1

CIVITAVECCHIA, ASL ROMA F: GRANDE SUCCESSO DELLA CAMPAGNA ITINERANTE CONTRO LA MACULOPATIA DEGENERATIVA

Redazione

Civitavecchia (RM) – Forte partecipazione della popolazione del Litorale Nord di Roma alla campagna “Previeni la cecità – Controlla la tua vista”: quasi 500 cittadini sono affluiti alle postazioni mobili allestite nelle piazze di Allumiere, Civitavecchia, Ladispoli e Tolfa dall’8 all’11 novembre per effettuare un controllo gratuito della vista con i medici oculisti dell’Ospedale San Paolo di Civitavecchia.
 
La campagna è stata promossa dall’Azienda USL Roma F e dal Rotary Club di Civitavecchia con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione sui rischi della maculopatia degenerativa o Degenerazione maculare legata all’età (DMLE), una patologia degli occhi che colpisce prevalentemente gli over 50 e che nella forma più grave– che sta registrando 34.000 nuovi casi ogni anno in Italia, dei quali circa 3.000 nel Lazio – può portare alla cecità.
 
L’iniziativa vedrà domani il suo atto conclusivo, con un incontro aperto al pubblico alla Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, nel corso del quale vengono presentati i risultati della campagna di screening e gli specialisti oculisti sono a disposizione dei cittadini per parlare di prevenzione, diagnosi precoce, trattamenti e convivenza con la patologia. L’incontro, oltre alla partecipazione del Direttore Aziendale dott. Quintavalle, e degli specialisti dell’Ospedale, ha in programma la partecipazione del Professor Giorgio Marchini, Direttore della Clinica Oculistica dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata di Verona, uno dei massimi esperti italiani nel campo della Degenerazione maculare legata all’età.
 
La Degenerazione maculare legata all’età provoca un deterioramento progressivo della macula, la parte più centrale della retina, responsabile della visione distinta: per questo risulta impossibile compiere anche le più semplici attività quotidiane, come la possibilità di svolgere lavori domestici, di guidare, di usare il telefono, di maneggiare il denaro. La DMLE ha effetti irreversibili sulla visione e soprattutto nella forma neovascolare, più aggressiva, ha un decorso molto veloce. Per questo motivo è importante poter diagnosticare tempestivamente la malattia per stabilizzare la visione prima che si verifichi un profondo deficit visivo. 

tabella PRECEDENTI:

06/11/2012 ROMA, ASL ROMA F: AL VIA LA CAMPAGNA DI PREVENZIONE DELLA DEGENERAZIONE MACULARE LEGATA ALL’ETÀ


 




ROMA, ASL ROMA F: AL VIA LA CAMPAGNA DI PREVENZIONE DELLA DEGENERAZIONE MACULARE LEGATA ALL’ETÀ

Redazione

Civitavecchia – Un controllo della vista per prevenire il rischio di cecità da maculopatia degenerativa: da giovedì 8 a domenica 11 novembre i cittadini di quattro Comuni del Litorale Nord di Roma, Allumiere, Civitavecchia, Ladispoli e Tolfa, avranno la possibilità di effettuare uno screening oculistico gratuito presso una postazione mobile, che ogni giorno farà tappa in una diversa città.
 
La campagna “Previeni la cecità – Controlla la tua vista”, promossa dall’Azienda USL Roma F e dal Rotary Club di Civitavecchia, è stata presentata stamane presso la Sede Direzionale della ASL ROMA F a Civitavecchia , ed ha l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione sui rischi della maculopatia degenerativa o Degenerazione maculare legata all’età (DMLE)*, una patologia degli occhi che colpisce prevalentemente gli over 50 e che nella forma più grave (neovascolare o essudativa) può portare alla cecità. I segnali che possono mettere in allarme sono un lento e graduale calo della vista, visioni di immagini o porzioni di immagini distorte e ondulate, percezioni di aree sfuocate ed annebbiate che tendono a divenire vere e proprie macchie scure. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità questa patologia è la prima causa di cecità nei Paesi industrializzati e la sua incidenza è destinata a crescere nei prossimi anni a causa del progressivo invecchiamento della popolazione; ne soffre circa un milione di italiani e oltre 260.000 sono colpiti dalla forma più grave, quella neovascolare che registra 34.000 nuovi casi ogni anno, dei quali circa 3.000 nel Lazio.
 
“L’aggravamento della malattia e la conseguente cecità – ha commentato il Direttore Aziendale dott. Giuseppe Quintavalle nella presentazione di stamane – possono essere scongiurati con una diagnosi precoce: per favorirla ed accendere i riflettori  sulla Degenerazione maculare legata all’età la nostra ASL e il Rotary Club di Civitavecchia hanno promosso, dall’8 all’11 novembre, una campagna itinerante di visite oculistiche gratuite per i cittadini di Allumiere, Civitavecchia, Ladispoli e Tolfa, proseguendo cosi sulla strada della prevenzione che ha caratterizzato negli ultimi anni l’attività specialistica ‘on the road’, della ASL ROMA F.”
 
Una diagnosi precoce in effetti può salvare la vista ed è per questo che i medici oculisti della UOC Oculistica dell’Ospedale San Paolo di Civitavecchia saranno a disposizione dei cittadini per eseguire un controllo gratuito della vista, con anamnesi ed esame del segmento anteriore e del segmento posteriore dell’occhio: in caso di diagnosi di DMLE ai pazienti sarà proposto un percorso diagnostico-terapeutico per prevenire l’evoluzione della patologia.
 
Le visite saranno effettuate dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19 con il seguente calendario:
•                    Giovedì 8 novembre: Ladispoli, Piazza G. Falcone
•                    Venerdì 9 novembre: Allumiere, Piazza della Repubblica
•                    Sabato 10 novembre: Tolfa, Piazza Vittorio Veneto
•                    Domenica 11 novembre: Civitavecchia, Piazzale degli Eroi
 
Nota sulla degenerazione maculare
La Degenerazione maculare legata all’età provoca un deterioramento progressivo della macula, la parte più centrale della retina, responsabile della visione distinta: per questo risulta impossibile compiere anche le più semplici attività quotidiane, come la possibilità di svolgere lavori domestici, di guidare, di usare il telefono, di maneggiare il denaro. La DMLE ha effetti irreversibili sulla visione e soprattutto nella forma neovascolare, più aggressiva, ha un decorso molto veloce. Per questo motivo è importante poter diagnosticare tempestivamente la malattia per stabilizzare la visione prima che si verifichi un profondo deficit visivo.  Oggi si dispone delle più innovative strumentazioni diagnostiche e strategie cliniche e terapeutiche per questa patologia: quanto più precocemente viene individuata e trattata, maggiori sono le possibilità di scongiurare un’evoluzione alla forma neovascolare e la conseguente cecità. La campagna di diagnosi precoce e informazione sulla maculopatia degenerativa della ASL ROMA F è realizzata con il supporto del Rotary Club Civitavecchia, il contributo di Novartis, il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia, IAPB – Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità Italia Onlus e UIC – Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, sezione di Civitavecchia e con il patrocinio dei Comuni di Allumiere, Civitavecchia, Ladispoli e Tolfa.
 




ROMA PROVINCIA: UN RICCO PROGRAMMA PER "TENIAMOLI D'OCCHIO"

Redazione

Lazio – Parte lunedi 22 ottobre alle ore 21.00, dal cinema Virgilio di Bracciano, con Et in terra pax di Matteo Botrugno e Daniele Coluccini, la prima edizione di TENIAMOLI D’OCCHIO, progetto di promozione cinematografica ideato e realizzato da La rete degli spettatori in collaborazione con la provincia di Roma, assessorato alle politiche culturale e con il patrocinio della Roma Lazio Film Commission. La manifestazione farà tappa nelle sale cinematografiche di Grottaferrata (cinema Alfellini), Tivoli (cinema Giuseppetti), Tolfa (Teatro Claudio) e Bracciano (Cinema Virgilio) per sensibilizzare il pubblico della provincia di Roma verso il cinema italiano di qualità e per sostenere le sale dei piccolo centri cittadini in difficoltà contro lo strapotere dei multisala. Venti le proiezioni previste, con il meglio della cinematografia italiana d’autore delle ultime stagioni rappresentata dagli autori e dagli interpreti. Ospiti della manifestazione saranno: Matteo Botrugno, Giorgia Cecere, Guido Chiesa, Roberto Citran, Daniele Coluccini, Ivan Cotroneo, Claudio Cupellini, Gaetano Di Vaio, Filippo Gravino, Valerio Jalongo, Francesco Pamphili, Marco Pettenello, Marco Pozzi, Paola Randi, Michele Rho, Marina Spada, Matteo Torre e Luca Vendruscolo.

La Rete degli spettatori è un progetto del movimento dei 100 autori finalizzato alla valorizzazione del linguaggio cinematografico e audiovisivo e alla crescita culturale del pubblico italiano, grazie alla realizzazione di una rete nazionale di sale, scuole e università che garantiscano a ciascun spettatore la sua libertà di scelta. Il progetto gode del patrocinio dei comuni di Bracciano, Grottaferrata, Tivoli e Tolfa. Si ringrazia della collaborazione la Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia e il comune di Allumiere.

 

 

A seguire il programma della manifestazione:

 

22 ottobre Bracciano                        ET IN TERRA PAX di M. Botrugno e D. Coluccini

ospiti Matteo Botrugno e Daniele Coluccini, registi

 

23 ottobre Grottaferrata                   CAVALLI di Michele Rho                                               

ospite Michele Rho, regista

 

24 ottobre Tivoli                               LA SCUOLA E’ FINITA di Valerio Jalongo                 

ospite Valerio Jalongo, regista

 

26 ottobre Tolfa                 UNA VITA TRANQUILLA di Claudio Cupellini        

Ospiti Claudio Cupellini e Filippo Gravino, regista e sceneggiatore

 

29 ottobre Bracciano                        LA KRIPTONYTE NELLA BORSA di Ivan Cotroneo              

ospite Ivan Cotroneo, regista

 

30 ottobre Grottaferrata                   IL MIO DOMANI di Marina Spada

ospite , produttore Francesco Pamphili

 

 

 

31 ottobre Tivoli                               ET IN TERRA PAX di M. Botrugno e D. Coluccini   

Ospite Matteo Botrugno, regista                   

 

5 novembre Bracciano                     LA BAS – EDUCAZIONE CRIMINALE di Guido Lombardi

ospiti Gaetano Di vaio, produttore e Jean Claude Lopez, critico cinematografico

 

6 novembre Grottaferrata                LA SCUOLA E’ FINITA di Valerio Jalongo 

Ospite Valerio Jalongo, regista

 

7 novembre Tivoli                            IL PRIMO INCARICO di Giorgia Cecere                                     

ospite Giorgia Cecere, regista

 

9 novembre  Tolfa                             CAVALLI di Michele Rho                               

ospite Michele Rho, regista

 

12 novembre Bracciano                   IO SONO LI di Andrea Segre                                                         

Ospite Marco Pettenello, sceneggiatore

 

13 novembre Grottaferrata              LA BAS – EDUCAZIONE CRIMINALE  di Guido Lombardi

Ospite Gaetano Di Vaio, produttore

 

14 novembre Tivoli                          BORIS di M. Torre, G. Ciarrapico e L. Vendruscolo                                                

Ospiti Mattia Torre, Luca Vendruscolo e Giacomo Ciarrapico, registi

 

16 novembre Tolfa                            IO SONO LI di Andrea Segre                                                         

ospite Roberto Citran, attore

 

19 novembre Bracciano                   MALEDIMIELE di Marco Pozzi                                   

Ospite Marco Pozzi, regista

 

20 novembre Grottaferrata              INTO PARADISO di Paola Randi                                 

Ospite Paola Randi, regista

 

21 novembre Tivoli                          IO SONO CON TE di Guido Chiesa                               

Ospite Guido Chiesa, regista

 

23 novembre Tolfa                            LA KRIPTONYTE NELLA BORSA di Ivan Cotroneo              

Ospite Ivan Cotroneo, regista

 

30 novembre Tolfa                            IL MIO DOMANI di Marina Spada                               

Ospite Marina Spada, regista

 

 

TOLFA, PROSSIMA SOSTITUZIONE DELL'IMPIANTO DI DEPURAZIONE "NAVETTA"

Redazione

L’impianto di depurazione “Navetta” ha  i giorni contati.  Sara presto dimesso ed al suo posto verrà sostituito da una condotta che si collega da via Garibaldi (S.Severa Nord) , attraversando la ferrovia si immette in un nuovo tratto di fognatura della stazione (Comune Santa Marinella). Da qui prosegue fino alla stazione di sollevamento che si trova nei pressi dell’incrocio  con via Aurelia. Nella frazione di S.Severa sono avviati contemporaneamente i lavori per la sistemazione dell’area verde presso via dei Gigli e sempre in questa via si stanno installando, finalmente, nuovi punti luce da arredo.