1

NASA: UN PROGETTO NUCLEARE SEGRETO, VITE PRIVATE NON SOSPETTE SPIATE NELL'INTIMITA'

di Angelo Parca


Usa
– Normali utenti di Internet, americani e non americani, nel mirino della National Security Agency dalle reti digitali degli Stati Uniti, secondo un'indagine di quattro mesi dal Washington Post.

Nove dei 10 correntisti si trovano in una rete di grandi dimensioni di conversazioni intercettate, che l'ex imprenditore NSA Edward Snowden, non era tenuto a sorvegliare, ma sono stati intercettati nonostante l’agenzia avrebbe divuto “spiare” altre persone.

Tra i tanti file e documenti archiviati dall'agenzia ci sono informazioni private: storie d'amore, tradimenti, sfoghi via chat, esami medici e racconti di problemi finanziari. Non mancano i libretti universitari e persino le pagelle dei bambini. Secondo le informazioni del Post, il numero di utenti spiati dalla Nsa senza essere oggetto di alcuna indagine supera quello delle persone sospettate di voler minacciare la sicurezza nazionale. E ancora: di 10 account intercettati, 9 appartengono a cittadini americani o residenti negli Stati Uniti, nonostante l'agenzia possa spiare senza autorizzazione solo cittadini stranieri all'estero. Un metodo di osservazione invasivo, precisa il Post, che più volte ha permesso di ottenere informazioni effettivamente utili per l'intelligence, come individuare Umar Patek, uno dei sospettati dell'attentato di Bali del 2002, oppure Muhammad Tahir Shahzad, un costruttore di ordigni pakistano

I file di vigilanza evidenziano un dilemma politico che è stato mandato in onda solo astrattamente in pubblico. Ci sono scoperte di notevole valore d’intelligence nei messaggi intercettati – e danno garanzie per la privacy solo apparenti che l'amministrazione Obama non ha voluto affrontare.

Tra i contenuti più importanti ci sono nuove rivelazioni su un progetto nucleare segreto all'estero, doppio gioco portato avanti da un alleato apparente, una calamità militare che ha colpito una potenza ostile, e le identità di intrusi aggressivi nelle reti informatiche statunitensi.