Connect with us

Calcio

Waterpolis Lariano, la mina vagante è esplosa: ancora una vittoria per i ragazzi di Criserà

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

LARIANO (RM) – Ancora un successo, stavolta in trasferta, per la Waterpolis Lariano. Al giro di boa del campionato di Serie C i ragazzi di Domenico Criserà non hanno tradito le attese, dimostrandosi squadra ostica per tutti.

La grande vittoria nell’ultima di andata, contro un Circolo Villani secondo
in classifica e lanciato verso il primo posto, ha confermato qualora ce
ne fosse bisogno la qualità e la grinta di un gruppo interessante, ora
chiamato a ripetersi nel girone di ritorno.

Nella Piscina Comunale San Prisco passano i castellani con il risultato di 6-5: a segno Voncina, Castello, Caprari, Tonon e Roncaioli, quest’ultimo con una doppietta.

Primo tempo tiratissimo, in vantaggio chiudono i locali (2-1). Nel
secondo parziale la Waterpolis pareggia i conti e finisce 0-1. Si va a
metà gara con due reti per parte, e la partita si gioca punto a punto.
L’equilibrio è confermato nel terzo tempo, con il 2-2, mentre è nel
quarto che la Waterpolis strappa la vittoria imponendosi 2-1.

Il 6-5 finale lascia davvero tanta soddisfazione a coach Criserà: “Partita
stupenda, davvero abbiamo giocato in maniera incredibile. Un risultato a
sorpresa, la mina vagante esplode ancora con tutte le sue potenzialità.
Abbiamo espresso un buon gioco, avuto un’organizzazione difensiva
eccezionale e non ci siamo mai disuniti nonostante l’arbitraggio
casalingo e tredici espulsioni contro”. “Grazie alla testa e al cuore” –
prosegue Criserà – “abbiamo stancati gli avversari e riportato un’ottima
percentuale sull’uomo in più, 4 su 6, mentre una difesa eccezionale con
un grande Lenzi in porta ha limitato i danni”.

Non commenta i singoli, ma elogia il gruppo Criserà: “Tutta la squadra si è comportata in modo egregio. C’è stato l’esordio di Perillo, e nonostante due giocatori infortunati, Caliendo e Gualandi, siamo contenti, abbiamo espresso una bella pallanuoto e speriamo di proseguire sabato nel derby. Piedi per terra, i ragazzi rispondono bene ma siamo solo a metà campionato”. Prossimo turno che vedrà la Waterpolis Lariano in trasferta contro l’Aquademia Velletri.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Calcio

Atletico Lodigiani (calcio), Mastropietro sulle giovanili: “In un paio d’anni avremo una crescita smisurata ”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – Lui sa cosa vuol dire Lodigiani. D’altronde Fernando Mastropietro, come anche Tonino Ceci, hanno fatto la storia della vecchia “terza squadra della capitale”. Per questo, i presidenti Camillo Carlini e Andrea Augello hanno ricominciato da loro per riproporre anche all’Atletico Lodigiani lo stile dello storico club capitolino, affidando a Mastropietro (che allenò tra gli altri Francesco Totti) il ruolo di direttore tecnico e a Tonino Ceci quello di direttore generale: “C’è un confronto continuo su tutto con i due presidenti – spiega Mastropietro – La “vecchia” Lodigiani non potrà mai più esistere perché ha rappresentato un trentennio (e anche più) davvero favoloso, ma qui all’Atletico c’è la volontà di raccogliere i principi che hanno guidato un certo tipo di lavoro e in particolare quello stile. Ad esempio io sono orgoglioso del fatto che, nei 33 anni di carriera da allenatore, sono stato espulso una sola volta nei primi anni da tecnico, durante una partita di Giovanissimi dove col mio gruppo giocavano giocatori come Trotta e Silvestri: quell’esperienza fu talmente deprimente per il sottoscritto che in seguito ho fatto di tutto per non ricadere in quell’errore”. Al di là dell’aspetto comportamentale, il progetto dell’Atletico Lodigiani si incentra su un principio fondamentale: “L’importanza della crescita tecnica di ogni singolo atleta – rimarca Mastropietro – Se c’è quella, tutto il resto è semplicemente una conseguenza, compreso il risultato del campo”. Il direttore tecnico esprime soddisfazione sulla prima parte di stagione del settore agonistico dell’Atletico Lodigiani: “Questo è di fatto un “anno zero” per noi: abbiamo completato in fretta e furia i gruppi e la risposta delle nostre squadre, comunque, è stata tutto sommato positiva. Sono convinto che nel giro di un paio d’anni la crescita del nostro settore giovanile sarà smisurata. In tal senso, l’aver aggiunto al centro sportivo di Monte Compatri quello del “Francesca Gianni” di Roma è stato un passo in avanti eccellente. E poi quello, per gente come il sottoscritto e Tonino Ceci, è un campo che rappresenta una seconda casa e trasmette emozioni enormi”.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Calcio

Ssd Roma VIII (calcio), l’Under 14 non sbaglia un colpo. Pecoraro: “Ora lo scontro col Subiaco”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – Inconsueta trasferta di campionato “fuori regione” per l’Under 14 provinciale della Roma VIII che, comunque, non si è fatta distrarre nemmeno dal lungo viaggio. I ragazzi di mister Elio Pecoraro, infatti, sono stati ospiti della Piana del Cavaliere, squadra della zona di Carsoli (provincia di L’Aquila), ma non hanno fatto sconti agli avversari: netto 5-0 e quinta vittoria in altrettante gare disputate: “Innanzitutto voglio ringraziare la società che ci ha messo a disposizione un pullman per affrontare una trasferta organizzata in maniera certosina, compreso il pranzo pre-partita – rimarca l’allenatore dell’Under 14 capitolina – Poi voglio sottolineare l’incredibile compattezza di un gruppo che mi mette seriamente in difficoltà: a questa trasferta hanno partecipato tutti i 23 ragazzi della rosa e quindi ho dovuto lasciare fuori tre elementi che però sono stati i primi tifosi dei loro compagni. Al di là del valore tecnico che è mediamente molto alto e che mi consente di dare a tutti una possibilità, questi ragazzi mi sorprendono anche e soprattutto per il loro fortissimo spirito di squadra”. Sulla partita, l’analisi di Pecoraro è abbastanza semplice: “L’avversario di turno era di un livello più alto dei precedenti, ma i ragazzi hanno cominciato benissimo la partita e l’hanno indirizzata nel verso giusto. Stavolta la ricerca del gol, che di solito ci fa penare un po’, è terminata dopo nemmeno un minuto quando Palombi ha realizzato l’1-0. Lo stesso Palombi ha segnato il raddoppio prima dell’intervallo, poi nella ripresa la squadra ha continuato a giocare su un ottimo livello ed è andata a bersaglio con Nuccitelli su rigore, Colasanti e De Angelis”. L’Under 14 provinciale della Roma VIII è prima assieme a Tbm calcio e Vis Subiaco: “Questi ultimi hanno giocato una gara in più e li ospiteremo nel turno di sabato. Sono sicuramente una buona squadra che all’occorrenza può contare su qualche 2006 che è in pianta stabile nel gruppo dell’Under 15. Sarà una bella partita che affronteremo col massimo del rispetto, ma con la volontà di fare risultato pieno. Gli scontri diretti del girone possono essere decisivi, ma è anche vero che se ti capita di sbagliare in qualche altra partita, quei punti rischi di pagarli pesantemente a fine stagione” conclude Pecoraro.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Calcio

Ssd Colonna (calcio, Under 19 prov.), Randolfi: “Le prossime due partite ci diranno tanto”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Colonna (Rm) – L’Under 19 provinciale del Colonna viaggia a ritmi alti. La formazione di mister Claudio Randolfi ha battuto con un netto 4-1 l’Atletico Lodigiani nell’ultimo turno di campionato e ora si trova al quarto posto, ma ad appena due punti dalla capolista Torre Angela Acds: “Siamo soddisfatti di questo avvio di stagione – conferma l’allenatore del Colonna – Bisogna sempre ricordare che questo è un gruppo composto totalmente da ragazzi del 2002 e quindi ha un progetto biennale: in quest’annata deve fare la conoscenza di questa categoria, poi se alla fine del girone d’andata saremo nelle zone altissime della classifica magari i programmi potranno cambiare”. Randolfi fa un passo indietro per analizzare la bella vittoria sull’Atletico Lodigiani: “E’ stata la classica partita in cui ci è riuscito tutto: dopo appena due minuti siamo andati in vantaggio, abbiamo raddoppiato al decimo e al 28’ eravamo sul 4-0. Di fronte non avevamo affatto una squadra sprovveduta visto che tra l’altro l’Atletico Lodigiani ha una prima squadra in Eccellenza, ma i nostri ragazzi hanno iniziato in maniera aggressiva la partita e poi l’hanno gestita in maniera molto autorevole”. Il tecnico dell’Under 19 provinciale del Colonna si sofferma un po’ di più sugli autori dei gol castellani: “D’Offizi ha segnato le prime due reti su calcio piazzato (una punizione e un rigore, ndr), situazioni nelle quali è un cecchino come dimostra il bottino di 7 reti in questo avvio di stagione. Inoltre tra l’anno scorso a Zagarolo e quest’anno a Colonna ha un “record” di 14 rigori segnati consecutivamente. Il terzo gol lo ha realizzato Tassone, un ragazzo d’oro che era fermo da qualche anno e che è tornato in attività in questa stagione, mentre il quarto lo ha fatto Bonino che era con noi a Zagarolo l’anno passato in cui ha fatto molto bene e che con questa rete s’è finalmente sbloccato anche qui a Colonna”. All’orizzonte per l’Under 19 provinciale del Colonna sono in arrivo due partite molto “pesanti”: “Giocheremo prima a Frascati col Football Club e poi col Torre Angela Acds che ora è primo e saranno due gare che ci diranno tanto. Per la prossima avremo qualche defezione, ma se vogliamo stare in alto serve continuità anche se qualche pausa è comprensibile vista la bassa età media del nostro gruppo” conclude Randolfi.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it