1

TOLFA: CITTADINI E SINDACO CONTRO I RIFIUTI SELVAGGI DI SANTA MARINELLA

Redazione
Tolfa (RM)
– “Basta, non ce la facciamo più a vedere le nostre strade ridotte ad una discarica a cielo aperto”. E’ il grido di allarme di un gruppo di cittadini di Tolfa che si uniscono all’amministrazione comunale nella protesta contro il conferimento selvaggio di rifiuti lungo la strada S. Severa – Tolfa. Da quando infatti è stato attivato il servizio di raccolta differenziata a Santa Marinella, soprattutto nei weekend, i cassonetti di Tolfa e della frazione di Santa Severa Nord vengono presi d’assalto e i primi kilometri della strada di accesso a Tolfa sono diventati oggetto di conferimento di qualsiasi tipo di rifiuto. A poco sono servite le proteste del Sindaco Luigi Landi, che aveva invitato il suo omologo di Santa Marinella a prendere provvedimenti. “Siamo pronti – aggiungono i cittadini– ad azioni eclatanti: se il problema non si risolve a breve ci faremo carico di raccogliere tutti i rifiuti e il giorno di ferragosto li getteremo sull’Aurelia, all’altezza dell’ingresso del castello di Santa Severa”. Il gruppo ha anche installato una serie di cartelli dissuasivi con la dicitura "Abbandonare i rifiuti in strada è segno di estrema inciviltà ed è perseguibile a norma di legge, i cittadini di Tolfa". Anche il Sindaco Landi prende nuovamente posizione: “Abbiamo provveduto anche a segnalare le discariche abusive alla ditta che effettua la raccolta di Santa Marinella ma purtroppo non abbiamo ricevuto risposte: sono state già elevate una serie di contravvenzioni e stiamo predisponendo l'installazione di telecamere per cercare di arginare il problema”. Per il weekend il Comune di Tolfa sta preparando una task force insieme alle forze dell'ordine che segnalerà e multerà eventuali trasgressori.