Connect with us

Metropoli

Trevignano Romano. 5 anni di governo con Claudia Maciucchi: “Mi ricandido, ci ricandidiamo”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 3 minuti
image_pdfimage_print

TREVIGNANO ROMANO (RM) – Claudia Maciucchi, classe 65, laureata in legge, sposata, due figlie gemelle, eletta sindaco di Trevignano Romano il 6 giugno del 2016 si ricandida, insieme a tutta la squadra, alle prossime comunali per proseguire il percorso intrapreso durante questo primo mandato.

L’intervista di Chiara Rai nel corso di Officina Stampa del 18/03/2021 al Sindaco di Trevignano Romano Claudia Maciucchi

Maciucchi, primo sindaco donna della storia politico amministrativa della cittadina che conta circa  6 mila abitanti e che si adagia sulle sponde dello splendido lago di Bracciano, nel corso di questo primo mandato ha portato una ventata positiva di cambiamento soprattutto in settori come il Sociale, Turismo, Cultura e Opere pubbliche.

È durante il suo mandato e per tre anni consecutivi, infatti, che Trevignano oltre alla bandiera Arancione, conquista la bandiera Blu, dal 2018 al 2020, un riconoscimento conferito dalla Foundation for Environmental Education alle località costiere europee dopo aver verificato la sussistenza dei criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e al servizio offerto, tenendo in considerazione ad esempio la pulizia, i servizi delle spiagge e gli approdi turistici.

Infatti il Comune di Trevignano ha prestato molta attenzione alla cura della cittadina e delle spiagge dotandole di attrezzature per accogliere i turisti, le persone con disabilità e infine ha dedicato uno spazio di arenile onde consentire l’accesso agli amici a quattro zampe.

Non sono poi mancate le numerose iniziative culturali ed enogastronomiche, i mercatini, gli eventi per promuovere il commercio, il territorio e il sociale come per esempio la campagna di sensibilizzazione e di effettuazione di opere in favore della disabilità, quella pubblicitaria “Lake’s more”, “La Notte Bianca dello Sport”, “La Notte Blu” e la “Sfilata in Rosa”.  

Con Claudia Maciucchi al timone e insieme alla sua squadra, a Trevignano è stato attivato il C.U.P. Centro Polifunzionale all’interno dell’area in utilizzo al Centro Anziani con punto prelievi per le prestazioni ambulatoriali e di laboratorio e l’attivazione dell’ambulatorio infermieristico.

Innumerevoli poi le iniziative ambientali: dall’installazione di foto-trappole per contrastare il fenomeno delle discariche abusive, all’ecoisola informatizzata che ha messo la cittadina in prima linea sul tema rifiuti, per la quale Trevignano è stato riconosciuto come “Comune riciclone” per aver ottenuto parametri rilevanti nella raccolta differenziata.

Nel 2018 la cittadina vince il bando per la tariffa puntuale e dà vita a numerose iniziative: dall’adesione alla manifestazione mondiale per il clima di Greta Thunberg in collaborazione con le scuole, alle giornate di pulizia della spiaggia, dei sentieri e posizionamento segnaletica insieme all’ente Parco, alla forestazione di circa 800 alberi nel progetto europeo insieme ad AzzeroCO2, la consegna di compostiere ai residenti con riduzione in bolletta fino all’iniziativa “Plastic free” con la consegna di 350 borracce in alluminio nelle scuole.

Importanti finanziamenti e cantieri sono stati ottenuti dall’Amministrazione comunale guidata da Maciucchi a partire dal contributo regionale di 1 milione e mezzo di euro per l’avvio concreto dei lavori del primo tratto di pista ciclabile circumlacuale.

Poi, l’approvazione del progetto definitivo di completamento e risparmio energetico ed economico delle opere di urbanizzazione primaria in via di mezzo Superiore. L’ approvazione del progetto definitivo per i lavori di ristrutturazione e manutenzione straordinaria della palestra della scuola elementare in via delle Scalette così come la ristrutturazione straordinaria dell’Impianto Sportivo Comunale “Giulio Morichelli” nel quale è stato anche realizzato un nuovo campo di calcetto in sintetico. A queste opere si aggiungono il rifacimento stradale ed in particolare dell’anello stradale che parte da via Carlo Alberto Dalla Chiesa e termina in via della Rocca e la battaglia contro gli emungimenti al lago. Ma questa è solo una parte di un quinquennio di impegno per Trevignano.

Continua a leggere
1 Comment

1 Comment

  1. Arrigo

    8 Agosto 2021 at 13:19

    Confermo che la Sindaca in carica è stata operosa ed efficace

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Metropoli

Anguillara, nuova cava: un’area di 20 ettari che agita i residenti

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

si grida allo scandalo in merito a un punto di fuoco sull’autorizzazione della maggioranza in Consiglio comunale alla realizzazione di una nuova cava. Si discute l’approvazione dello schema di convenzione per l’apertura di una nuova cava di lava leucitica che si estende per 20 ettari.

È partita una raccolta firme da parte di un folto gruppo di cittadini che sono contrari. E nel frattempo il co siglare di opposizione Sergio Manciuria ha presentato un emendamento aggiuntivo allo schema di convenzione. Manciuria evidenzia che gli introiti della cava in dieci anni risulterebbero pari a 660 mila euro, una cifra a cui andrebbe aggiunto secondo il consigliere di Anguillara Svolta un onere compensativo ben preciso: chi coltiva la cava è tenuto a realizzare un campo di calcetto di ultima generazione da realizzarsi presso il Campo Sportivo di Prato Viale con obbligo di uso gratuito settimanale per le aree periferiche. Quale schema verrà approvato? Intanto montano le polemiche.

Continua a leggere

Metropoli

Artena, estorsione aggravata: in manette due pregiudicati del luogo

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

ARTENA (RM) – La scorsa serata, ad Artena, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Colleferro hanno arrestato due pregiudicati del luogo, un 45enne e un 68enne, responsabili di estorsione aggravata ai danni di un 50enne che ha denunciato ripetute richieste estorsive subite da parte di entrambi i soggetti.

Il 45enne, con precedenti specifici per reati in materia di stupefacenti, è stato bloccato dopo essere uscito dall’abitazione della vittima da cui si era fatto consegnare 300 euro in contanti, somma rinvenutagli addosso a seguito di perquisizione personale, unitamente anche ad 1g di cocaina, per il cui possesso i Carabinieri lo hanno denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il 68enne, invece, è stato rintracciato presso la propria abitazione e sottoposto a fermo del Pubblico Ministero in ragione di un già grave quadro indiziario emerso a suo carico a seguito delle denunce di estorsione sporte dalla vittima. All’interno del pozzetto di scarico fognario della sua abitazione, i Carabinieri hanno rinvenuto 8 dosi di cocaina già confezionate per un totale complessivo di 5,6 g, che l’uomo, all’arrivo dei militari aveva gettato nel wc nel tentativo di disfarsene.

Continua a leggere

Gallery

Guidonia Montecelio, dopo 15 anni di attesa apre il Palasport

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

GUIDONIA MONTECELIO (RM) – Giornata storica a Guidonia Montecelio, quella di oggi domenica 28 Novembre 2021, che ha visto aprire ufficialmente il Palasport dopo oltre 15 anni di attesa.

“L’Amministrazione Comunale ha lavorato sin dal primo giorno per poter arrivare a questo importantissimo risultato di oggi- dichiara il Sindaco Michel Barbet- apriamo il Palasport che vive e sarà un polo aggregativo per le società sportive del territorio. Ringrazio, 
inoltre, Eurobasket Roma e Fipav Lazio che hanno risposto positivamente alla nostra manifestazione d’interesse e gestiranno la struttura fino alla fine della stagione agonistica”.

“Quando ci siamo insediati come Assessori abbiamo trovato una situazione impantanata e che avrebbe scoraggiato chiunque- proseguono il Vicesindaco Elisa Strani e l’Assessore ai Lavori Pubblici Antonio Correnti- per questo, quindi, ci siamo letteralmente rimboccati le maniche perché era inaccettabile che una struttura così bella e prestigiosa rimanesse chiusa ed allo stato d’abbandono”.

“L’apertura odierna è il frutto della buona politica che, al di là dei punti di convergenza del nostro accordo, è la linea guida che abbiamo sempre avuto e che sta portando ad ottenere questi importanti risultati per la nostra Città. Proseguiamo, quindi, su questa strada
ed oggi siamo orgogliosi che finalmente Guidonia Montecelio ed i guidoniani possano godere del loro bellissimo Palasport”- concludono i Capogruppo in Consiglio Comunale del Movimento 5 Stelle Matteo Castorino e del Partito Democratico Mario Lomuscio.

Continua a leggere

I più letti