1

GRECIA, TSIPRAS VINCE LE ELEZIONI:"DA DOMANI CON IL SORRISO"

Redazione

Ha vinto sbaragliando tutti. I greci vogliono Tsipras. Il leader di Nuova Democrazia Meimarakis ha ammesso la sconfitta alle elezioni politiche greche. Fonti del partito Syriza di Alexis Tsipras affermano di poter formare un Governo entro tre giorni. Con il 25% dei seggi scrutinati, il partito Syriza di Alexis Tsipras e' largamente in testa alle elezioni politiche greche con il 35,3% dei voti.
Nuova Democrazia e' seconda con il 28,1%. Syriza potrebbe contare su 144 seggi in un parlamento di 300 membri. Fonti del partito di Tsipras affermano di potare formare un Governo entro tre giorni.

Il premier uscente greco, Alexis Tsipras, ha votato nel seggio di Kypslei, il quartiere popolare di Atene in cui vive.
"Oggi la Grecia esercita il suo diritto democratico e decide del proprio futuro", ha dichiarato il leader di Syriza alla folla di giornalisti e sostenitori che lo ha circondato, "serve un governo forte con un mandato di quattro anni".

Tsipras si detto "ottimista" sull'esito del voto: "Domani inizia un nuovo giorno", ha assicurato, i greci "si prenderanno il futuro nelle loro mani" ed eleggeranno "un governo di lotta" che aprira' "una nuova era di riforme".
In mattinata hanno votato anche il presidente greco, Prokopis Pavlopoulos, e il leader di To Potami, Stavros Theodorakis.

"Stasera tutti i greci festeggeranno una nuova Grecia, da domani con il sorriso": e' la certezza espressa dal leader di Nuova democrazia, Vangelis Meimarakis, mentre votava in un seggio di Marousi, alla periferia di Atene. "E' un giorno di festa", ha dichiarato il leader dell'opposizione al governo Tsipras, "oggi non parlano i politici, ma i cittadini con il loro voto. I greci vogliono liberarsi dalle bugie".




ELEZIONI GRECIA: EXIT POOL DANNO TSIPRAS CON MAGGIORANZA ASSOLUTA

Redazione

Atene – Un vero e proprio trionfo, secondo gli exit poll, per la sinistra radicale di Syriza che potrebbe addirittura aver conquistato da sola la maggioranza assoluta dei seggi. Secondo l'exit poll delle 19.30 Tsipras e' dato al 36-38 percento staccando di netto i conservatori di Nea Dimokratia del premier uscente, Antonis Samaras dai tra il 26 ed il 28 percento. L'estrema destra di Alba Dorata e To Potami, centro-sinistra, si contendono il terzo posto.

Subito dopo l'annuncio dei primi exit-poll, il responsabile del settore Difesa del governo-ombra del partito di Syriza ha telefonato al Capo di Stato Maggiore delle Forze Armate e al capo della polizia per "tranquillizzarli". Lo riferisce l'emittente Tv privata Mega, precisando che la telefonata è stata fatta su diretta indicazione di Alexis Tsipras.

"La speranza ha vinto". E' questo il nuovo slogan di Syriza su Twitter, dove il partito ha cambiato anche la sua immagine del profilo ufficiale. Va in archivio il precedente slogan che aveva contraddistinto la campagna elettorale, "Arriva la speranza"

"E' nell'interesse del governo greco fare le riforme necessarie per risolvere i suoi problemi strutturali". L'appello alla Grecia, mentre appare ormai quasi certa la vittoria di Alexis Tsipras, viene dal presidente della Bundesbank Jens Weidmann, intervenuto alla tv tedesca Ard dopo i primi risultati del voto in Grecia. "La Grecia – avverte – deve aderire alle condizioni del salvataggio".