1

CANALE MONTERANO, MANZIANA E TOLFA: STIPULATA CONVENZIONE PER L'OTTIMIZZAZIONE DEL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE

Redazione
Canale Monterano, Manziana e Tolfa (RM)
– Con comunicazione n 176596 del 31 Marzo, la Regione Lazio ha comunicato un ulteriore taglio dell’1.5 % delle risorse stanziate per il trasporto pubblico locale che si somma al precedente 10% già limato nel 2014.

“Ormai è diventata una corsa inesorabile al ribasso – afferma il Sindaco Bruni – E’ di giugno dello scorso anno un altro importante taglio al servizio. Allora la speranza era che la situazione sarebbe migliorata, invece, a distanza di meno di un anno, la realtà è ben peggiore”

Recentemente, proprio per ottimizzare e razionalizzare la spesa, il Comune di Manziana, come capofila, ha stipulato una convenzione con i Comuni di Canale Monterano e Tolfa (delibera di Giunta n. 29 del 18.02.2015 e delibera di Consiglio n 5 del 19.03.2015) che permetterà concretamente di mettere in rete le corse, evitando sovrapposizioni di percorsi ed orari. Purtroppo nonostante tutti questi sforzi, le zone più distanti dal centro (Scopetoni, Macerine, Quarti e Quadroni) subiranno degli inevitabili disagi.

Stando ai dati resi noti dall’Ufficio studi della CGIA di Mestre, i tagli effettuati dallo Stato centrale nei confronti dei Comuni sono stati pesantissimi: nelle casse dei Sindaci la sforbiciata raggiunge quest’anno gli 8,3 miliardi di euro. E ovviamente questa minore spesa pubblica a livello centrale è stata pagata in gran parte dai cittadini e dalle attività produttive che hanno subito un fortissimo aumento delle tasse.

“Con questo modo di agire il Governo e la Regione Lazio rischia di vanificare lo sforzo dei Comuni – continua il Sindaco Bruni – Com’è possibile offrire un servizio utile e di qualità, non potendo fare riferimento a cifre esatte ma che anzi cambiano in continuazione e mai in eccesso ma sempre in difetto? Comprendiamo la necessità di evitare sprechi ma allora si abbia il coraggio di prendere decisioni chiare e definitive, nel rispetto dei Cittadini e degli amministratori locali che in questa  incertezza non sono messi nella condizione di fare anche la benché minima pianificazione”.

 




SANTA MARINELLA E TOLFA: ALLARME BOMBA ECOLOGICA, AL VIA I PRIMI INTERVENTI

Redazione

Santa Marinella / Tolfa (RM) – A Tolfa sul caso allarme inquinamento nella località "Piane di San Lorenzo" il comune ha attivato le misure per gestire le prime fasi di sicurezza e prevenzione, secondo quanto riportato nella relazione del Geologo Dario Tufoni.

L'allarme ambientale interessa i terreni appartenenti all’ex Pio Istituto Santo Spirito dove dal 1950 al 1980 era presente una discarica di rifiuti solidi urbani gestita dal Comune di Santa Marinella e che da almeno trent'anni si trova nella fase "post mortem".

Quindi rifiuti interrati provenienti sia da Tolfa che da Santa Marinella che si sono riversati sul fosso del rio fiume a soli 2,5 km dalla costa di Santa Marinella. Una “bomba ecologica” senza precedenti che per anni ha riversato in mare notevoli quantità di liquami e rifiuti.

A lanciare l’allarme inquinamento ambientale, rimasto inascoltato, era stato Luca Astori presidente Regionale del Nucleo Operativo Tutela Ambiente dei Rangers D’Italia. La discarica, realizzata fino agli argini del fiume era oramai diventata un tutt’uno con il corso d'acqua.

I primi interventi riguarderanno quindi la segnalazione alla cittadinanza della situazione di pericolo
attraverso il posizionamento di cartelli monitori con divieto di accesso all'area interessata. La zona verrà perimetrata con una rete arancio posizionata a circa 2 metri dal limite dell’argine scalzato e con la posa di un telo impermeabile in HPDE o Polietilene lungo il fronte a "festoni". Inoltre partirà anche la ricostruzione dell’argine a protezione del telo e contenimento dei rifiuti.
Gli interventi saranno gestiti in collaborazione con il comune di Santa Marinella come stabilito nel corso dell'incontro svoltosi a Tolfa per definire le procedure da seguire. Nel corso dell'incontro, convocato dal sindaco Landi sono stati presenti oltre al primo cittadino di Santa Marinella Roberto Bacheca, i tecnici dei due comuni e il rappresentante della Direzione Regionale Territorio, Urbanistica, Mobilità e Rifiuti della Regione Lazio che ha illustrato la situazione e le procedure che si stanno seguendo ai sensi di quanto disposto dal Dlgs 152/2006, testo unico ambientale e in modo particolare le comunicazioni fatte ai sensi degli artt. 242 e 245 agli enti competenti.

Dal tavolo è inoltre emerso che è al momento non vi è una situazione di certezza sul livello di inquinamento e che le misure previste nella relazione tecnica commissionata dall'amministrazione di Tolfa  sono quelle previste per legge e idonee a porre in essere interventi per la messa in sicurezza del sito. Nella riunione si è stabilito anche di procedere alla effettuazione delle analisi per la verifica dell’eventuale attività dei rifiuti ed il  campionamento delle acque e dei suoli.

All’esito delle indagini preliminari si procederà ai sensi della vigente normativa. Si è convenuto sulla correttezza della procedura adottata fin qui sottolineando l’esigenza di mantenere alta l’attenzione senza allarmismi eccessivi.

Il Sindaco Landi ha quindi firmato una ordinanza al fine di dare piena attuazione alle misure previste nella relazione, alla sicurezza del sito e agli interventi da effettuare immediatamente.




TOLFA: CONSIGLIO COMUNALE CONTESTA IL TAGLIO DEI TRASFERIMENTI PER IL 2015

Redazione

Tolfa (RM) – Qualche giorno fa il consiglio comunale ha approvato all’unanimità una deliberazione che contesta in maniera netta la politica finanziaria di tagli posta in essere dal governo anche per l’anno 2015. L’atto, oltre a evidenziare la sproporzione di riduzione di risorse finanziarie che il comune di Tolfa ha dovuto fronteggiare rispetto ad altri comuni delle stesse dimensioni demografiche e che ammontano negli ultimi 4 anni a circa 800 mila euro, ha evidenziato come la previsione di tagli finanziari per l’esercizio in corso pari a oltre 300 mila euro potrebbe comportare l’impossibilità di approvare il bilancio annuale.

La delibera ha fatto presente anche come la stessa corte dei conti abbia affermato che agli enti locali è stato chiesto “uno sforzo di risanamento non proporzionato all’entità delle loro risorse” e tale scelta è andata a beneficio degli altri comparti che compongono il conto consolidato delle amministrazioni pubbliche.

Nell’atto si è sottolineato come “l’amministrazione comunale è riuscita a mantenere un buon livello nella erogazione dei servizi ai cittadini attraverso una razionalizzazione della spesa e una gestione oculata delle risorse proprie e che il livello di pressione fiscale è aumentato a causa delle imposizioni fiscali dovute alle politiche di governo nazionale ed in modo particolare con l’introduzione della Tasi”. L’amministrazione ha deciso di attivare tutte le forme di protesta possibili per contestare in ogni modo le politiche finanziarie promosse dall’attuale governo che stanno smantellando l’autonomia degli enti locali e costringendo i comuni all’impossibilità di approvare i bilanci e ad attuare politiche necessarie a garantire servizi e sostegno allo sviluppo e di rappresentare la situazione degli importi del Comune di Tolfa che sfiorano un milione di euro in 4 anni e che rappresentano oltre il 25% del bilancio del Comune fatto perlopiù da spese fisse a tutte le istituzioni competenti.

 




TOLFA, AL VIA LA ZTL NELL’AREA DEL CENTRO STORICO VERSO LA ROCCA DEI FRANGIPANE

Redazione
Tolfa (RM)
– E’ stata attivata a Tolfa la Zona a Traffico Limitato nell’area del centro storico che dalla Piazza Vecchia porta verso la Rocca dei Frangipane. Una decisione che già era stata annunciata da tempo e che coinvolge Via del Forno, Piazza del Forno, Via Ripa Bassa e Alta, Via Frangipane ,Via della Rimessa,Via delle Mura,Via dei Torrioni,Via della Rocca,Via Bartoli,Via Bello Stare,Via delle Carceri,Via del Macello e Via Marinaccia. “Tale scelta – ha scritto il Sindaco Luigi Landi in una lettera nella quale chiede la massima collaborazione alla cittadinanza – rappresenta un momento di opportunità che tutta l’Amministrazione comunale (maggioranza e minoranza) ha voluto sperimentare per migliorare la viabilità, evitare intralci, aumentare la possibilità di parcheggio per i residenti e la sicurezza dei pedoni”. Con l’attivazione della ZTL sarà possibile accedere alla zona soltanto a coloro che saranno muniti di permesso e che esporranno il tagliando rilasciato per le varie categorie previste per gli aventi diritto.

“La soluzione proposta aggiunge Landi nella missiva – non ha l’ambizione di risolvere tutti i problemi delle persone che vi risiedono o di coloro che vi transitano. L’obiettivo, oltre al miglioramento della viabilità e della vivibilità del centro storico, è anche quello di preservare maggiormente limitando l’accesso delle autovetture, anche la pavimentazione stradale, e di aprire un nuovo scenario capace di far capire che l’utilizzo delle auto e degli altri mezzi va, comunque, razionalizzato e limitato a favore, dove possibile, di una maggiore pedonalizzazione.  Nonostante la consapevolezza dell’assenza di parcheggi di prossimità, della difficoltà di vigilanza e del delicato contesto in cui si opera, tale iniziativa può raggiungere ottimi risultati soprattutto grazie alla partecipazione coerente di tutti i cittadini, valutando nel corso del tempo eventuali miglioramenti da apportare al progetto”.
“Al contempo – conclude il primo cittadino –  l’impegno dell’amministrazione sarà volto ad investire sul centro storico con interventi mirati di riqualificazione e la realizzazione di almeno un parcheggio”.

 




TOLFA: ATTESISSIMO IL CONCERTO TRIBUTO A VASCO ROSSI

Redazione
Tolfa (RM)
– Martedì 30 dicembre alle ore 18 presso il Teatro Claudio di Tolfa giunge il regalo più atteso di questo natale: “Vasco sotto l’albero”, concerto tributo a Vasco Rossi, la rockstar italiana più amata degli ultimi 30 anni, eseguito da allievi e docenti della scuola di musica moderna dell’associazione culturale Etra.
La scuola di musica moderna, diretta dal Maestro Emanuel Elisei, promuove lo studio dello strumento e del canto finalizzato ad un approccio pratico ed accattivante alla musica con esecuzioni da solista o in gruppo di brani di qualsiasi genere; la peculiarità è rappresentata dai laboratori musicali, un momento di incontro e interazione tra gli allievi che, seguiti da un insegnante, imparano a suonare in gruppo, esplorando diversi generi musicali e acquisendo padronanza e sicurezza per le esibizioni dal vivo. Altrettanto importante è il corso gratuito di propedeutica musicale finanziato dalla Fondazione Cariciv, rivolto ai bambini dai 3 agli 8 anni, che permette di poter sviluppare e potenziare le capacità percettive, espressive e di coordinazione nei movimenti, inoltre consente lo sviluppo dell’orecchio musicale e di un preciso senso ritmico.

“Il concerto del 30 dicembre, durante il quale verranno raccolte offerte in favore degli orfanotrofi di Chisinau, va a concludere un anno meraviglioso e ricco di eventi” precisa il Presidente Egidio Marcari “un anno caratterizzato da forti cambiamenti: a giugno la trasformazione dell’associazione musicale A. Vivaldi in associazione culturale Etra, con un nuovo statuto e obiettivi, tra i quali la promozione del territorio concretizzato negli eventi Picnic Musicali”. I Picnic Musicali rappresentano eventi unici in Italia che uniscono alla musica il trekking naturalistico, le escursioni ciclistiche, la degustazione di prodotti enogastronomici del territorio e la sensibilizzazione all’ecologia e all’ecosostenibilità.

Sicuramente il 2014 è stato l’anno della consacrazione del Tolfa Jazz come festival jazz internazionale; sotto la direzione artistica del Maestro Marcello Rosa si sono divisi il palco le migliori formazioni jazz in circolazione: giovani emergenti come la formazione degli allievi della Fondazione Siena Jazz e il Mario Nappi trio, e star internazionali come lo stesso Marcello Rosa, Fabrizio Bosso, Michael Rosen e Daniele Tittarelli.

Il Presidente Egidio Marcari conclude ringraziando il Sindaco del Comune di Tolfa Luigi Landi e l’Assessore alla Cultura Cristiano Dionisi per il costante impegno a sostegno delle attività dell’associazione, nonché Fondazione Cariciv e Enel per il contributo dimostrato negli anni.
 
 




TOLFA, SEMPRE PIU’ VICINA LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI

Redazione
Tolfa (RM)
– Premialità e ottimizzazione del servizio. Sono queste le parole d’ordine che apriranno il 2015 con l’avvio della campagna di informazione e formazione dei cittadini sul nuovo servizio di raccolta differenziata porta a porta a Tolfa. I residenti saranno infatti misurati per la loro attenzione e cura attraverso un sistema “transponder” che permetterà di quantificare la qualità e la quantità del rifiuto differenziato prodotto, oltre alla capacità individuale di ridurre al minimo l’indifferenziato e l’organico. “Si tratta di un sistema innovativo – afferma il Sindaco Luigi Landi – ma già collaudato in altri comuni italiani e che vede protagonista il cittadino da un punto di vista della volontà di rispondere ad una politica di riduzione, riutilizzo e riciclo del rifiuto: chiediamo dunque ai concittadini la massima collaborazione”. “Tutta la filiera del processo di raccolta e conferimento – sottolinea la delegata all’Ambiente, Stefania Bentivoglio – sarà seguita dalla società affidataria del servizio, che dovrà mettere in piedi un metodo capace di coniugare mezzi moderni e una nuova cultura del conferimento. Ringrazio tutto il consiglio comunale per aver lavorato alacremente in questi mesi alla definizione delle tante problematiche emerse e all’ottimizzazione del progetto”.
 
Nelle intenzioni dell’amministrazione dunque subito dopo l’Epifania partirà la campagna di informazione, che porterà all’attivazione del servizio nel mese di marzo. Un’accelerazione che è stata fortemente voluta dal consiglio comunale che ha approvato una delibera per l’individuazione di un Centro Ambientale nel comune di Tolfa.
 




TOLFA: VITA DURA PER I VANDALI. AL VIA IL NUOVO SISTEMA DI VIDEOSORVEGLIANZA

Redazione

Tolfa (RM) – Sono stati ultimati a Tolfa i lavori di installazione del sistema di videosorveglianza. Da qualche giorno è dunque operativo il nuovo sistema di videosorveglianza che consta di quattordici telecamere di cui otto nuove e altre sei già installate su Piazza V. Veneto e alla Villa comunale – Parco della Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia. Tre telecamere sono state messe a Santa Severa per venire incontro ai problemi della frazione e le altre cinque sono state poste alle entrate alle entrate del paese (nelle zone Casalaccio, Sughera, Bolognini e via Braccianese Claudia). Il sistema è composto da una centrale operativa che permette di visualizzare e registrare  h24 tutte le immagini provenienti dai punti di ripresa sopra elencati.

Tutte le telecamere sono Day&Night, o dotate di illuminatori infrarossi, per rendere ottimale anche la visualizzazione e la registrazione con scarsa o totale assenza di luce. Le immagini verranno inviate alla Centrale Operativa tramite sistema di rete Wireless. Si tratta di un sistema di ultima generazione che ha l’obiettivo di essere un deterrente contro atti vandalici e furti e garantire maggiore sicurezza ai cittadini e alle cose pubbliche e private. Soddisfatti il Sindaco Landi e il delegato D’amico che hanno comunicato che “l’impegno continua in questa direzione e il tema della sicurezza è al centro degli obiettivi dell’amministrazione e che nel per il futuro sono in programma altri progetti in questa direzione”. Nel frattempo il Vice Sindaco e assessore ai lavori pubblici Mauro Follli ha comunicato che partiranno i lavori per la videosorveglianza anche del cimitero comunale. Importante anche il potenziamento del sistema wifi su Piazza V. Veneto e Largo donatori del Sangue.




TOLFA: IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA ATTO D’INDIRIZZO PER IL DISTRETTO DELLA CARNE BIOLOGICA

Redazione
Tolfa (RM)
– Il consiglio comunale di Tolfa ha approvato all’unanimità una delibera che istituisce il “Distretto della carne e della carne biologica dei Monti della Tolfa”. L’assise ha infatti ritenuto opportuno confermare ed ampliare l’indirizzo espresso da una analoga delibera del 2009, avviando la realizzazione del “Distretto”, attraverso la costituzione di una filiera che concluda le buone pratiche agricole dell’allevamento brado, la mattazione, la lavorazione e la distribuzione del prodotto verso il consumo regionale e nazionale. Anche in vista della prossima riapertura del mattatoio comprensoriale, del quale il Comune di Tolfa è capofila, il consiglio ha voluto così ribadire, ampliare, completare e meglio definire l’ importante indirizzo di sviluppo della filiera della carne, anche alla luce della nuova politica di sviluppo che vede nella qualità dei prodotti e nel progetto di Cittaslow International i punti fermi già condivisi nell’assemblea collinare. L’assise ha dato mandato al Servizio Urbanistica della redazione dei necessari piani di settore secondo le indicazioni contenute nel deliberato. Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco Landi e da tutti i consiglieri, concordi sulla linea da seguire per rilanciare il settore.
 




TOLFA: CITTADINI E SINDACO CONTRO I RIFIUTI SELVAGGI DI SANTA MARINELLA

Redazione
Tolfa (RM)
– “Basta, non ce la facciamo più a vedere le nostre strade ridotte ad una discarica a cielo aperto”. E’ il grido di allarme di un gruppo di cittadini di Tolfa che si uniscono all’amministrazione comunale nella protesta contro il conferimento selvaggio di rifiuti lungo la strada S. Severa – Tolfa. Da quando infatti è stato attivato il servizio di raccolta differenziata a Santa Marinella, soprattutto nei weekend, i cassonetti di Tolfa e della frazione di Santa Severa Nord vengono presi d’assalto e i primi kilometri della strada di accesso a Tolfa sono diventati oggetto di conferimento di qualsiasi tipo di rifiuto. A poco sono servite le proteste del Sindaco Luigi Landi, che aveva invitato il suo omologo di Santa Marinella a prendere provvedimenti. “Siamo pronti – aggiungono i cittadini– ad azioni eclatanti: se il problema non si risolve a breve ci faremo carico di raccogliere tutti i rifiuti e il giorno di ferragosto li getteremo sull’Aurelia, all’altezza dell’ingresso del castello di Santa Severa”. Il gruppo ha anche installato una serie di cartelli dissuasivi con la dicitura "Abbandonare i rifiuti in strada è segno di estrema inciviltà ed è perseguibile a norma di legge, i cittadini di Tolfa". Anche il Sindaco Landi prende nuovamente posizione: “Abbiamo provveduto anche a segnalare le discariche abusive alla ditta che effettua la raccolta di Santa Marinella ma purtroppo non abbiamo ricevuto risposte: sono state già elevate una serie di contravvenzioni e stiamo predisponendo l'installazione di telecamere per cercare di arginare il problema”. Per il weekend il Comune di Tolfa sta preparando una task force insieme alle forze dell'ordine che segnalerà e multerà eventuali trasgressori. 
 




TOLFA: L'AMMINISTRAZIONE INCONTRA I MONACI TIBETANI

Redazione
Tolfa (RM) – Anche Tolfa è stata tappa del Tour Mondiale della pace interiore, giunto quest'anno alla 14° edizione, che vede protagonisti un gruppo di monaci tibetani del Monastero Gaden Shastre di Mungod, India. La delegazione di padri spirituali ha infatti incontrato nei giorni scorsi il Sindaco Luigi Landi e l’Assessore alla Cultura Cristiano Dionisi che li hanno accolti nella splendida cornice del Polo Culturale insieme ad alcuni cittadini. Con l’occasione i monaci e gli amministratori si sono confrontati su molti temi, tra cui quello della pace nel mondo. Successivamente c’è stato uno scambio di doni e poi i monaci hanno avuto modo di passeggiare per Tolfa ed incontrare la cittadinanza, molto incuriosita e piacevolmente colpita della loro presenza.

Il fine del Tour è quello di divulgare il messaggio di pace interiore dei monaci e quello di raccogliere fondi per il monastero che ospita oltre 4.000 persone, dando asilo agli esiliati monaci Tibetani, oltre a centinaia di bambini rimasti orfani in India. Il tour dopo l’Italia toccherà Portogallo, Spagna, Germania, Messico, Peru', Stati Uniti e Canada ed è organizzato dall'associazione Multiculturale Inkarri con l'appoggio e la benedizione del Dalai Lama. “Il tour – hanno sottolineato gli organizzatori – è una splendida occasione per entrare in diretto contatto con l'affascinante cultura millenaria del buddismo tibetano. L'associazione Inkarri Italia ringrazia le varie amministrazioni comunali che hanno ospitato il tour, in particolare l'amministrazione di Tolfa che ha accolto il tour con grande disponibilità e spirito di accoglienza”.
 




TOLFA: PER LA GIOIA DI GRANDI E PICCINI ARRIVANO I CARRI DI CARNEVALE

Redazione

Tolfa (RM) – Dopo il rinvio della scorsa settimana (causa maltempo), domenica 9 marzo dalle 14.30 si svolgerà la 18^ edizione della sfilata dei carri di carnevale a Tolfa. La manifestazione è organizzata dalla sezione femminile di Tolfa della Croce Rossa Italiana, con il contributo del Comune di Tolfa e della Fondazione Cariciv. Lungo le vie della cittadina, come di consueto, sfileranno carri allegorici e gruppi di maschere di ogni genere.

Le diverse associazioni presenti nel paese infatti ogni anno, inventano e costruiscono nuovi e originali carri per riempire il paese di colori con musiche, danza, allegria, coriandoli e stelle filanti. La sfilata si snoderà lungo la via principale del paese per poi fermarsi nella piazza principale, dove sarà possibile continuare a ballare tutti insieme. In queste ore sono in corso gli ultimi ritocchi ai carri ed ai costumi, che come al solito saranno una grande sorpresa, ma le anticipazioni non mancano.

Quest’anno a realizzare i carri allegorici saranno la Croce Rossa Italiana, gli Scout e l' Associazione Musicale "G.Verdi" in collaborazione con due classi dell'Infanzia di Tolfa e il Centro Artistico di Balletto. Top secret i temi 2014, che saranno svelati direttamente domenica in piazza. La presidente Maddalena Pallucco e il suo staff tutto ringrazia tutti coloro che si sono e si stanno impegnando per la riuscita della manifestazione e aspettano tutti per passare una domenica all’insegna dell’allegria, musica e divertimento. Da parte del Sindaco Luigi Landi e della Consigliera Stefania Bentivoglio, che stanno coordinando le attività l’invito a partecipare a questa bella festa è rivolto a tutto il comprensorio: appuntamento per tutti è alle 14,30 al Poggiarello per  sfilare lungo le vie di Tolfa  e ritrovarsi tutti in piazza V.Veneto.