1

Trento, trovata una fornace tardo medievale per lavorare in metalli

TRENTO – Durante i lavori per la riqualificazione di piazza della Mostra, una fornace tardo medievale, probabilmente utilizzata per fondere i metalli, è stata ritrovata davanti al Castello del Buonconsiglio, in corrispondenza con l’ex questura. Subito è stato allertato l’ufficio Beni archeologici della Soprintendenza per i Beni culturali della Provincia autonoma per le valutazioni del caso. “Siamo in presenza di una zona artigianale di età medievale – spiega Nicoletta Pisu, funzionaria dell’ufficio Beni archeologici  – Quella ritrovata è una forgia dove venivano lavorati oggetti in metallo. Dovrebbe essere precedente al sedicesimo secolo, ma sarà necessario fare delle analisi chimico-fisiche sui carboni per restringere il campo temporale e datare in modo più preciso i reperti”.

Da una prima valutazione degli esperti (in piazza Mostra è arrivato anche il dirigente della Soprintendenza Franco Marzatico) la fornace “non è musealizzabile”, dunque sarà ricoperta e preservata per eventuali approfondimenti futuri. Tuttavia, dal punto di vista storico-scientifico la scoperta ha grande importanza perché dà qualche elemento in più per ricostruire la vita e la collocazione delle attività economiche della Trento medievale.

Il ritrovamento ha temporaneamente rallentato i lavori, ma non pregiudica il proseguimento del grande cantiere di piazza Mostra, che è sottoposto a sorveglianza archeologica proprio per l’importanza dell’area dal punto di vista storico.