1

TUSCIA, AGROALIMENTARE E TURISMO: OBIETTIVO MERCATO ESTERO

Redazione

Tuscia (Viterbo) – Successo per il doppio appuntamento in questo fine settimana, dal 18 al 20 ottobre, per le imprese della Tuscia dei comparti turistico e agricolo, impegnate a Rimini a Londra per promuovere i loro prodotti e servizi ai buyer internazionali.

Nella Riviera romagnola otto imprese viterbesi hanno preso parte al Travel Trade Italia, l’iniziativa inserita nell’ambito della quarta edizione del progetto SIAFT finalizzata alla valorizzazione delle risorse turistiche e territoriali e promossa dalla Camera di Commercio di Viterbo, con il patrocinio di Unioncamere, in collaborazione con Mondimpresa e con le Camere di Commercio di Chieti, Cosenza, Crotone, Foggia, Frosinone, L’Aquila, Latina, La Spezia, Matera, Napoli, Pescara, Potenza, Rieti, Siracusa, Taranto, Teramo, Unioncamere Molise.
TTI è il fondamentale punto di riferimento per l'industria turistica italiana che principalmente vuole incontrare i buyer del mercato internazionale. Una piazza di incontro fra domanda ed offerta, organizzata da un vero e proprio sistema di business networking dedicato all'incoming.
Queste le aziende viterbesi che vi hanno partecipato: Agriturismo Poggio di Montedoro di Montefiascone; Fenice Tour Operator di Civita Castellana; Fate Viaggi di Viterbo; M.P. Tourist Service di Montalto di Castro; Le Naiadi Park Hotel di Bolsena; Tuscialand Tour operator di Civita Castellana; Hotel Salus Terme di Viterbo; Tuscia in Fabula di Viterbo.

Oltre Manica si è invece svolto Welcome Italia 2013, la più importante e attesa manifestazione dedicata al settore alimentare, volta a promuovere i prodotti, il territorio e la cultura enogastronomica italiana, promossa dalla Regione Lazio, Assessorato all'Agricoltura, dall'Arsial unitamente alla Camera di Commercio di Viterbo ed il sistema camerale del Lazio.
L’evento, unico nel Regno Unito, rappresenta una preziosa opportunità per tutte le imprese che intendono entrare e rafforzare la propria presenza nel mercato britannico, utilizzando un hub internazionale come Londra. Welcome Italia è inoltre dedicata a tutti gli appassionati gourmet che vogliono scoprire ed esplorare il mondo dell’enogastronomia italiana in ogni sua forma attraverso degustazioni e incontri diretti con i produttori.
Per la Tuscia queste le imprese partecipanti: Azienda agricola Mazziotti di Bolsena; Azienda Agricola Papalino di Castiglione in Teverina; Bonicar di Viterbo; Società agricola Apifarm di Marta; Il Molino di Montefiascone; Società agricola Sergio delle Monache di Vetralla.

“Le nostre imprese – dichiara Ferindo Palombella, presidente della Camera di commercio di Viterbo – confermano il loro dinamismo in questa fase in cui soprattutto nei mercati internazionali si possono aprire interessati opportunità per compensare i minor introiti provenienti dal mercato interno, sfruttando al massimo il grande appeal che il made in Italy continua a suscitare nel mondo”.