1

LAZIO PISANOPOLI E COTRAL: I CITTADINI HANNO CAPITO TUTTO SULLA NOMINA “INCOMPATIBILE” DEL PRESIDENTE PALOZZI AL COTRAL

INTERROGAZIONE IDV DEL 17 GENNAIO 2012 SU NOMINA ADRIANO PALOZZI PRESIDENTE COTRAL

 

Angelo Parca

Ancora si attende la risposta della Polverini, che con tutta probabilità non arriverà mai, all’interrogazione dei consiglieri Idv – Vincenzo Maruccio, Claudio Bucci, Giovanni Loreto Colagrossi, Giulia Rodano e Annamaria Tedeschi – riguardo la nomina a Presidente di Cotral del sindaco di Marino Adriano Palozzi. Dieci mesi sono trascorsi dallo scorso 17 Gennaio, giorno in cui i consiglieri dell’Idv presentarono l’interrogazione. Eppure le domande erano solo tre:
1)    Conoscere il decreto che ratificava Adriano Palozzi a presidente Cotral
2)    Se si intendeva adottare provvedimenti che sanassero l’incompatibilità a presidente Cotral di Adriano Palozzi
3)    In caso di risposta affermativa quali siano le misure

Oggi Roma è tappezzata di manifesti pieni di slogan tra i quali spicca all’occhio "Li mando a casa io" Nel caso di Palozzi non ci sembra che la Polverini abbia mandato indiscriminatamente tutti a casa. Ci sono i buoni e i cattivi e la poltrona occupata con una clamorosa incompatibilità da Adriano Palozzi è la conferma che sì, li ha mandati a casa lei, tanto per… ma soltanto per soddisfare la sua sete di vendetta? Rispetto a correnti o meglio spifferi nocivi e ostativi alla sua persona? Dunque, ai cittadini non interessa più conoscere le risposte all’interrogazione dei consiglieri Idv, si sono risposti da soli. Tant’e’ 

La Legge:
L’incompatibilità è stabilita al comma 21 art. 4 della Legge 148/2011 che recita: “Non possono essere nominati amministratori di societa' partecipate da enti locali coloro che nei tre anni precedenti alla nomina hanno ricoperto la carica di amministratore, di cui all'articolo 77 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, e successive modificazioni, negli enti locali che detengono quote di partecipazione al capitale della stessa societa'.”

I motivi dell’incompatibilità:

Il Sindaco marinese, nel 2008 è stato eletto nel Consiglio Provinciale di Roma rimanendo in carica come Consigliere fino al 26 novembre 2009. La Provincia di Roma, al momento della nomina a Presidente Cotral di Palozzi, era azionista di Cotral SpA. Pertanto ai sensi della Legge 148/2011 è evidente l’incompatibilità di Adriano Palozzi tra la carica di Presidente Cotral e quella di Consigliere della Provincia di Roma precedentemente ricoperta, in quanto ambedue avvenute entro i tre anni stabiliti dalla Legge.

tabella PRECEDENTI:

14/06/2012 LAZIO, COTRAL: UN SILENZIO ASSORDANTE
29/05/2012 LAZIO, INCOMPATIBILITA' PRESIDENZA COTRAL PALOZZI: INTERVIENE IL PD
29/03/2012 LAZIO CASO NOMINA ADRIANO PALOZZI PRESIDENTE COTRAL: LA LEGGE E' UGUALE PER TUTTI?
29/03/2012 MARINO CASO NOMINA PALOZZI AL COTRAL, IDV A LIBANORI: "PRIMA DI APRIRE BOCCA E DARGLI FIATO SI LEGGA LA LEGGE 148/2011 ART 4 COMMA 21"
14/03/2012 GIOVANNI LIBANORI, DA NEMI AL COTRAL PASSANDO PER ARICCIA
18/01/2012 PALOZZI INTERVIENE SU INCOMPATIBILITA' DA PRESIDENTE COTRAL E L'IDV GLI RICORDA LA LEGGE
17/01/2012 IDV MARINO SOTTOLINEA ASPETTO ETICO MORALE DEL DOPPIO INCARICO DEL SINDACO DI MARINO