Connect with us

Cronaca

NAPOLI, CLAN POLVERINO: CATTURATO IL BOSS LATITANTE CIRO MANCO

Clicca e condividi l'articolo

conduceva una vita anonima e defilata in un appartamento inserito in un tranquillo contesto residenziale ad Aversa

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Redazione

Napoli – I carabinieri del nucleo investigativo di Napoli hanno catturato ad Aversa (CE) Ciro Manco, 52enne di Marano, ritenuto elemento di vertice dello storico clan ‘Polverino’ (attivo nell’area nord della provincia di Napoli): era ricercato da due anni per un’ordinanza richiesta dalla Dda partenopea ed emessa dal locale gip per associazione per delinquere di tipo mafioso e narcotraffico. successivamente anche condannato in primo grado a 30anni di reclusione per le stesse accuse. Il latitante al momento dell’arresto non aveva documenti. Apparentemente conduceva una vita anonima e defilata in un appartamento inserito in un tranquillo contesto residenziale del grosso comune casertano, area vicina ai comuni napoletani sotto l’influenza criminale del gruppo camorristico d’appartenenza.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Nemi, cercasi addetto stampa per 1850 euro mese: le domande entro il 21 giugno

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

NEMI (RM) – Il Comune di Nemi ha indetto una selezione, mediante procedura di valutazione comparativa, pee il conferimento dell’incarico professionale di addetto stampa del Comune al corrispettivo di 1.850,00 euro lordi al mese.

Le domande dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12 del 21 giugno 2021 all’Ufficio Protocollo del Comune di Nemi via del Municipio (RM)

CLICCARE QUI PER SCARICARE IL BANDO

Continua a leggere

Cronaca

Roma, lite in piazza Saxa Rubra: uccide un cucciolo Labrador a calci

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Al culmine di una lite, un 50enne ha sfogato la sua rabbia su un Labrador di due mesi, uccidendolo a calci. È accaduto venerdì pomeriggio in piazza di Saxa Rubra (Roma). I proprietari del cane e alcuni residenti che hanno assistito alla scena hanno tentato di linciare l’aggressore, ma sono stati fermati dai poliziotti dei commissariati Villa Glori e Ponte Milvio. Lo riporta Il Messaggero.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia e riportato dal quotidiano, l’uomo, originario della Romania, stava discutendo animatamente con alcuni connazionali – tra questi c’erano anche i proprietari del cane – quando, apparentemente per ripicca, ha iniziato a prendere a calci l’animale, poi scaraventato a qualche metro di distanza esanime.

A quel punto, la folla, inferocita, ha aggredito l’uomo finché il presidente del Municipio XV Stefano Simonelli, che si trovava lì di passaggio, ha chiamato il 112. Al loro arrivo, gli agenti hanno bloccato la rissa e caricato il 50enne sull’auto per poi portarlo in commissariato. È stato denunciato per uccisione di animale e per possesso di arma da taglio (aveva con sé un coltello).

Continua a leggere

Cronaca

Tragedia alle cascate dell’Acquafraggia: coppia scivola da un sentiero. Un morto e un ferito grave

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

E’ di un morto e un ferito grave il bilancio di un incidente avvenuto dopo mezzogiorno alle cascate dell’Acquafraggia, a Piuro (Sondrio), in Val Bregaglia. Una donna di 42 anni e un uomo di 36, sarebbero scivolati da un sentiero del parco precipitando da un’altezza di decine e decine di metri per poi finire nell’acqua ghiacciata del sottostante bacino.

I Vigili del fuoco di Mese e Sondrio e il soccorso alpino li hanno recuperati, uno senza vita. L’altro è stato portato in ospedale con l’elisoccorso. Indagano i carabinieri con i militari del Sagf della Gdf

Continua a leggere

I più letti