1

ANGUILLARA SABAZIA E QUEL "LAGO DI TALENTI"!

di Silvio Rossi 

Anguillara Sabazia (RM) – All’hotel Corte dei Principi il 4 luglio, la S.A.C.I, agenzia guidata dal vulcanico Umberto Giannini, ha presentato a una platea di commercianti, tra i quali molti nel settore della ristorazione, la manifestazione “Un lago di Talenti” 2014.

La kermesse si terrà presso lo stesso albergo, a due passi dal lago in località Vigna di Valle, dal 5 al 7 settembre. Alla nostra osservazione che nello stesso week end si svolgerà ad Anguillara la tradizionale festa della Madonna, Giannini ha sorriso, affermando che non teme la concorrenza di altre manifestazioni, che come nelle passate edizioni l’affluenza sarà notevole, e alle osservazioni di alcuni presenti sulla scarsa affidabilità metereologica di questa estate, ha tenuto a sottolineare che ogni volta che lui ha realizzato una manifestazione all’aperto, c’è stato buon tempo.

Coadiuvato nella presentazione da Carlo Carpinelli, amico di vecchia data, conduttore e imitatore, Giannini ha spiegato come la manifestazione ha lo scopo di valorizzare i talenti del luogo, sia nel campo prettamente artistico, che nel commercio e artigianato, perché come spiega lo stesso organizzatore “presentare un piatto particolare, un dolce fuori dal comune, significa comunque far emergere il proprio talento, e va valorizzato”.

Nella commissione giudicatrice della manifestazione ci saranno Marco Pedrozzi per la sezione canto, Candy Rodriguez, che dirige una scuola di moda multietnica, che hanno partecipato alla presentazione, e altri esperti del settore.

Al termine abbiamo rivolto a Giannini alcune domande:

D. In che modo le amministrazioni dei paesi lacustri hanno accolto l’iniziativa?

R. Male. O meglio, inizialmente avevano risposto bene, in principio il comune di Bracciano aveva preso in mano la situazione, ma dopo il primo anno sono stati tagliati patrocinio e fondi per portare avanti il progetto, per cui mi sono dovuto rivolgere a sponsor privati.

D. Nelle edizioni precedenti c’è stato qualche caso di ragazzi che avevano la possibilità di “fare strada”?

R. Sì, ci sono state persone meritevoli, che però poi si sono perse. Ragazze in cui ho visto un talento strepitoso, che però si sono perse, anche perché le opportunità sono poche

D. Voi avete pensato ad accompagnare questi ragazzi? Fare in modo che dopo il concorso possano essere guidati nella possibile carriera?

R. Per il momento stiamo cercando principalmente di portare queste manifestazioni anche nelle piazze, o nei locali, per permettere alle attività del territorio di incrementare il turismo, anche grazie a queste iniziative che possono far aumentare il numero di persone che si fermano

D. Com’è nata l’iniziativa?

R. Alcuni anni fa, su richiesta della Pro Loco di Anguillara, che doveva presentare un progetto importante in Germania, creai “La Regina dei Laghi d’Italia”, trasformata in “Un Lago di Talenti” su iniziativa del presidente del Consorzio Lago di Bracciano. La Regina dei laghi era comunque aperto a tutte le attività, canto, moda, spettacolo, mi era stato proposto di chiamarlo “I talenti del lago”, ma la frase sembrava l’imitazione di tanti altri concorsi, per cui ho pensato di modificarlo in “Un Lago di Talenti”, che suona anche meglio.

Il concorso sarà gratuito per i partecipanti, i giorni 5 e 6 settembre si svolgeranno le selezioni per la finale del giorno conclusivo. La manifestazione sarà accompagnata da una fiera per permettere alle aziende locali di presentare i propri prodotti, per questo motivo l’invito a partecipare alla presentazione dell’iniziativa sono stati invitati molti operatori commerciali, tra i quali solo alcuni hanno partecipato.