Connect with us

Cronaca

Weinstein, abusi sessuali: una lucana la prima a denunciare le molestie

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

Ambra Battilana è stata la prima a denunciare le molestie ricevute, la sera del 28 Marzo 2015, da Harvey Weinstein, il 65enne produttore cinematografico americano che secondo una recente inchiesta del New York Times avrebbe molestato attrici e dipendenti della Miramax e della The Weinstein Company, offrendo favori alla carriera di aitanti e giovanissime modelle in cambio di favori sessuali.

Anche Asia Argento ha dichiarato di aver ricevuto avance da parte di Weinstein, non è chiaro se sia stata abusata oppure a cui abbia ceduto, in cambio di grandi agevolazioni nel mondo cinematografico americano. Ambra Battilana, 24enne modella originaria di Melfi, aveva raccontato di essere stata vittima delle attenzioni quasi maniacali dell’uomo, incontrato a New York.

Secondo quanto raccontato dal “Daily Beast”, la polizia avrebbe chiesto proprio alla modella lucana di fare da “esca” per arrestare Weinstein in flagranza di reato. I difensori di Weinstein sono certi che il loro assistito non sarà neanche formalmente incriminato, mentre il legale di Battilana ha detto in un’intervista che «non esiste assolutamente alcun tentativo di ricatto». Anzi, «con queste insinuazioni si aggiungono insulti ai danni, provocando una doppia vittimizzazione».

La modella era già nota in Italia per via della sua testimonianza, come “Bunga-Girl”, nel processo “Ruby” che vedeva protagonista Silvio Berlusconi, grazie a questa vicenda, Michael Slifkin, principal/partner ARCHSTONE PICTURES, ha girato un lungometraggio, frutto di un contratto che l’azienda ha stipulato con Ambra Battilana, il tutto è stato girato durante le giornate finali del festival del cinema di Cannes 2016 per co-produrre un film basato sugli eventi che riguardano le sue personali esperienze con Silvio Berlusconi, ex primo ministro italiano.

Anche se dubbie le circostanze e la veridicità delle sue informazioni, Battilana ha formalmente denunciato Weinstein, avendo con se anche degli audio probatori delle spinte e perverse avance ricevute. La Polizia sta effettuando tutte le indagini del caso, che resta, tutt’ora aperto.
Giulia Ventura

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Rimini, uccide la compagna: era mamma da soli 6 mesi

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

Femminicidio a Rimini nelle prime ore del mattino.

Un uomo di 47 anni ha ucciso la compagna di 33 anni, madre di un bimbo di sei mesi.

È successo verso le 8.30 in via Rastelli a Bellariva. Secondo le testimonianze dei vicini, che hanno chiamato la polizia, i due avevano litigato per il figlio.

LA LITE E POI L’OMICIDIO – La ragazza avrebbe avuto il tempo di urlare, di chiedere aiuto e di implorare al compagno di calmarsi. Ma non c’è stato nulla da fare. econdo quanto emerso dalle indagini, l’uomo avrebbe sfondato il cranio della convivente con un mattarello. Dopo l’omicidio l’uomo è uscito in strada sporco di sangue e ha detto: “Il bambino sta bene. Ora lei non potrà più parlargli male di me”. Il 47enne è in stato di arresto per omicidio.

Continua a leggere

Cronaca

Emergenza siccità: Milano chiude le fontane

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

Il Comune ha ordinato anche la sospensione dell’irrigazione a spruzzo dei prati e delle aree verdi

Per far fronte all’emergenza siccità il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha firmato un’ordinanza per invitare “cittadine e cittadini a ridurre al minimo l’uso di acqua potabile sia di uso domestico sia per irrigare prati, giardini privati e pulire terrazzi e cortili”.

Lo ha spiegato lo stesso sindaco sulle sue pagine social aggiungendo che anche il Comune vuole fare la sua parte dopo che la Regione Lombardia ha decretato lo stato di emergenza idrica fino al 30 settembre.

Oltre all’invito a ridurre al minimo l’uso di acqua potabile, il Comune di Milano ha adottato, per far fronte alla siccità, una serie di misure di emergenza come la chiusura di tutte le fontane.

Lo ha spiegato il sindaco Giuseppe Sala precisando che le eccezioni riguardano le fontane “dove sia presente fauna e flora e i laghetti/rogge dei parchi cittadini”. Decisa inoltre “la sospensione dell’irrigazione a spruzzo dei prati e delle aree verdi, eccetto l’irrigazione a goccia che interessa i nuovi impianti di alberi” che vanno preservati. Le fontanelle resteranno aperte “visto le temperature e l’arrivo di una nuova ondata di calore”.

Continua a leggere

Cronaca

Onorificenza del Presidente della Repubblica per il giornalista Gianfranco Nitti

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

Il Consigliere per l’Informazione del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, Gianfranco Astori, ha consegnato al giornalista Gianfranco Nitti l’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana conferita ‘motu proprio’ dal Presidente Mattarella.

Da sin. il consigliere Gianfranco Astori & Gianfranco Nitti

Pugliese, di Taranto, giornalista dal 1981, è socio dell’Associazione della Stampa Estera in Italia, ASEI, dal 1989, corrispondente per mass media della Finlandia dal 1989, e collaboratore di varie testate italiane. Nell’ambito dell’ASEI, che compie quest’anno 110 anni dalla fondazione, è attualmente componente del Consiglio Direttivo; lo stesso incarico ha ricoperto varie volte nei suoi 33 anni di presenza nella stessa.

Continua a leggere

I più letti