    i militari della Stazione di Ausonia, hanno notificato l’avvio del procedimento amministrativo finalizzato alla emissione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Ausonia nei confronti di un 70enne residente in Siano (SA), censito alla Banca Dati delle FF.PP. per reati contro il patrimonio.

Anagni (FR) – i reparti dipendenti della Compagnia di Anagni sono stati impegnati in un servizio coordinato di controllo del territorio, disposto da quel Comando, finalizzato al contrasto delle fenomenologie criminali presenti nella giurisdizione nonché alla prevenzione e repressione dei reati in genere con particolare riguardo ai furti ai danni di abitazioni lasciate incustodite durante il periodo estivo. Nel corso del servizio che ha visto l’impiego di nr.8 militari e 4 automezzi, si è proceduto a:
–    eseguire nr.8 perquisizioni;
–    controllare nr.87 persone e nr.68 autoveicoli;
–    elevare nr.8 contravvenzioni al C.D.S.;
–     eseguire nr.9 controlli con l’etilometro.
Nel corso dell’attività di controllo si è proceduto altresì a segnalare alla Prefettura di Frosinone 3 giovani tutti residenti a Ceccano, per uso personale non terapeutico di sostanze stupefacenti in quanto trovati in possesso di gr.1,20 di sostanza stupefacente del tipo hashish e gr.0.5 di sostanza stupefacente del tipo cocaina, il tutto sottoposto a sequestro.
 

Sora (FR) – in Isola del Liri, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sora hanno denunciato in stato di libertà un 35enne residente a Veroli, poiché sorpreso alla guida di autovettura in evidente stato di alterazione psicofisica, successivamente accertata con l’etilometro.
Il documento di guida è stato ritirato.

 




ANAGNI, CASSINO, SORA E VEROLI: LE OPERAZIONI DI CONTROLLO DEL TERRITORIO DELL'ARMA DEI CARABINIERI

Redazione

Veroli (FR) – Nella mattinata odierna i carabinieri della Stazione di Veroli, nel corso di servizio per il controllo del territorio teso alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, hanno intercettato e controllato una 38enne domiciliata in Castelliri, mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di obiettivi sensibili di quel Centro. Ricorrendone i presupposti di legge, la stessa è stata proposta per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno in quel comune per anni tre;

Sora (FR) – I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sora, nel corso di mirato servizio teso contrastare il fenomeno della detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, hanno segnalato alla Prefettura di Frosinone un 21enne di Sora poiché trovato in possesso di gr.2,5 di sostanza stupefacente del tipo “cannabis” e gr.0,40 di sostanza stupefacente del tipo “crak”, il tutto sottoposto a sequestro;

Anagni (FR) – In località Villamagna del comune di Anagni, nell’ambito di specifici servizi di controllo del territorio, i carabinieri della Stazione di Sgurgola collaborati da quelli del NORM della Compagnia di Anagni e Stazione di Ferentino, a seguito di esplosione di colpi di arma da fuoco segnalati da alcuni residenti, hanno sorpreso due pensionati del luogo intendi ad effettuare una battuta di caccia al cinghiale fuori del periodo consentito. I predetti a bordo del proprio fuoristrada detenevano due fucili da caccia e numerose cartucce a pallettoni. Ulteriori verifiche hanno permesso di accertare che uno dei fucili, sebbene regolarmente detenuto, era stato alterato al fine di contenere un maggior numero di cartucce. Le armi e munizioni sono state sottoposte a sequestro mentre i prevenuti sono tati denunciati in stato di libertà per detenzione abusiva di armi, alterazione di arma ed esercizio di attività venatoria in periodo non consentito. A carico degli stessi è stata altresì avanzata proposta per la revoca del posto d’armi.

Cassino (FR) – I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cassino, nel corso di servizio di controllo del territorio hanno intercettato e controllato un 27enne residente nella provincia di Caserta, già censito, che si aggirava senza giustificato motivo nei pressi di autovetture parcate nel parcheggio antistante la locale stazione ferroviaria. Ricorrendone i presupposti di legge lo stesso è stato proposto per l’irrogazione della misura di prevenzione del F.V.O.; Sempre in Cassino, nel corso del medesimo servizio ma in altra operazione, i predetti militari hanno denunciato in stato di libertà un 28enne cittadino romeno residente a Cervaro e un 39enne residente a Napoli per inosservanza del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno in Cassino per anni 3 cui erano sottoposti.