Connect with us

Viterbo

VALLERANO: PIAZZA STRACOLMA PER "ROMEO E GIULIETTA (TRE)"

Clicca e condividi l'articolo

L’anno scorso la compagnia ha realizzato lo spettacolo “Edipo Re(ietto)”, che ha debuttato a Viterbo, a piazza San Lorenzo, con la partecipazione dell’attrice Daniela Poggi.

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

di Gennaro Giardino

Vallerano (VT) – In una stracolma piazza dell’ospedale, L’associazione culturale Astarte di Viterbo, diretta da Chiara Palumbo e Paolo Manganiello, in collaborazione con Unindustria, e grazie al supporto del Comune di Viterbo, assessorato alla Cultura, ha presentato  la compagnia teatrale Integralmente in “Romeo e Giulietta (tre)”, spettacolo teatrale liberamente tratto dall’opera di William Shakespeare.
 
L’Associazione Astarte ha curato negli anni passati, numerosi laboratori di teatro integrato; promossi presso varie strutture pubbliche e private, hanno visto coinvolti numerosi utenti (persone diversamente abili o con disagi psichici e disturbi psichiatrici) nonché educatori e volontari, e sono stati sempre finalizzati alla messa in scena di uno spettacolo o di una performance teatrale.

In virtù degli eccellenti risultati ottenuti in questi anni e spinta dal forte desiderio di voler creare qualcosa di unico e particolare, Astarte, ha dato vita, nel febbraio 2013, ad una compagnia teatrale integrata denominata “Integramente” che ha accolto persone in difficoltà e persone normodotate provenienti da diverse realtà artistiche e professionali della città e della provincia. L’anno scorso la compagnia ha realizzato lo spettacolo “Edipo Re(ietto)”, che ha debuttato a Viterbo, a piazza San Lorenzo, con la partecipazione dell’attrice Daniela Poggi.

La costituzione di questa compagnia, ha come obiettivo quello di offrire la possibilità di partecipare ad esperienze di gruppo, dove poter esprimere il pensiero e le emozioni potendo interagire, confrontarsi con gli altri, riconoscersi e condividere i propri vissuti, mediante l’uso dello strumento artistico e nella prospettiva di una efficace integrazione sociale.
 
La compagnia è condotta da Paolo Manganiello attore, regista, storico del teatro, operatore e formatore teatrale e da Chiara Gabriella Palumbo attrice, regista, operatrice e formatrice teatrale e si è avvalsa della presenza e del sostegno della Dott.ssa Emanuela Appolloni, psicologa, psico-terapeuta e responsabile del servizio del centro diurno del dipartimento di salute mentale della Ausl di Viterbo.
 
Un ringraziamento particolare anche al sindaco di Vallerano, Maurizio Gregori, che ha condiviso il progetto, dando alla compagnia l’opportunità di debuttare nel Comune da lui amministrato.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Tarquinia, grande attesa per il ritorno della banda Setaccioli e delle baby majorettes

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

L’appuntamento il 4 agosto dalle 21.30 a Marina Velca Mare

TARQUINIA (VT) – La banda musicale G. Setaccioli di Tarquinia torna ad esibirsi in pubblico dopo oltre un anno di fermo dovuto all’emergenza da Covid-19. L’uscita sarà accompagnata dalla caratteristica sfilata delle baby majorettes, esibizione anche questa che mancava sulla scena da molto tempo.

L’appuntamento è previsto per il 4 Agosto, dalle ore 21:30, presso il centro residenziale di Marina Velca Voltunna. Il Presidente Lorenzo Ciorba, nel commentare l’attesissima esibizione, ha espresso grande entusiasmo. Ha dichiarato: “Per noi di Marina Velca ospitare la banda e le majorettes non è soltanto piacere, ma anche onore e soddisfazione. Tengo a ringraziare la Presidente della Banda Elisa Mazzola, il maestro Mauro Senigagliesi, tutti i musicisti, la direttrice del corpo delle majorettes Maria Cappuccini, tutte le bambine e le loro famiglie”.

La banda eseguirà il classico repertorio, di già sicuro successo ed attesissimo dal pubblico di Marina Velca.  Questo spettacolo completa ed arricchisce il calendario estivo del centro residenziale, pensato appositamente per offrire un intrattenimento adatto sia ad adulti che a piccini. Sin dai primi giorni di Luglio, infatti, si susseguono spettacoli per bambini, teatro, cinema all’aperto, concerti, degustazioni, mercatini, spettacoli, sfilate e molto altro; sino a fine Agosto ospiti e consorziati potranno godere di un ricco tabellone, che continuerà via via anche ad ampliarsi con l’aggiunta di eventi ulteriori a seconda del gradimento riscontrato nel pubblico.

Continua a leggere

Cronaca

Viterbo, fine di un incubo per una invalida civile assegnataria di una casa Ater

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

VITERBO – Divieto di Avvicinamento alla Persona Offesa, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Viterbo, nei confronti di una 52enne e di un uomo di 50 anni, indagati per atti persecutori.

La coppia è ritenuta responsabile di avere, con condotte reiterate, minacciato e molestato una donna, assegnataria di una casa dell’edilizia popolare ATER, cagionandole un perdurante e grave stato di paura nonché ingenerando nella stessa un fondato timore per la propria incolumità, al fine di costringerla ad abbandonare l’appartamento.

La persona offesa, che presenta un’invalidità civile al 100% ed è immobilizzata su una sedia a rotelle, è stata costretta a subire le continue angherie degli indagati, consistite in minacce di morte ovvero di violenze di tipo sessuale qualora la stessa non avesse ottemperato alle loro direttive. 

Continua a leggere

Cronaca

Corchiano, storia a lieto fine per il cagnolino di quartiere: salvato da Carabinieri e Vigili del Fuoco dopo essere caduto nelle fogne

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

CORCHIANO (VT) – Il cagnolino di quartiere si infila in un tombino e cade nelle fogne. Questo quanto accaduto nel pomeriggio di ieri a Corchiano dove ad accorgersi dell’accaduto una donna che ha subito chiamato i Carabinieri per chiedere aiuto.

I militari si sono attivati subito insieme ai Vigili del fuoco calandosi nel tombino e percorrendo la fognatura per circa 200 metri fino a quando non hanno intravisto il cagnolino che una volta raggiunto è stato portato in salvo tra l’ emozione della gente del quartiere tutta affacciata ai balconi cha alla fine ha fatto partire un grande applauso, che ha ripagato lo sforzo delle forze di polizia intervenute.

Continua a leggere

I più letti