Connect with us

Calcio

Vivace Furlani Grottaferrata (calcio, I cat.), Tiberi: “Fuga? E’ troppo presto, il campionato è lungo”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Grottaferrata (Rm) – Primo successo del 2020 per la Prima categoria della Vivace Furlani Grottaferrata. Dopo due pareggi consecutivi (che si sono aggiunti a quello pre-natalizio contro il Nettuno), la formazione castellana ha vinto domenica scorsa con uno squillante 4-1 contro il Tor de’ Cenci e si è laureata campione d’inverno. Una gara in cui, oltre al “solito” Fanasca (autore di una doppietta con una delle due reti realizzata su calcio di rigore), c’è stato il pesante contributo dell’attaccante classe 1995 Simone Tiberi, anche lui autore di due sigilli personali che gli hanno consentito di raddoppiare in un colpo solo il suo bottino stagionale personale. “Abbiamo iniziato bene il primo tempo andando sul doppio vantaggio, poi ci siamo un po’ rilassati come a volte ci succede contro determinati avversari e gli ospiti hanno accorciato le distanze su una punizione poco prima dell’intervallo. Nella ripresa, però, abbiamo rialzato i ritmi e segnato subito il terzo gol e poco dopo anche il quarto”. Grazie a questi tre punti la Vivace Furlani Grottaferrata mantiene cinque punti di vantaggio sul Città di Pomezia secondo, ma allunga sia sul Nettuno che sulla Virtus Divino Amore che hanno perso contro le due squadre di Velletri: “Se sono tagliate fuori? E’ troppo presto per dirlo, siamo appena alla fine del girone d’andata e ci sono tanti punti a disposizione: questo campionato è lungo e insidioso, noi dobbiamo pensare a noi stessi e provare a tenere i ritmi di questa prima parte di stagione”. Nel prossimo turno la Vivace Furlani Grottaferrata ospiterà proprio la Vjs Velletri: “Hanno appena vinto contro la Virtus Divino Amore e l’hanno agganciata al quarto posto: sono una squadra ben attrezzata – avverte Tiberi – E’ uno scontro al vertice e sappiamo bene che ci sarà da sudare, poi penseremo alla Coppa Lazio”. Mercoledì 29 gennaio, infatti, c’è la sfida di ritorno dei quarti di finale con l’Atletico Pofi: “Abbiamo perso 2-1 all’andata rimediando la prima sconfitta stagionale, ma abbiamo l’opportunità di ribaltare quel risultato sul nostro campo e siamo fiduciosi di poterlo fare”.

Commenti

Calcio

Bellegra (calcio, I cat.), Quaresima va oltre la sconfitta: “Ce la giochiamo fino alla fine”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Bellegra (Rm) – Dopo un’impressionante striscia di undici vittorie consecutive, il Bellegra si arrende in casa alla Magnitudo. La squadra romana vince per 2-0 e “consegna” il primato del girone F di Prima categoria al Villa Adriana. “E’ stata una partita un po’ particolare – spiega il tecnico bellegrano Vinicio Quaresima – Nel primo tempo abbiamo creato diverse occasioni da gol, ma non siamo riusciti a sbloccare il risultato. Nella ripresa abbiamo provato ancora, ma un’ingenuità difensiva ha causato il vantaggio ospite. Gli avversari hanno fatto una partita molto accorta dal punto di vista difensivo e hanno accentuato giustamente questo atteggiamento dopo la rete del vantaggio. In pieno recupero, poi, è arrivata la rete del raddoppio”. L’allenatore del Bellegra parla della reazione della squadra: “In settimana ho visto i ragazzi tranquilli e vogliosi di rialzarsi immediatamente, cercheremo di ripartire dal match di Valmontone”. Una gara insidiosa quella sul campo dei lepini: “Sono una buona squadra e all’andata ci misero in difficoltà, ma proveremo a tornare alla vittoria per ripartire”. C’è da dire che il Bellegra non era certamente partito per fare una stagione di questo tipo: “Ma ora siamo in ballo e vogliamo ballare – dice Quaresima – Il girone è aperto ad ogni soluzione e dalla lotta non escluderei nemmeno la Semprevisa che è quarta in classifica, oltre all’Atletico Colleferro terzo. Sono certo che ci giocheremo le nostre carte fino alla fine e che questa situazione di incertezza durerà fino in fondo”. Una sconfitta, d’altronde, non può certo cancellare il cammino straordinario del gruppo di Quaresima: l’allenatore, tra l’altro, sta vivendo la sua prima esperienza da tecnico “puro” di prima squadra dopo aver allenato la Juniores regionale a Paliano nella passata stagione e aver guidato la Sanvitese da “player manager” in precedenza. “Siamo tutti soddisfatti del lavoro fatto dai nostri ragazzi. Ora il campionato entra nella fase decisiva e noi vogliamo continuare ad essere protagonisti”.

Continua a leggere

Calcio

Ssd Roma VIII (calcio, Under 19 prov.), Mancuso: “A Montesacro non sarà una gara facile”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Roma – L’Under 19 provinciale della Roma VIII è pronta per il primo degli esami “importanti” che la attendono da qui alla fine della stagione. La squadra di mister Massimiliano Mancuso sarà ospite del Futbol Montesacro quarto della classe e l’allenatore capitolino avvisa i suoi ragazzi: “Sarà una gara complicata. E’ vero che all’andata vincemmo per 6-2 e che da allora i nostri prossimi avversari hanno “accusato il colpo” perdendo qualche punto in classifica, ma ci attende una partita difficile su un campo piccolo. Ci sarà da battagliare e dobbiamo farci trovare pronti, anche perché dovremo verificare le condizioni di alcuni ragazzi mentre qualcun altro è già sicuramente fuori causa. Giocare per il pareggio? Non dipende dall’avversario, è proprio un tipo di mentalità che non mi appartiene: le mie squadre devono scendere in campo sempre per vincere, poi ovviamente bisogna vedere come si sviluppano le partite”. Nell’ultimo turno la squadra di Mancuso ha inflitto un pesante 5-0 interno al Villa Adriana: “Nella prima frazione siamo andati presto sul doppio vantaggio con le reti di Spissu e Villa e a quel punto la squadra ha un po’ calato la concentrazione, come le accade quando c’è di fronte un avversario di caratura inferiore. All’intervallo ho chiesto ai ragazzi di tornare a spingere e nella ripresa sono arrivate tre reti di Zampilloni per il rotondo 5-0 finale”. Proprio quest’ultimo è uno dei ragazzi nel giro della Prima categoria: “E’ sicuramente una soddisfazione per il sottoscritto e per il dirigente Gabriele Gramiccia che è fondamentale per il nostro gruppo. I ragazzi devono credere ancor di più nelle loro possibilità, sono convinto che più di qualcuno di loro possa essere giocatore da Prima categoria e Promozione”. Intanto l’Under 19 provinciale della Roma VIII ha cinque punti di vantaggio sull’Atletico Zagarolo, unica squadra che “tiene botta” visto che il distacco sul Castelverde terzo è salito a dieci punti: “Vorremmo arrivare allo scontro diretto con i secondi mantenendo quantomeno l’attuale margine. Bisognerà mantenere alta la concentrazione nelle prossime partite e continuare a impegnarsi durante gli allenamenti” conclude Mancuso.

Continua a leggere

Calcio

Colleferro, Di Placido: “Agonistica e Scuola calcio, andamento molto positivo. Promozione super”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Colleferro (Rm) – E’ un momento molto felice in casa Colleferro e a confermarlo arrivano le parole di Luca Di Placido, responsabile del settore agonistico e Scuola calcio. “Nel complesso siamo molto soddisfatti di come stanno andando le cose. Per ciò che concerne l’agonistica, l’Under 17 regionale di mister Daniele Lucidi è prima in classifica e ha concrete speranze di conquistare la categoria d’Elite. Un discorso simile si può fare anche per l’Under 16 regionale di mister Vittorio Carbonari che è terza a quattro punti dalla capolista. La nostra Under 15 Elite allenata da Emanuele Aquilani ce la sta mettendo tutta per ottenere la salvezza, mentre navigano a metà classifica sia l’Under 14 regionale di mister Massimiliano Di Lolli che l’Under 19 regionale guidata dal tecnico Sandro Schiavella che tra l’altro sta giocando sotto età. La cosa che ci riempie d’orgoglio è vedere che l’80% dei nostri tesserati è cresciuto nel nostro vivaio e la filosofia della società è quella di portarne il più possibile anche in prima squadra, come sta avvenendo già quest’anno con la Promozione grazie al lavoro di mister Antonio Battistelli, del direttore sportivo Pino Di Cori e di tutto lo staff. Note liete anche dalla Scuola calcio che cresce nel numero degli iscritti, ma anche nella competenza e nella qualità dei tecnici-educatori. Ogni quindici giorni organizziamo riunioni per cercare di capire dove si può migliorare perché sappiamo di aver fatto un lavoro importante, ma al tempo stesso siamo consci di poter crescere ancora”. I buoni risultati ottenuti nel settore giovanile sono frutto di anni di lavoro: “Da otto anni svolgo questo ruolo all’interno del Colleferro – sottolinea Di Placido – Sono entrato assieme all’attuale vice presidente Giovanni Satta, ma mi piace rimarcare la totale sintonia tra tutti i componenti tecnici e dirigenziali di questa società. Lo spirito ideale per “produrre” risultati e far crescere i nostri ragazzi”. A proposito di risultati positivi, Di Placido conclude con un passaggio sulla Promozione: “Domenica scorsa, con il 2-0 esterno sul Roccasecca firmato da Bernabei e Cerroni, la squadra ha centrato la sesta vittoria consecutiva, confermando il miglior rendimento di tutti nel girone di ritorno. Nel prossimo turno, al “Caslini”, arriverà l’Atletico Cervaro quarto della classe: l’augurio di tutta la società è di rivedere lo stadio colmo e pieno di affetto per questi ragazzi come avvenuto per la recente vittoria sulla capolista Città di Monte San Giovanni Campano”.

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Febbraio: 2020
L M M G V S D
« Gen    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it