Connect with us

Sport

Virtus Divino Amore (calcio, I cat.), esordio col botto per mister Fagiolo: «C’è tanto da fare»

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – Nei giorni scorsi la Virtus Divino Amore ha ufficializzato la separazione da mister Paolo Lattanzio che per motivi personali ha dovuto lasciare la panchina. Al suo posto il club capitolino ha optato per un tecnico che conosce benissimo l’ambiente per aver guidato la formazione dei Giovanissimi regionali B nella passata stagione, vale a dire mister Andrea Fagiolo che ha esordito “col botto” strappando tre punti preziosissimi e il primo successo stagionale sul difficile campo della Nuova Canarini Rocca di Papa. «E’ una vittoria che sicuramente può far bene al morale del gruppo – dice Fagiolo – Non abbiamo dominato la partita anche perché di fronte c’era un avversario con diversi giocatori di categoria superiore e poi su quel campo non è mai semplice, tra l’altro sotto un autentico acquazzone. Ma la squadra ha messo in mostra grande abnegazione e, dopo essere passata in vantaggio col gol di Rubimarca nel primo tempo, ha chiuso i conti col sigillo di Binarelli nella ripresa». Una vittoria che comunque non cambia il modo di pensare di mister Fagiolo. «C’è tanto lavoro da fare a livello psicologico, ma i ragazzi mi hanno subito dato grande disponibilità e questa è stata sicuramente una base importante. Conosco bene questo ambiente e mi ero lasciato in buoni rapporti con la società, quando mi è stato chiesto se volessi prendere la guida della prima squadra ho deciso di farlo volentieri». L’ultima esperienza “tra i grandi” era stata quella alla Virtus Pomezia, anche allora subentrando in corsa in Prima categoria. «Una situazione simile con la squadra che era molto in difficoltà e che alla fine si salvò con autorità. L’augurio è di poter ripetere quel cammino, anche se ogni campionato fa storia a sé». Il calendario non dà una mano alla Virtus Divino Amore. «Ospiteremo l’Indomita Pomezia prima in classifica, una società che ha investito tanto per riuscire a fare il salto di categoria e che sta dimostrando le sue qualità in questo inizio di campionato. Ma le partite iniziano sempre da 0-0 e vanno giocate, noi cercheremo di sfruttare l’entusiasmo per la vittoria di domenica scorsa» conclude Fagiolo.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Calcio

Torre Angela Acds (calcio, Under 19 prov.), Polletta: “Bene i tre punti, ma c’è tanto da lavorare”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – Inizia con una rotonda vittoria il cammino del Torre Angela Acds nel campionato Under 19 provinciale. I ragazzi di mister Daniele Polletta si sono imposti per 4-0 in casa sullo Sporting San Cesareo, anche se l’allenatore non è totalmente soddisfatto di quanto visto: “Abbiamo giocato una partita abbastanza sotto ritmo e in alcuni momenti della gara abbiamo sofferto. Possiamo sicuramente fare meglio di così, dobbiamo pensare che c’è ancora tanto da lavorare anche se si sono viste delle cose positive come la maturità nell’atteggiamento con l’arbitro, fatta eccezione per una piccola ingenuità”. L’allenatore entra nello specifico della partita: “Abbiamo sbloccato il risultato attorno al quarto d’ora col gol di Pace che poi si è ripetuto nel finale di prima frazione sfruttando un assist di Middei. Nella ripresa abbiamo cominciato con un atteggiamento un po’ molle, poi abbiamo cambiato modo di giocare e i ragazzi che sono subentrati sono stati decisivi per dare un’ulteriore spinta alla nostra partita. Nonostante le parate del bravissimo portiere ospite, siamo andati sul 3-0 proprio grazie a due ragazzi usciti dalla panchina, vale a dire D’Orazi che ha servito l’assist e Cruz che ha messo il pallone in porta. Nel finale è arrivata la ciliegina del gol del neo capitano Di Piero, ancora una volta su assist di D’Orazi”. Buona la prima, dunque, per l’Under 19 provinciale del Torre Angela Acds che si proietta già alla prossima sfida: “Il calendario ci mette di fronte al Real Velletri: sarà la prima trasferta e bisognerà vedere le risposte della squadra in termini di personalità. In ogni caso mi aspetto nuovi passi in avanti”. Intanto la famiglia Polletta ha fatto registrare un record particolarissimo, andando in campo con tre generazioni differenti e difendendo sempre i colori del Torre Angela Acds: Daniele è l’allenatore dell’Under 19, mentre il papà Maurizio ha guidato l’Under 17 capitolina e il figlio Lorenzo ha esordito (da giocatore) con l’Under 14. “Ci era accaduto già quando eravamo tutti e tre al Borussia, anche se in quel caso Lorenzo faceva ancora Scuola calcio. Comunque è una cosa che fa piacere” sorride Daniele Polletta.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Calcio

Ssd Roma VIII (calcio), c’è l’accordo con la 1VS1 Soccer Academy di Maurizio Silvestri

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – La Roma VIII del patron Valerio Virzi vuole fare le cose per bene. E dopo aver ridato vita alla Scuola calcio e al settore giovanile agonistico inserendo nello staff dirigenti e tecnici di grande spessore (e tra l’altro già in passato protagonisti con il club capitolino), ecco un altro importante accordo di collaborazione che servirà in primis ai giovani calciatori della Roma VIII. Nei prossimi giorni, infatti, la 1VS1 Soccer Academy di Maurizio Silvestri prendere “stanza” presso il centro sportivo di via di Torbellamonaca dove terrà i suoi ormai famosi allenamenti studiati per migliorare la tecnica individuale. Silvestri, ex giocatore professionista (vestì la maglia del Torino dopo essere cresciuto nel settore giovanile della Lodigiani con cui vinse anche uno scudetto Giovanissimi), spiega così la scelta: “Da anni conosco il papà di Valerio Virzi e lui stesso l’ho visto crescere, tra l’altro avendolo anche da giovane atleta nella nostra Academy. Inoltre la mia associazione tenne il primo stage in assoluto, sei anni fa, proprio nel centro sportivo della Roma VIII prima di cominciare a “esportare” questo metodo in diverse società del Lazio e recentemente anche in club professionistici di primo livello”. La filosofia di Silvestri e del suo staff (che conta allenatori di spicco come Enrico Baiocco, Claudio Solimina e Paolo Caputo ed ex giocatori professionisti come Dino Baggio e Marco Capparella) è nota a tutti: “Portare la strada, che è stato per molti anni il campo di allenamento di tantissimi ragazzi, all’interno del campo di gioco. Togliere i ragazzi da davanti la play station e curare la loro tecnica individuale, la cura dello stop, la pulizia del passaggio, il dribbling”. Lo staff della 1VS1 Soccer Academy sarà dunque presente al campo della Roma VIII tutti i giorni e ogni giorno ci sarà una doppia seduta di allenamento: dalle 15 alle 17 coi ragazzi più grandi, dalle 17 alle 19 con quelli della Scuola calcio. Per tutte le informazioni ci si può rivolgere al numero 3332477688 (risponderà Paola) oppure recarsi presso il centro sportivo del club capitolino mercoledì quando si terrà una seduta di dimostrazione.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Sport

Woman Atletico Lodigiani (calcio, Eccellenza), capitan Fava: “Buon inizio, siamo una squadra forte”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Monte Compatri (Rm) – Un ottimo inizio di campionato per la prima squadra femminile dell’Atletico Lodigiani. Le ragazze del tecnico Alessandra Cucchi hanno vinto con un rotondo 7-0 sul campo dello Sporting Latina nel primo match in Eccellenza: una doppietta di Ulisse e un gol di Valente hanno caratterizzato la prima frazione di gioco, mentre nel secondo tempo sono arrivate le doppiette di Cinili e Clemenzi. Ovviamente contenta dell’esordio il capitano del gruppo Giorgia Fava, centrale difensivo classe 1999: “Non potevamo cominciare meglio. Le avversarie sono state davvero poco pericolose e noi non abbiamo quasi mai abbassato la concentrazione, tranne in qualche momento della gara in cui è venuta fuori un po’ di stanchezza. Avevamo già ipotecato il successo con un ottimo primo tempo, poi nella ripresa abbiamo continuato a giocare su buoni livelli”. Il capitano della Woman Atletico Lodigiani non nasconde le ambizioni del gruppo: “Vogliamo stare ai vertici della classifica e provare a vincere. Questo è un gruppo abbastanza rinnovato che, conoscendosi, non potrà che migliorare. Abbiamo un girone con tante squadre di cui non conosciamo il valore, ma siamo sicure di essere una squadra forte”. Fava parla del suo “ruolo” da capitano, nonostante la giovane età: “E’ la prima volta per me e questo mi trasmette un ulteriore entusiasmo e voglia di fare bene. Una grande emozione e un forte senso di responsabilità”. La giovane atleta è ormai nel mondo del calcio da quattro anni: “Giocavo a basket ad alti livelli, poi ho dovuto lasciare per problemi fisici. La passione per il pallone viene dalla mia famiglia: mio papà, mio fratello e perfino mia mamma hanno giocato, quando ho conosciuto da vicino questa disciplina non l’ho più lasciata”. Nel prossimo turno, domenica prossima, la Woman Atletico Lodigiani giocherà per la prima volta tra le mura amiche per sfidare la Vis Sora: “Probabilmente ci attende un altro tipo di partita rispetto a quella con lo Sporting Latina, ma ci faremo trovare pronti” conclude Fava.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Ottobre: 2019
L M M G V S D
« Set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it