Connect with us

Sport

Atletico Lariano (calcio), prima vittoria per l’Under 14 regionale. Bastianelli: “Salvezza possibile”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

Lariano (Rm) – Primo sorriso stagionale (al nono tentativo) per l’Under 14 regionale dell’Atletico Lariano. I ragazzi di mister Daniele Bastianelli hanno vinto lo scontro diretto sul campo del Colonna col pirotecnico punteggio di 6-3. “Una partita tra squadre che hanno sicuramente qualche difficoltà – commenta l’allenatore dell’Atletico Lariano – Il primo tempo è stato abbastanza equilibrato: noi abbiamo rischiato in un paio di occasioni, ma abbiamo colpito due volte in ripartenza con Mancini e Bloise. Poi nella ripresa abbiamo cominciato molto bene e ci siamo portati addirittura sul 5-0 (con gol di Ciavardini, con un’autorete e un sigillo di Francucci), ma a quel punto ci siamo un po’ addormentati: dopo essere rimasti in dieci per l’espulsione di Bloise (fallo di reazione), i padroni di casa hanno segnato su rigore e poi sono arrivati fin sul 5-3 prima del definitivo gol di Romaggioli che ha chiuso i conti”. Anche se ancora deve terminare il girone d’andata, la situazione di classifica agli occhi di mister Bastianelli è abbastanza definita: “Credo che sarà una corsa a quattro per un posto-salvezza. C’è il Valmontone che è ancora a zero punti, poi il Colonna e noi, mentre al momento sarebbe salvo l’Atletico Morena che ha un punto in più. Delle squadre sopra potrebbe essere risucchiato il Paliano, ma mi dicono che è una squadra con discreti valori. Nella prima parte di stagione il nostro gruppo ha sfoderato alcune buone prestazioni e spesso è stato penalizzato da errori individuali, ma sapevamo che sarebbe stata una stagione complicata e che avremmo dovuto soffrire per centrare una salvezza che comunque è possibile. Giochiamo con un gruppo che è praticamente identico a quello uscito dalla Scuola calcio (Bastianelli allenava questi ragazzi già nella passata stagione, ndr) e che conta su quattro ragazzi del 2011 che sono titolari”. Nel prossimo turno c’è il match interno con lo Sporting San Cesareo, squadra di media classifica: “L’anno scorso abbiamo sofferto negli incroci contro di loro, ma giochiamo in casa e cercheremo di arraffare con le unghie qualche punto”.


Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Sport

Ciampino, aeroporto: uomo si aggira con fare sospetto nella zona parcheggi per la lunga sosta. Fermato e denunciato dai Carabinieri

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

CIAMPINO (RM) – I controlli dei Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma all’interno degli scali della Capitale proseguono senza sosta.
I militari della Stazione Aeroporto di Ciampino hanno eseguito una serie di verifiche presso lo scalo “G. B. Pastine”, finalizzate a contrastare ogni forma di illegalità.
Nel corso dell’attività, i Carabinieri hanno denunciato un 36enne originario della provincia dell’Aquila, già noto alle forze dell’ordine, sorpreso dai mentre a bordo di un’autovettura si aggirava con atteggiamento sospetto all’interno della zona parcheggi per la lunga sosta. Pertanto, i militari hanno deciso di approfondire il controllo e a seguito della perquisizione personale e veicolare l’uomo è stato trovato in possesso di un cacciavite di grosse dimensioni, nonché di 0,5 g di marijuana. Per questi motivi l’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Roma per possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli e segnalato alla Prefettura di Roma, poiché assuntore di sostanze stupefacenti.

Continua a leggere

Sport

Vis Casilina (calcio, Prima cat.), Panariello: “Salvezza acquisita, ma vogliamo finire al meglio”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

Roma – Un’altra vittoria per la Prima categoria della Vis Casilina che ha già da tempo ipotecato la salvezza. I ragazzi di mister Roberto Papotto hanno battuto il Giulianello penultimo della classe per 4-2, al termine di una gara ben giocata anche se c’è stato qualche brivido nel secondo tempo. Tra i protagonisti, ancora una volta, c’è stato l’esterno sinistro classe 2000 Riccardo Panariello che è in un momento eccezionale avendo segnato cinque gol nelle ultime sei partite (di cui due nell’ultimo match) per un totale di otto marcature stagionali. “E’ la mia annata più propizia, ma adesso sto giocando anche qualche metro più avanti visto che faccio il “quinto” nel 3-5-2 adottato dal mister. Domenica abbiamo indirizzato la partita già nel primo tempo con la rete di Capone e il primo dei miei due gol”. Dopo la rete del 3-0 (firmata ancora da Panariello), la Vis Casilina ha calato la concentrazione. “Io sono uscito e non so bene cosa sia accaduto: gli ospiti hanno accorciato le distanze arrivando sul 3-2, poi De Masi ha chiuso i conti”. Panariello parla dello spirito con cui giocherà la Vis Casilina in questo finale di stagione: “Vogliamo divertirci e fare più punti possibili. La salvezza non è mai stata in discussione, ma questa squadra vale tranquillamente almeno un posto tra le prime sei. Qualcosa ci è mancato per stare lassù: forse l’organico non è lunghissimo e forse la giovane età media del gruppo ci ha penalizzato, ma abbiamo perso troppi punti con squadre che sono sotto di noi in classifica”. Per l’esterno è il secondo anno alla Vis Casilina: “Mi trovo bene qui, il gruppo è sempre stato molto affiatato ed è un piacere farne parte. Poi c’è mister Papotto, con cui lavoro da quest’anno, che mi fa sentire la sua stima”. Nel prossimo turno, la formazione capitolina avrà la dura trasferta di Artena: “Loro sono terzi assieme alla Cavese e lottano per il secondo posto. Sono una gran bella squadra, ma noi andiamo lì per giocarcela come accaduto all’andata quando pareggiammo 2-2. Questa squadra se la può giocare con chiunque, anche col Palestrina capolista all’andata meritavamo il pareggio”.


Continua a leggere

Sport

Ssd Colonna (calcio, Under 15), Malgeri: “Crediamo molto nel secondo posto, è alla nostra portata”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

Colonna (Rm) – L’Under 15 provinciale del Colonna ha fatto un exploit. La formazione di mister Andrea Malgeri e Mattia Pitolli ha sbancato il campo della capolista Tor Sapienza con un roboante 4-1 che è costato ai capitolini la prima sconfitta stagionale. “In realtà loro non perdevano da un anno e mezzo visto che avevano dominato anche lo scorso campionato Under 14 – ricorda Malgeri – I nostri ragazzi hanno fatto una prestazione di personalità, dimostrando quella maturità che in qualche precedente occasione non era venuta a galla. Tutti hanno dato il massimo, nonostante ci mancassero due elementi importanti come Volpe e Bernaschi in mezzo al campo”. L’allenatore racconta nello specifico la partita: “Siamo inizialmente passati in svantaggio sugli sviluppi di un corner, ma la squadra non si è abbattuta e già nel primo tempo abbiamo realizzato tre reti. Prima abbiamo pareggiato con una punizione di Marzuco, subito dopo siamo andati avanti grazie a un rigore per fallo su Stagnitto trasformato ancora da Marzuco e infine è arrivato il 3-1 prima dell’intervallo con Frattocchi. Nella ripresa abbiamo tenuto botta, correndo pochi pericoli e ovviando anche all’inferiorità numerica causata dall’espulsione (doppia ammonizione, ndr) di Ancona. Ci siamo risistemati bene dal punto di vista tattico e abbiamo difeso senza sbavature. Nel finale il nostro portiere De Felici ha parato un rigore e poi nel recupero è arrivato gol di Romani che ha chiuso definitivamente il match”. Malgeri è fiducioso sul rush finale del Colonna: “La squadra deve solo fare un passo in avanti a livello mentale perché dal punto di vista tecnico ha ottime qualità. Siamo capitati in un girone difficile ed equilibrato, ma a mio parere il secondo posto è alla nostra portata, mentre il primo è ormai troppo lontano”. Nel prossimo turno c’è la visita alla Vis Casilina: “Ci attende una partita spigolosa, quella capitolina è una squadra difficile da affrontare e che non fa giocare bene gli avversari. All’andata abbiamo vinto, ma non è stata per niente semplice e il 2-0 è arrivato allo scadere”. La chiusura di Malgeri è sul rapporto con l’altro allenatore Pitolli: “C’è un’intesa eccezionale perché abbiamo la stessa concezione di calcio e condividiamo tutto quello che facciamo”.


Continua a leggere

SEGUI SU Facebook

I più letti