Connect with us

Calcio

Flaminia Calcio Civita Castellana: stretta di mano tra Fapperdue e Bravini

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Il difensore Fabio Fapperdue, classe 1991, è stato inserito nella lista dei confermati della Flaminia Calcio Civita Castellana. E’ stata sufficiente una stratta di mano tra il giocatore e il presidente Francesco Bravini per proseguire insieme.

La carriera di Fabio è iniziata nel 2009-2010 con la Viterbese dove ha giocato per sei stagioni, poi è proseguita con la Sambenedettese, Foligno e infine nelle ultime due stagioni ha giocato con i toscani della Pienese. Dalla scorsa stagione è entrato a far parte della famiglia rossoblù dove ha collezionato trenta presenze. In tutto ha disputato in serie D 199 gare e realizzato 14 reti. “Sono pronto a dare il massimo per questa maglia anche nella prossima stagione – ha detto il difensore – ringraziamo la dirigenza e il tecnico Francesco Punzi per la fiducia nei miei confronti, che mi permette di restare a far parte di progetto ambizioso, farò del tutto per non deludere ne loro e ne i tifosi”.

Per quello che riguarda invece i trasferimenti Luca Giuliani, centrocampista , classe 99, di ritorno da una buona stagione trascorsa con la Maglianese è stato girato ai cugini della Jfc Civita Castellana.

Settore Giovanile

Il parco dei tecnici per la stagione 2019-20120 comprende: Fabio Tocci (Juniores Nazional)e coordinatore tecnico), Fabrizio Cioffi (allievi 2003), Luca Scrocca ( allievi 2004),Massimiliano Lucidi (Giovanissimi 2005), Alessandro Benedetti (Giovanissimi 2006), Mauro Fiata ( preparatore atletico), Valerio Campana (preparatore atletico), Stefania Tardani( preparatore atletico) e Emanuele Di Giovanni ( preparatore dei portieri).

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenti

Calcio

Football Club Frascati per il sociale: Scuola calcio gratuita per alcuni bambini di famiglie disagiate

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Frascati (Rm) – Il Football Club Frascati è sempre più legato al territorio e anche quest’anno consentirà ad alcuni bambini appartenenti a famiglie disagiate di fare la Scuola calcio in maniera totalmente gratuita. Un progetto che il club tuscolano dei presidenti Claudio Laureti e Stefano Lopapa porta avanti da tempo in collaborazione con il Comune di Frascati che, in base alle dichiarazioni Isee a sua disposizione, indica alle società sportive le famiglie da agevolare con questo tipo di iniziative. In particolare, in questa stagione 2019-20, la cosa sarà possibile anche grazie alla presa di posizione di Maurizio Salvatori che con la sua azienda Erauto 2 Srl (che ha una sede a Frascati e altre a Colonna, Rocca Priora, San Cesareo, Marino e Borghesiana) è stato sponsor del Football Club Frascati fino alla passata annata agonistica e che quest’anno fornirà un contributo proprio per consentire a questi bambini meno fortunati di poter fare Scuola calcio gratuitamente. “E’ un’iniziativa che mi ha proposto il co-presidente Claudio Laureti e che ho accettato con grande piacere, portandola avanti con il cuore e senza interessi di alcun tipo – spiega Salvatori – Da frascatano sarà indubbiamente bello concedere questa possibilità ad alcuni bambini della mia cittadina. Con lo stesso spirito avevo deciso di sponsorizzare il Football Club Frascati nel suo percorso di crescita societaria”. Lo stesso Laureti racconta com’è nato il rapporto con Salvatori. “Ci siamo conosciuti in maniera casuale e lui mi ha subito dato l’idea di essere una persona splendida e dai valori genuini. Ha voluto sostenere l’attività del Football Club Frascati praticamente “a scatola chiusa” facendo da sponsor con la sua azienda due anni fa. Quando in questa stagione gli ho accennato l’idea di poter aiutare alcuni bambini meno fortunati si è messo subito a disposizione con grande generosità: un gesto che va indubbiamente sottolineato”.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Calcio

Ssd Roma VIII (calcio), il dt dell’agonistica Petricone: “Abbiamo allestito gruppi competitivi”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – Dallo scorso 2 settembre stanno sudando per preparare i rispettivi campionati che inizieranno il week-end del 19 e 20 ottobre. Le formazioni del settore giovanile agonistico della Roma VIII, da questa settimana, hanno iniziato a viaggiare con il ritmo “ordinario” di tre allenamenti a settimana a cui i vari tecnici aggiungono delle gare amichevoli per cominciare a prendere confidenza con le partite. Il neo direttore tecnico Roberto Petricone, che affianca il responsabile del settore agonistico Claudio Dell’Uomo, parla delle potenzialità dei gruppi capitolini. “Essendo ripartiti da zero, abbiamo dovuto formare queste squadre praticamente ex novo. L’Under 17 provinciale è abbastanza completa in tutti i reparti e potrebbe essere comunque competitiva fin da subito. Un discorso simile si può fare sia per l’Under 15 che per l’Under 14 provinciale: forse quest’ultimo gruppo è un po’ più avanti a livello di conformazione dell’organico, mentre l’altro magari ha bisogno di qualche ritocco in più. In entrambi i casi è stata fondamentale la collaborazione del Giardinetti che ringraziamo ancora per la disponibilità dimostrata. Tutti i ragazzi si stanno allenando con serietà ed impegno e questa è sicuramente un’ottima base di partenza” sottolinea Petricone, che si avvale del supporto sul campo del collaboratore tecnico Roberto Brunetti. La Roma VIII proverà anche ad allestire in extremis un gruppo Under 16. “Se ci saranno i numeri giusti, siamo pronti ad iscrivere una squadra anche in questa categoria, altrimenti i 2004 che attualmente sono con noi verranno aggregati con la squadra maggiore. Vedremo nei prossimi giorni” rimarca Petricone. L’esperto direttore tecnico, dopo una carriera da calciatore professionista (giocò con la Primavera della Lazio collezionando anche una presenza in panchina in serie A e poi giocando a lungo con le maglie di Alessandria e Lodigiani, tra le altre) e dopo 21 anni di percorso da allenatore nel settore giovanile (con esperienze anche a Tor Sapienza, Borussia Casilina e Lupa Castelli), si è ritagliato da cinque anni uno spazio nuovo. “Ho fatto già il direttore tecnico alla Lupa Castelli, all’Unicusano Fondi, al Torrenova e alla Borghesiana. Conosco benissimo quest’ambiente e quando mi è arrivata la proposta del patron Virzi e del responsabile dell’agonistica Dell’Uomo non ho pensato alle categorie o al fatto di dover ripartire da zero nella costruzione di questi gruppi. E’ un’avventura che mi affascina e spero di ripagare la fiducia del club” conclude Petricone.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Calcio

Virtus Divino Amore (calcio, I cat.), Chianese: “Il gruppo è nuovo, servirà un po’ di tempo”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – E’ uno dei volti nuovi della rinnovata Prima categoria della Virtus Divino Amore, uno dei giocatori su cui poggia il castello costruito dalla dirigenza del club capitolino. Giuseppe Chianese, difensore centrale classe 1986 arrivato in estate dal Città di Pomezia (di cui era capitano), è pronto a mettere la sua esperienza a disposizione della formazione allenata dai tecnici Fabio Petruzzi e Andrea Fagiolo. “Sono contento di essere qui – dice Chianese – Questa è una delle società laziali con maggior storia e ho notato da subito una grande voglia di mettere alle spalle la difficile stagione appena passata. Inoltre ho trovato un club organizzato, molto serio ed ambizioso: non è stato complicato trovare un accordo”. Le ultime due amichevoli con la Promozione dell’Indomita e con la Seconda categoria del Poseidon non hanno avuto un esito positivo, ma Chianese non è preoccupato. “Questo è un gruppo molto rinnovato che ha bisogno di lavorare tanto per trovare i giusti automatismi e la necessaria sintonia, non a caso torneremo in campo tra giovedì e il week-end per un’altra doppia amichevole ravvicinata. Inoltre dal punto di vista fisico è evidente che siamo ancora poco brillanti, ma d’altronde c’è tempo prima dell’esordio ufficiale del prossimo 6 ottobre. L’organico è composto da giocatori di qualità e sono certo che lo spessore di questa squadra verrà fuori nel corso della stagione, ma in questo momento bisogna avere pazienza”. Chianese parla del suo approdo alla Virtus Divino Amore. “Il primo contatto l’ho avuto con mister Fagiolo che già conoscevo, poi ho parlato con la dirigenza e con mister Petruzzi con cui ho avuto un impatto super positivo. Tra l’altro per me che sono un difensore centrale è veramente una fortuna poter essere allenato da un ex professionista che ha giocato in quel ruolo. In generale penso che il mister rappresenti davvero un lusso per la categoria e in coppia con mister Fagiolo, che ha esperienza e qualità notevoli, può uscire fuori una bella alchimia. Poi sta a noi cercare di trasmettere sul campo quella che è la loro idea di calcio”.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Settembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it