1

ZAGAROLO: SAGRA DELL’UVA ALL’OMBRA DI ILARIA RASCHIATORE

di Cinzia Marchegiani

Zagarolo (RM) – Una Sagra dell’Uva partecipata, e sentita. Corrado e Liliana, genitori della piccola Ilaria Raschiatore morta a quattro anni nel 2004 sotto il peso di un cancello non in sicurezza in una scuola materna di Zagarolo, sono presenti in piazza Indipendenza, accanto a Palazzo Rospigliosi con un gazebo per continuare la raccolta delle firme relative la petizione per avere risposte in merito alla scuola che doveva essere già costruita a Colle Palazzola.

Un edilizia scolastica che doveva essere intitolata a nome della loro figlia morta il 6 ottobre di 10 anni fa, dopo che un cancello della scuola Colle dei Frati non in sicurezza gli cadde addosso. Una petizione che purtroppo conferma che ad oggi non sia ancora arrivata alcuna comunicazione ufficiale, che spieghi cosa intralcia l’inizio dei lavori su un progetto che ad oggi ha dimostrato l'esistenza di troppe ombre, sia dalle istituzioni comunali che dalla Regione Lazio. Una nebulosa che sembra non volersi diradare.

Continueremo a seguire la vicenda e terremo informati i lettori anche su come si è conclusa la richiesta dell’Osservatore d’Italia in merito all’accesso agli atti protocollata al Comune di Zagarolo, lo scorso 1 settembre 2014, usciti dall’ufficio del Sindaco Giovanni Paniccia. Quel giorno  il nostro giornale era stato testimone dell’incontro avvenuto tra il comune di Zagarolo e la famiglia Raschiatore…

La petizione, ricorda Corrado Raschiatore, non costa nulla, e questa servirà a coinvolgere chi vuole essere partecipe, ma non utilizza internet nella quotidianità.

Ricordiamo l’indirizzo per aderire alla petizione Popolare “Scuola per Ilaria” http://www.change.org/p/matteo-renzi-scuola-per-ilaria

LEGGI ANCHE:

 01/10/2014 ZAGAROLO, APPALTO LETALE: PARTE L'INCHIESTA DE L'OSSERVATORE D'ITALIA

 31/07/2014 ZAGAROLO, SCUOLA PER ILARIA: DA 10 ANNI SOLO UNA PIETRA. AL VIA LA PETIZIONE DELLA FAMIGLIA

 07/02/2014 ZAGAROLO: LIEVITA IL COSTO PER LA SCUOLA "FANTASMA" DI COLLE PALAZZOLA AGGIUDICATA AD ANEMONE