1

SARDEGNA, INONDAZIONI2013: DALLA UE 16 MILIONI DI EURO

di Maurizio Costa

Sardegna – Le zone colpite dalle alluvioni il 18 e il 19 settembre 2013 in Sardegna riceveranno 16,3 milioni di euro dall’Unione Europea. Johannes Hahn, Commissario UE responsabile per la politica regionale, ha annunciato un pacchetto di aiuti, del valore complessivo di 47 milioni di euro, che andranno a risollevare i territori colpiti da catastrofi naturali in Italia, Grecia, Slovenia e Croazia.

I soldi provengono dal Fondo di solidarietà dell’UE (FSUE), che dispone di una cassa che tocca una cifra importante: 530 milioni di euro solo per l’anno 2014.

Alla Grecia andranno 3,7 milioni per i terremoti che hanno interessato le isole di Cefalonia; la Croazia e la Slovenia riceveranno 18,4 milioni per una grave tempesta di ghiaccio che ha colpito questi due Paesi nel gennaio del 2014.

Il Commissario Hahn ha dichiarato lo scopo principale di questo appoggio economico: “Il Fondo e gli aiuti rispecchiano la solidarietà con gli Stati membri nei momenti di difficoltà. Il FSUE aiuterà queste zone a rimettersi in piedi e a rilanciare settori, come quello del turismo, gravemente colpiti dalle catastrofi.”

Sebbene il Commissario abbia annunciato gli aiuti, la cifra deve essere ancora approvata dal Parlamento Europeo e dal Consiglio, ma i presupposti ci sono tutti.

Gli aiuti economici serviranno a far ripartire l’economia sarda, colpita profondamente dalle inondazioni del novembre 2013, che hanno causato 16 decessi e 1.700 persone sfollate.