1

ROMA CASILINO: GUARDIA GIURATA CHE SPARO' ALLA EX "PER ERRORE" ACCUSATO DI OMICIDIO VOLONTARIO

Redazione

Roma – Morì all’istante, freddata da una pallottola partita dalla pistola del suo ex compagno che la colpì alla nuca. E’ accaduto il 17 settembre scorso in via San Biagio Platani al Casilino.

Subito dopo il fatto, l’uomo, una guardia giurata in servizio, disse  agli investigatori della polizia che il colpo dalla sua pistola partì accidentalmente mentre la stava appoggiando sul tavolo.

Il racconto del vigilantes però non convinse gli agenti della Commissariato Casilino,  che da quel momento si sono messi al lavoro per cercare di ricostruire quanto accaduto e giungere alla verità.

 

Oggi, dopo giorni di indagini, sulla base delle prove raccolte, è scattato il provvedimento restrittivo nei confronti dell’uomo, accusato di omicidio volontario per motivi passionali.

 

LEGGI ANCHE: 

 17/09/2014 ROMA: GUARDIA GIURATA SPARA PER ERRORE ALL'EX COMPAGNA E LA UCCIDE