1

Vis Casilina (calcio, Terza cat.), Caponera: “Contento per la tripletta, il merito è dei compagni”

Roma – E’ ripartita la corsa al vertice della Terza categoria della Vis Casilina. I ragazzi di mister Stefano Pasquini hanno piegato con un netto 4-1 interno l’Antonio Ianni nel match dell’ultimo turno di campionato. La parte del protagonista assoluto l’ha presa di prepotenza Valerio Caponera, attaccante classe 1998 autore di una bellissima tripletta personale: “Nel primo tempo abbiamo avuto qualche difficoltà e infatti la frazione si è chiusa sullo 0-0 pur avendo creato delle buone opportunità. Alla lunga, però, ha pesato il nostro maggiore tasso tecnico e la migliore condizione atletica: l’abbiamo sbloccata con il mio primo gol e poi abbiamo raddoppiato con Pistillo. Gli ospiti sono tornati per un momento in partita grazie a un calcio di rigore, ma nel finale abbiamo allungato con altre due mie reti propiziate da perfetti assist di De Angelis. Realizzare una tripletta è sempre piacevole per un attaccante, ma il merito è dei miei compagni che mi hanno messo nelle migliori condizioni per far gol”. Per Caponera, arrivato a gennaio scorso, sono cinque le marcature stagionali: “Mi trovo molto bene in questo gruppo, conoscevo già alcuni compagni come Sbraglia, Caprasecca, Di Cristo e Di Romano con cui avevo giocato a Torrenova in Promozione qualche stagione fa. Da qualche tempo mi ero dedicato al calcio a 5 e a inizio stagione ero in C1 con la Roma Futsal, ma a metà campionato sono voluto tornare allo sport che amo di più. Tra l’altro qui al “De Fonseca” ci ho fatto la Scuola calcio e le giovanili, questo ambiente lo conosco benissimo. Da quest’anno c’è una società nuova con un presidente molto ambizioso come Enrico Gagliarducci che ha voglia di affermarsi sul campo. E noi ci proveremo fino alla fine”. La corsa verso il salto in Seconda sembra essere ristretta a tre squadre: “Dobbiamo ancora giocare gli scontri diretti con Borgata Tor Sapienza e Fidelis che nel prossimo turno si troveranno di fronte, mentre noi avremo la delicata trasferta con l’Alessandrino quarto. Sarà un primo bivio e ci vogliamo far trovare pronti” conclude Caponera.