Connect with us

Roma

ANGUILLARA E BRACCIANO, KICK BOXING: IL LAGO CALA IL POKER D'ASSI

Clicca e condividi l'articolo

Sulle spiaggie di questo incantevole lago che hanno sede due delle scuole da combattimento più blasonate del Lazio e d’Italia

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

GALLERY IN FONDO ALL'ARTICOLO [CLICCARE SOPRA LE FOTO PER INGRANDIRLE]

 

Redazione
Bracciano (RM)
– Oramai abbiamo imparato ad associare la parola Kick Boxing al Lago di Bracciano. Lo splendido specchio d’acqua situato nella zona a nord di Roma . Infatti è proprio sulle spiaggie di questo incantevole lago che hanno sede due  delle scuole da combattimento più blasonate del Lazio e d’Italia. Le due storiche scuole da circa un ventennio sfornano atleti agonisti di grande spessore e hanno il merito di aver avvicinato tantissime persone giovani e non, uomini e donne alla pratica di questa difficile disciplina da combattimento. 

Ad Anguillara Sabazia si allena il “team Catarci” nella palestra Gymnasium Sabatia, diretta dal Maestro Andrea C. e dagli Istruttori Valentini Yuri, Valentini Arianna, Tranquillo Roberto, Mazzoni Davide.

A Bracciano lavora il team “Etruria Masters Alliance” diretto dai Maestri Vicerè Alfonso e Di Gioacchino Ivan.

Entrambe le scuole appartengono alla F.I.K.B.M.S. la unica Federazione sul territorio nazionale riconosciuta dal CONI, diretta dal Presidente Donato Milano. Tutti gli insegnanti delle due scuole, sono certificati dalla scuola di formazione della FIKBMS fortemente voluta dal Presidente Milano. E all’interno di queste due scuole sono cresciuti, letteralmente nel senso più profondo della parola, quattro ragazzi del posto, prima allievi, poi agonisti, ora Campioni affermati. Quattro storie che hanno in comune una parola: KICK BOXING, un percorso: allenamenti durissimi, sacrifici, umiltà, determinazione, passione, un obiettivo: le vittorie.  Conosciamo più da vicino questi quattro protagonisti di uno sport, la Kick Boxing poco pubblicizzato, ma dallo spessore sportivo notevole.

Roberto Tranquillo: Atleta del team Catarci. Un atleta proveniente dal Karate, Roberto all’età di sedici anni ha deciso di cambiare disciplina da combattimento, presentadosi presso la palestra dove il team Catarci addestra i suoi atleti. Il suo cammino iniziato nel Ligth Contact non è stato facile, infatti per i primi tre anni Roberto ha alternato buoni risultati a sonore sconfitte che ne hanno minato la fiducia nei propri mezzi. Poi la svolta. Insieme al suo Maestro ha deciso di provare nel Full Contact, disciplina della Kick Boxing a contatto pieno. Nuovi metodologie di allenamento decisamente più impegnative più dure, allenamenti specifici per aumentare la resistenza specifica e la forza esplosiva, enormi sacrifici nella dieta, ma era il percorso più adatto ad esaltare le doti fisico-tecniche nascoste di questo atleta che da subito in questa nuova specialità inizia a vincere, da prima nei galà regionali e da ultimo nelle gare istituzionali più importanti senza più fermarsi. Tranquillo incarna la tipologia di figthers moderno abbinando la tecnica dei suoi colpi pulita ed elegante ad una potenza fisica ancora tutta da esprimere, atleta capace di soluzioni tecniche altamente spettacolari.
3 volte Campione Italiano nel Full Contact  I° Serie II° serie III° Serie in due categorie diverse
1 Coppa Italia I° Serie
1 Coppa del Presidente I° Serie
1 Torneo Elite Pro
1 Torneo Super Elite Pro
Medaglia d’argento alla Coppa del Mondo in Irlanda
Medaglia di bronzo alla Coppa del Mondo in Italia
Campione Regionale e Interregionale Full Contact I° Serie
Titolare della Nazionale Italiana di Full Contact FIKBMS

Andrea Orsini. Atleta del team Catarci. Atleta proveniente dalla Muay Thai, dopo alcuni anni di pratica in questa disciplina senza risultati di rilievo, anche Orsini si presenta nella scuola del team Catarci. Qui dopo un brevissimo periodo di adattamento nella nuova disciplina della Kick Ligth, dove vince diverse gare, viene da subito dirottato dai tecnici nella Low Kick disciplina della Kick Boxing a contatto pieno. Anche per lui nuove metodologie di allenamento molto impegnative e durissime e sacrifici continui con la dieta. Nel mondo del contatto pieno vengono esaltate al massimo le caratteristiche di questo atleta, la caparbietà,la tenacia, la forza e il suo indomito spirito di combattente duro che non si arrende davanti a niente e nessuno. Orsini infatti costruisce le sue vittorie proprio sulla enorme pressione che impone ai suoi avversari e sulla durezza dei suoi colpi, ai giorni nostri è diventato un atleta sul quale i tecnici della Nazionale puntano molto.
2 Volte Campione Italiano I° serie e III° Serie nel K1 e nella Low kick
1 Coppa Italia nel K1 I° Serie
1 Coppa del Presidente nel K1 I° Serie
4 Incontri da Professionista nel K1 tutti vinti
Medaglia d’Argento nella Coppa del Mondo in Ungheria
Medaglia di Bronzo nella Coppa del Mondo in Italia
Campione Interregionale nella Low Kick e K1
Campione Regionale nella Low Kick e nel K1
Titolare della Nazionale Italiana di K1 FIKBMS

Denis Dani: Atleta della Etruria Masters Alliance. Ecco un esempio vero e reale di chi cresce veramente dentro un ring. Dani è entrato nel  mondo degli sport da combattimento giovanissimo all’età di 10 anni. Per un bambino respirare l’odore acre dei guantoni e del sudore vero poteva avere un effetto negativo, di solito i bambini amano divertirsi e , non amano le regole, i sacrifici, le direttive marziali degli Istruttori e quindi Dani poteva scappare da tutto questo, ed invece il ring ed i guantoni hanno esaltato lo spirito di questo ragazzo che nel sacrificio, nella durezza e nella applicazione giornaliera dei duri allenamenti ha trovato in lui un interprete modello di tutto ciò. Dani ha fatto tutta le trafila classica del figthers iniziando dal Ligth Contact dove ha vinto numerose gare nazionali fino ad arrivare al Full Contact disciplina della Kick Boxing dove ora primeggia in Italia e all’estero. E’ un agonista moderno e completo forte tecnicamente e dotato di molta forza esplosiva e di un buon acume tattico. Lui è la dimostrazione come da un piccolo talento, gli Istruttori hanno poi costruito un Campione che non ha ancora terminato la sua crescita e che farà ancora parlare di sé sul ring. Prossimo titolare nella Nazionale di Full Contact.
4 volte Campione Italiano di Full Contact  I° Serie nei 67 e 71 kg
1 Coppa del Mondo vinta in Austria
1 Coppa Italia di Full Contact I° Serie
1 Coppa Italia di Full Contact I°  Serie
Medaglia di Argento nel Full alla Coppa del Mondo in Ungheria
Medaglia di Argento  nel Full alla Coppa del Mondo in Italia
Campione Interregionale e Regionale di Fullc Contact I° Serie

Nicole Carassiti:
Atleta del team Catarci. Un'altra bella storia quella di questa ragazza, Nicole,  che è entrata all’età di 4 anni sul ring è non né è più scesa. Gattonava sul ring per seguire la madre, ex agonista Campionessa Italiana del team Catarci impegnata nei duri allenamenti per preparare le finali dei Campionati. Nicole era lì con gli occhi rapiti da quegli schianti sui colpitori e dall’odore non proprio dolce che si respirava a bordo ring, e tra una pausa e l’altra indossava i guanti puzzolenti del malcapitato di turno chiamato sul ring nelle dure sedute di sparring e si cimentava in esercizi di vuoto inventati dalla sua fantasia e forse sognava. Hanno tentato nel corso degli anni di fargli fare danza, nuoto, pallavolo, equitazione, niente da fare sempre i guantoni andava a cercare, alla fine Kick Boxing sia. Nicole ha fatto tutta la trafila nel Ligth nel settore dei cadetti e successivamente nella Kick Ligth. Diventando una interprete straordinaria di entrambe le discipline, vincendo gare su gare in Italia e nel Mondo. Si tratta di atleta dalla tecnica sopraffina dotata di soluzione balistiche altamente spettacolari ed efficaci, i suoi incontri sono sempre una delizia per gli occhi di un appassionato degli sport da combattimento. Ancora giovanissima ha appena 16 anni e mezzo da lei i suoi tecnici e quelli della FIKBMS puntano molto per nuovi importanti successi e i suoi sogni si sono avverati.
4 volte Campionessa Italiana di Kick Ligth e Ligth Contact
3 Coppe del Mondo vinte nel Ligth e nella Kick Ligth
2 Coppe Italia vinte Ligth e Kick Ligth
2 Coppe del Presidente Ligth e Kick Ligth
1 Cintura d’Italia nella Kick Ligth
Medaglia di Argento alla Coppa del Mondo in Italia
Medaglia di Bronzo ai Campionati Europei in Spagna
Campione  Interregionale di Ligth e Kick Ligth
Campione Regionale di Ligth e Kick Ligth
Titolare della Nazionale Italiana di Kick Ligth FIKBMS.

Print Friendly, PDF & Email

Metropoli

Sacrofano, per l’8 marzo le vie del borgo si tingono di rosa

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Saranno installate targhe temporanee sulle strade del paese dedicate alle donne che hanno combattuto il Covid-19

SACROFANO (RM) – Lunedì 8 marzo, dalle ore 11, il Comitato del Borgo Medievale di Sacrofano, con il Patrocinio del Comune di Sacrofano e dell’Ente Regionale Parco di Veio ed in collaborazione con gli Amici della Musica di Sacrofano, renderà omaggio a figure femminili, note e meno note, che hanno lavorato e si sono distinte nella lotta contro la pandemia causata dal Covid 19.

BorgoDonna è il titolo del progetto. Con un’installazione temporanea, la toponomastica del Borgo sarà arricchita con targhe dedicate a scienziate come la virologa Ilaria Capua e la biologa Elena Cattaneo; alle ricercatrici dell’Ospedale Spallanzani che per prime hanno isolato il virus, Marta Branca, Maria Rosaria Capobianchi, Concetta Castilletti, Francesca Colavita; infermiere dell’Ospedale Madre Giuseppina Vannini di Roma (ospedale fortemente dedicato a pazienti Covid); a un’infermiera del Sant’Andrea, cittadina di Sacrofano, Barbara Platania, premiata insieme ad altro personale sanitario dall’ex presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Un posto d’onore nella topografia del progetto spetta alla pionieristica Rita Levi-Montalcini, premio Nobel per la Medicina, a cui sarà nominata la piazza principale del Borgo.

Queste le parole di Patrizia Nicolini, Sindaca del paese di Sacrofano e madrina dell’evento: “In qualità di Sindaco donna, la prima nella storia delle Amministrazioni di Sacrofano, sono onorata di patrocinare una iniziativa così significativa, che vuole dare visibilità alla donna negli spazi pubblici in una data importante come quella dell’8 marzo.

Per questo motivo sono lieta di intitolare e dedicare, almeno per un giorno e in modo simbolico, le vie del nostro centro storico alle donne che durante la pandemia si sono distinte in campo sanitario, medico-scientifico, della ricerca e della cura, dedicando il proprio tempo al bene della collettività. Un messaggio importante da dare soprattutto alle nuove generazioni, nell’augurio che questo gesto sia di sprone per colmare il divario di genere ancora troppo evidente”.

Come spiega la Presidentessa del Comitato del Borgo Medievale di Sacrofano Susanna Gulinucci: “Nominare una strada ad una donna è un gesto di riconoscimento per meriti che troppo spesso vengono ignorati, un gesto di speranza per le nuove generazioni che devono percorrere la strada accidentata della parità”.

L’installazione, visitabile nel Borgo per tutta la giornata dell’8 marzo, sarà accompagnata alle ore 12.00 da musiche di Brahms eseguite nella antica Chiesa di San Giovanni Battista nel Borgo da affermati musicisti che abitano a Sacrofano – Daniela Petracchi, Domenica Pugliese, Elisa Papandrea, Monaldo Braconi.

Oltre alla Sindaca di Sacrofano, Patrizia Nicolini, accompagnata da componenti della sua giunta, saranno presenti alcune delle infermiere alle quali è dedicata una targa. L’iniziativa si svolgerà nel rispetto delle norme anti-Covid vigenti.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Metropoli

Fiano Romano, elezioni 2021: Nicola Santarelli è il candidato Sindaco del Pd

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

FIANO ROMANO (RM) – Nicola Santarelli, attuale assessore ai lavori pubblici con la Giunta Ferilli è il candidato a Sindaco per il partito Democratico alle prossime elezioni comunali a Fiano Romano.

“Siamo felici di comunicare a iscritti, militanti ed elettori del nostro Partito ed alla cittadinanza tutta – fanno sapere dal Pd  che Nicola Santarelli, con grande senso di responsabilità e consapevole dell’impegno che lo attende, stante il delicato periodo pandemico che stiamo vivendo, ha accolto l’invito del Partito del quale è fondatore”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Litorale

Pomezia, litiga con la compagna e cosparge di benzina l’abitazione minacciando di dare fuoco: in manette un 59enne del posto

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

POMEZIA (RM) – I Carabinieri della Compagnia di Pomezia hanno arrestato in flagranza di reato un 59enne del posto ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia nei confronti della compagna e tentato incendio.

Nel tardo pomeriggio di ieri, una donna ha richiesto l’intervento dei Carabinieri al “112”, riferendo che il compagno, al culmine di una violenta lite scaturita tra i due per futili motivi, aveva cosparso di benzina il pavimento di alcune stanze della casa, alcune suppellettili e il vialetto di accesso all’abitazione, minacciando di appiccare il fuoco con accendino e diavolina.

Sul posto sono immediatamente intervenute una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Pomezia e un’altra del Comando Stazione Carabinieri di Pomezia: i militari sono riusciti a bloccare in tempo utile l’uomo, scongiurando il compimento di un gesto che avrebbe potuto avere conseguenze drammatiche.

Il 59enne è stato portato in caserma e, ricostruita l’intera vicenda, è stato arrestato.

L’uomo è stato posto agli arresti domiciliari in un’altra abitazione nella sua disponibilità, in attesa dell’udienza di convalida da parte del G.I.P. del Tribunale di Velletri.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

I più letti