1

NEMI, PERDITA D'ACQUA VALLE DELLE COLOMBE: 4 GIORNI A SECCO. CHE ACEA INTERVENGA

Angelo Parca

Nemi (RM) – Ormai il conto dei guasti alle condotte Acea a Nemi si perde nella notte dei tempi. Ci risiamo, purtroppo sempre nello stesso punto: La Valle delle Colombe. Alcuni residenti della zona sono senza acqua da ormai 4 giorni a causa, con tutta probabilità, dell’enorme perdita. Squadre Acea, da queste parti, non se ne vedono. In cambio, c’e’ incuria e regna la siccità. Al contrario puntualissime continuano ad arrivare le bollette del gestore idrico. Riuscirà una squadra Acea ad intervenire tempestivamente e definitivamente lasciando finalmente la zona delle Colombe senza disservizi?

LEGGI ANCHE:

18/01/2013 NEMI, ACEA HA RISPOSTO ALL'APPELLO DE L'OSSERVATORE LAZIALE
15/01/2013 NEMI, APPELLO A “CHI L’HA VISTO?” CERCASI DISPERATAMENTE SQUADRA ACEA
17/11/2012 NEMI, NASCE IL FIUME DEI LECCI: AL VIA LA COMPETIZIONE CON IL COMUNE DI MALCENISE
18/10/2012 NEMI, DETTO E FATTO: ACEA E' INTERVENUTA
16/10/2012 NEMI, ENNESIMO GUASTO ACEA: LE "FORMICHE UFO" AL TRIANGOLO DELLE COLOMBE
04/10/2012 NEMI, PERDITE D’ACQUA MAI RIPARATE DEFINITIVAMENTE: CHE ACEA INTERVENGA IN MANIERA RISOLUTIVA!
06/07/2012 NEMI, E' MANCATA L'ACQUA DA IERI…..ANCHE LA SCORSA SETTIMANA E' STATO COSI'



NEMI, DETTO E FATTO: ACEA E' INTERVENUTA

A. De. M.

Detto, fatto. Dopo l'articolo su questo quotidiano del 16 ottobre [NEMI, ENNESIMO GUASTO ACEA: LE "FORMICHE UFO" AL TRIANGOLO DELLE COLOMBE] l’Acea è intervenuta tempestivamente per riparare l’enorme perdita d’acqua a Nemi. Questa mattina alle 7:30 in punto Acea si è messa al lavoro per riparare, ci auguriamo definitivamente, la perdita d’acqua scoppiata pochi giorni dopo la precedente, sempre al solito punto, in piazza De Sanctis (zona Valle delle Colombe).

tabella PRECEDENTI:

16/10/2012 NEMI, ENNESIMO GUASTO ACEA: LE "FORMICHE UFO" AL TRIANGOLO DELLE COLOMBE
04/10/2012 NEMI, PERDITE D’ACQUA MAI RIPARATE DEFINITIVAMENTE: CHE ACEA INTERVENGA IN MANIERA RISOLUTIVA!



NEMI, ENNESIMO GUASTO ACEA: LE "FORMICHE UFO" AL TRIANGOLO DELLE COLOMBE

I cittadini che pagano le bollette dell’acqua possono sperare di non vedere più un bene così prezioso riversarsi come un fiume e contribuire così alla grave carenza idrica che attanaglia il territorio?

[IL VIDEO DEL "FIUME D'ACQUA"]

 

Angelo Parca

Sembrerebbe che delle ‘formiche ufo’ abbiano colonizzato quello che ormai è stato da noi ribattezzato “il triangolo delle Colombe”, concentrato in piazza De Sanctis, dove un fiume d’acqua scorre alla faccia degli innumerevoli interventi Acea. Fantasie a parte, non c’è riparazione che tenga.  Il fruscio dell’acqua a onor d’udito, non è un evento paranormale, quanto invece appare ‘fenomenale’ il guinnes dei primati raggiunto da Acea per non essere riuscita a risolvere definitivamente il problema. Probabilmente se fossero state sostituite le vecchie tubature (perché altrimenti non spiega l’effetto paranormale) si sarebbe risparmiato rispetto agli innumerevoli interventi straordinari che si ripetono alla Valle delle Colombe.  L’acqua è venuta a mancare ancora una volta senza preavviso la prima settimana di ottobre. In quell’occasione Acea dichiarò di aver rimesso tutto a posto. Domanda: I cittadini che pagano le bollette dell’acqua possono sperare di non vedere più un bene così prezioso riversarsi come un fiume e contribuire così alla grave carenza idrica che attanaglia il territorio? Il sollecito è dunque, per l’ennesima volta, indirizzato in questa maniera: che Acea risolva il disservizio definitivamente, altrimenti le ‘formiche ufo’ continueranno a moltiplicarsi e il fiume d’acqua diventerà il passatempo preferito dai ragazzini. Splash! 

tabella PRECEDENTI:

04/10/2012 NEMI, PERDITE D’ACQUA MAI RIPARATE DEFINITIVAMENTE: CHE ACEA INTERVENGA IN MANIERA RISOLUTIVA!


 




NEMI, PERDITE D’ACQUA MAI RIPARATE DEFINITIVAMENTE: CHE ACEA INTERVENGA IN MANIERA RISOLUTIVA!

Alberto De Marchis
Una grossa perdita d’acqua che staziona a Nemi in piazza De Sanctis (zona Valle delle Colombe) da almeno cinque giorni. Stessa situazione al bivio prima di arrivare in piazza. Soltanto 15 giorni fa l’ultima riparazione di Acea, proprio in quel punto. Un commerciante della piazza, segnala che sono almeno una decina di volte che intervengono in pochi mesi e che puntualmente il guasto si ripresenta più copioso della volta precedente. Dalla grossa perdita continua a traboccare l’acqua: quanto spreco di una risorsa che dovrebbe essere adoperata da tutti con parsimonia. E il buon esempio lo dovrebbe dare per primo il gestore idrico Acea. Anche se non di sua diretta competenza, il Comune, dopo 5 giorni che continua a traboccare acqua, dovrebbe quantomeno sollecitare il gestore. Le Colombe non possono essere frutto d’interesse soltanto per tentati eventi ludici e d’intrattenimento. Un sollecito ad una risoluzione definitiva di queste perdite, che da almeno due anni si verificano con costanza, va assolutamente fatto. Se già fosse stato fatto, invece, questo articolo vuole essere un ulteriore richiamo sul caso non ancora risolto.  Quando ci sono problemi che non si risolvono con soluzioni provvisorie, Acea dovrebbe impiegare qualche risorsa in più e risolvere definitivamente il disservizio. In fondo, inderogabilmente le bollette dell’acqua le paghiamo tutti. Il sollecito è dunque indirizzato in questa maniera: che Acea risolva il disservizio definitivamente.

tabella PRECEDENTI:

02/10/2012 BLACK LIST CATTIVI PAGATORI UTENZE LUCE E GAS: PIETA' PER IL POPOLO ITALIANO
30/09/2012 BOLLETTE LUCE E GAS: PAGHI IN RITARDO? TI METTO NELLA BLACK LIST

 




NEMI TRASPORTO PUBBLICO, GIOVANNI LIBANORI: "IO HO RESO UN BUON SERVIZIO AI CITTADINI DI NEMI" (DICHIARAVA AD APRILE 2012)

[DICHIARAZIONI SU FACEBOOK DI GIOVANNI LIBANORI AD APRILE 2012]

M.M.: "Circa 1 (a volte anche 2 o 3) volte a settimana l'autobus che va a Velletri non passa lasciando i ragazzi in attesa alla fermata e costringendo i genitori ad accompagnarli e a trasportare in macchina i ragazzi"

 

Angelo Parca

 “Risolto il problema delle corse festive Cotral a Nemi. Ecco gli orari: Genzano-Nemi 8,10 11,10 14,40 19,40. Nemi-Genzano 8,20 11,20 14,40 19,40. Capolinea piazza Pietro de Sanctis (colombe) Fatti non parole……e sempre dalla parte dei cittadini……. Cara Leonessa come vedi il problema di Nemi lo conoscevo…… Salutiiiiiiii” Così scriveva Giovanni Libanori (consigliere di maggioranza al Comune di Nemi con la Giunta Bertucci e consigliere d’amministrazione del Cotral) sulla sua pagina Facebook durante la campagna elettorale nemese a sostegno dell’attuale sindaco Alberto Bertucci.  E ancora, rivolgendosi all’ex sindaco Cocchi: “Cara Cinzia nella tua risposta c'e un piccolo errore, hai scritto…..abbiamo reso un buon servizio ai cittadini di nemi……..no…..no…… Io ho reso un buon servizio ai cittadini di Nemi!!!!!!!!! Non vorrai mica prenderti meriti che non hai? Non sarai come al solito gelosa dei risultai che NOI otteniamo? Sono mesi che lavoravo a questa storia…….non e' stato semplice risolverla……..ma non voglio meriti credimi……. Ti ho solo dimostrato che se messo nelle condizioni di fare…….posso ottenere risposte per Nemi e per i Suoi Cittadini…….. Hai detto tante cose inesatte, hai cercato di sminuire la mia figura……. Ma come al solito io porto fatti concreti e non parole!!!!!! Dimenticavo…….la prossima volta rifletti prima di parlare…….altrimenti rischi di fare figuraccie……”

Sono passati cinque mesi da quando il consigliere Libanori pronunciava queste parole. La più ridondante è stata “risolto”, ma così non è stato e più che fatti ha prodotto finora parole. I disservizi si sono fatti sentire così come le lamentele dei cittadini costretti a barcamenarsi con i problemi che danno quotidianamente i trasporti. Dopo la lettera di un cittadino che si è lamentato del trasporto locale, arriva il racconto di un’altra residente delle Colombe che ci scrive.

Ecco la lettera di M.M. residente a Nemi – Valle delle Colombe
“Vivo nella zona alta di Nemi (Valle delle Colombe) collegata a Velletri e a Genzano con un autobus in orario scolastico. la mattina alle 7,12 (circa) un autobus proveniente da Genzano ferma a Nemi e prosegue per Velletri passando per Valle delle Colombe, stessa cosa al contrario, un autobus proveniente da Velletri ferma a Valle delle Colombe proseguendo per Genzano via Nemi. dopo non ci sono altri mezzi fino alle 14,45 (circa) che da velletri riportano i ragazzi a casa da scuola. normalmente e sottolineo la normalità della cosa circa 1 (a volte anche 2 o 3) volte a settimana l'autobus che va a Velletri non passa lasciando i ragazzi in attesa alla fermata e costringendo i genitori ad accompagnarli e a trasportare in macchina i ragazzi fino a Nemi se il pullman che va a Genzano è ancora lì, fino a Genzano se il pullman è già partito. il numero dei ragazzi che frequentano le superiori a Velletri è considerevolmente aumentato in questi anni, ora sono più di 10 che per il nostro piccolissimo centro è un vero record ma spesso sono costretti ad entrare in seconda ora o a non andare a scuola se non ci sono genitori (che, a volte capita, devono lavorare la mattina!!). Spesso anche l'autobus del ritorno, l'unico in assouto che parte da Velletri alle 14,20? 14,25? 14,30? dipende….. non passa, quindi o mamma e papà, se disponibili ripartono o i ragazza iniziano un viaggio senza fine andando a Genzano, trovano un passaggio (meno male che il paese è piccolo e ci conosciamo tutti!) per Nemi e poi a piedi fino a Valle delle Colombe e pranzo alle 15,30/15,45. non male per 4 o 5 ore di scuola!”

tabella PRECEDENTI:

31/07/2012 NEMI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE COLABRODO: LA REGIONE, IL COMUNE E I CITTADINI PAGANO, SCHIAFFINI INCASSA E IL TRASPORTO DOV'E'?
23/07/2012 LAZIO COTRAL, L'ESPERIENZA DEI PENDOLARI INSEGNA?