Connect with us

Redazione Lazio

TECNOLOGIA E INFORMATICA: ARRIVA TARQUINIOT L'INNOVATIVA SCHEDA MULTI APPLICAZIONE TARGATA UNIDATA

Clicca e condividi l'articolo

Tempo di lettura 3 minuti Il progetto grazie al co-finanziamento della Regione Lazio e ad una partnership siglata con CloudPlugs Inc

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 3 minuti
image_pdfimage_print

Redazione

Roma – Grande successo per TarquinIoT – l’innovativa scheda progettata da Unidata come soluzione ottimale per le varie applicazioni nel settore IoT, CPE, Router e  Domotica –  presentata  durante il Maker Faire di Roma.

Grazie al co-finanziamento della Regione Lazio e ad una partnership siglata con  CloudPlugs Inc, azienda americana che produce software per il settore IoT (internet of Things), l’azienda ha potuto sviluppare questo dispositivo che sicuramente riscuoterà un notevole interesse tra gli appassionati di tecnologia, di informatica e gli smanettoni. Numerosi Makers hanno presenziato lo stand di Unidata dove hanno potuto assistere alla dimostrazione delle varie funzionalità che TarquinIoT è in grado offrire. Il software utilizzato per la dimostrazione è stato sviluppato da ClouPlug Inc e supporta la tecnologia SmartPlugs Agent con la quale è possibile  lo sviluppo rapido di applicazioni dal cloud, utilizzando il semplice e potente linguaggio JavaScript.

“TarquinIoT è rivolto a tutti coloro che utilizzano la tecnologia per migliorare la propria vita creando una convergenza tra i vari dispositivi elettronici come ad esempio la TV, le luci, l’impianto stereo, gli allarmi, il decoder e i sensori di varia natura situati in casa o in ufficio. Grazie alle sue caratteristiche tecniche può essere utilizzato sia sfruttando la connessione internet sia in modalità offline – dichiara Renato Brunetti, Presidente di Unidata – TarquinIoT come tutti i dispositivi necessita di un software di gestione; essendo una scheda “open” che può essere trasformata e modificata a seconda delle esigenze, abbiamo pensato di non vincolare nessuno ad utilizzare un unico tipo di programma. Se l’utente possiede le competenze tecniche può svilupparlo in house, altrimenti Unidata, tramite la collaborazione con ClouPlugs Inc potrà fornire a tutti coloro che lo richiederanno un software di gestione creato ad hoc “
TarquinIoT è stato ideato per essere una scheda altamente performante, utilizzabile in qualsiasi situazione e in grado di sfruttare la connessione internet come la fibra ottica, il 3G/4G attraverso una scheda Mini PCI express dotata di supporto SIM card e soprattutto è predisposto per l’utilizzo delle reti di nuova generazione come l’ SDN (Software Defined Network). Con questo nuovo tipo di rete l’utente, tramite una interfaccia di controllo (API),  può  definire funzionalità e flussi di traffico e decidere come questi devono essere riconosciuti e gestiti dalla rete. TarquinIoT è tra i pochi dispositivi presenti in Italia in grado di gestire le reti SDN e  grazie al processore di tipo scalabile che poggia su bus standard Qseven, allo switch a 4 porte che supporta fino a 1 gigabit e ovviamente al software di gestione, riesce a programmare la velocità di up e download della connessione internet , trasformando così i network tradizionali in piattaforme estremamente flessibili e intelligenti. Lo switch a 4 porte vanta delle caratteristiche di notevole interesse come il formato audio AVB (Audio Video Bridging) che di solito viene impiegato per lavori professionali all’interno di studi di radiodiffusione, studi televisivi o di produzione audio-video perché garantisce una bassa latenza tra i dispositivi permettendo così di avere un suono di alta qualità. TarquinIoT può quindi essere inserito anche all’interno di un sistema audio/video non professionale, come quello di casa, e garantire una qualità del suono al di sopra dei normali standard.

Tra le peculiarità che caratterizzano la scheda figura anche la porta HDMI, installata appositamente per garantire un collegamento ai dispositivi video come gli impianti per la videosorveglianza, lettori dvd e le Smart TV; l’utente può quindi utilizzare al meglio i servizi di navigazione internet, il video on demand, l’Internet TV, la multimedialità, i servizi in streaming e  i social network.  Inoltre grazie alla possibilità di installare due dischi Sata II, TarquinIoT permette di archiviare tutti i video, le foto, i film e i dati diventando così un vero e proprio centro di archiviazione multimediale. Per applicazioni più custom la scheda espone anche connettori con I2C, RS232, RS485, GPIO, Audio Digitale"
 

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Metropoli

Bracciano, trovato un uomo impiccato sul lungo lago: è giallo

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

BRACCIANO (RM) – Giallo sul lago di Bracciano, dove questa mattina è stato trovato un uomo impiccato. A fare la macabra scoperta una signora mentre passeggiava sul lungo lago Argenti.

L’uomo era legato ad una corda, esanime, sul patio di un ristorante all’altezza del civico 20.
Ancora ignota l’identità del cadavere, apparentemente sembra una persona del Nord-Est Europa. La salma si trova al momento presso l’ospedale Padre Pio di Bracciano. Con tutta probabilità l’autorità giudiziaria disporrà l’autopsia. Sul caso indagano i Carabinieri della Compagnia di Bracciano comandati dal Capitano Simone Anelli.

Continua a leggere

Metropoli

Canale Monterano, antiche ricette e tradizione: dopo due anni di fermo torna “La Sagra delle Fettuccine Paesane”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

24-25-26 giugno 2022

CANALE MONTERANO (RM) – Torna la Sagra delle Fettuccine a Canale Monterano, il borgo situato a nord della Capitale a pochi chilometri dal lago di Bracciano. Dal 24 al 26 giugno si potrà degustare questa pasta all’uovo “de na vorta”, rigorosamente lavorata a mano dalle nonne del paese portatrici delle antiche ricette della tradizione e dando vita ad uno dei piatti più celebri e gustosi della cucina del borgo e dell’intera regione Lazio.

Dopo due anni di fermo, a causa dell’emergenza pandemica – le donne delle varie contrade di Canale Monterano torneranno a creare diversi tipi di fettuccine in abbinamento a diversi tipi di sughi che faranno immergere i visitatori nei sapori di una volta.


Un appuntamento che con La sagra delle Fettuccine Paesane che sarà anche l’occasione per visitare il borgo di Canale Monterano e la suggestiva Monterano Antica, una delle città fantasma più note del Lazio.

Continua a leggere

Metropoli

Bracciano, a fuoco il muro della chiesa della Misericordia. Il sindaco confuso sull’accaduto?

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

BRACCIANO (RM) – In fiamme nella notte il muro della chiesa della Misericordia a Bracciano, un simbolo per la comunità. Sul lato della chiesa erano posizionati dei cartoni che hanno preso fuoco. Nessuno ha visto o capito cosa sia successo, con tutta probabilità si tratta di un gesto sconsiderato di qualcuno rimasto ad oggi ignoto. Le fiamme non si sono propagate nel circondario. A dare notizia del gesto il parroco Don Piero Rongoni: “Forse un mozzicone di sigaretta “accidentalmente caduto”….. o forse un raro fenomeno di autocombustione, oppure qualche persona annoiata dalla monotonia della quotidianità…. O peggio ancora un atteggiamento irresponsabile verso la chiesa della Misericordia, luogo importante e significativo della nostra comunità braccianese.

Fatto sta che ieri sera del fuoco si è sprigionato bruciando i cartoni appoggiati sulla parete della chiesa, luogo in cui oltre 30 volontari cercano di sostenere oltre 80 famiglie attraverso la consegna di derrate alimentari con il nostro Banco.

Non nego la tristezza e la delusione per questo gesto irresponsabile….. ma non ci arresteremo: puliremo, tinteggeremo, sistemeremo e continueremo la nostra opera sociale e caritativa”.

Non ha forse ben compreso cosa sia successo il sindaco Marco Crocicchi il quale nel dare la solidarietà ha scritto di un terribile incidente che avrebbe mandato in fumo il lavoro di oltre 30 volontari: “Voglio esprimere a nome di tutta l’amministrazione e, ne sono certo, di tutta la comunità di Bracciano, la massima solidarietà per il terribile incidente che stanotte ha mandato letteralmente in fumo il preziosissimo lavoro di raccolta di oltre 30 volontari che stanno cercando di sostenere oltre 80 famiglie attraverso la consegna di derrate alimentari con il Banco organizzato dalla chiesa della Misericordia. Al coraggio e all’impegno dei volontari, della parrocchia e del suo parroco, Don Piero Rongoni l’amministrazione non resterà indifferente e offrirà tutto l’aiuto perchè il loro lavoro è una bellissima pagina della storia della nostra città e va supportato e rilanciato”

Per fortuna il loro lavoro, o meglio le opere e impegno dei volontari sono salvi. Il parroco ha spiegato che l’incendio ha colpito un luogo dove sono impegnati ogni giorno oltre 30 persone.

Continua a leggere

I più letti