1

NEMI, SI AFFOGA NEI DISSERVIZI: ACQUA, INTERNET E RECAPITO POSTA… SI SALVI CHI PUO’!

di Angelo Parca

Nemi (RM) – Da martedì 2 settembre 2014 alle ore 14 Nemi centro storico è di nuovo senz’acqua. Un disservizio che a singhiozzo ha attanagliato la cittadina dei Castelli Romani per tutta l’estate, soprattutto nei fine settimana.

Si può asserire che Nemi assomiglia ad un paese sottosviluppato: oltre a non potersi lavare, non c’è neppure internet (dalle ore 9 di lunedì 1 settembre), in quanto Telecom ha grossi problemi nel ripristino del servizio. E il recapito di posta ordinaria? Neanche a parlarne. Se venisse a mancare anche la corrente elettrica, allora sarà meglio evacuare. Oltre alla cittadina di Nemi, sono colpiti dal disservizio internet altri 600 utenti circa del circondario. Mercoledì 3 settembre diversi cittadini valuteranno se intraprendere azioni legali contro Telecom per scadenza dei tempi contrattuali di ripristino. Intanto gli operatori Telecom riferiscono differenti tempi stimati di ripristino, a seconda di chi risponde al centralino. Dunque c'e' anche confusione nella comunicazione da parte di Telecom che dovrebbe invece fornire notizie precise soprattutto quando si tratta diguasti imputabili alla stessa azienda di Telecomunicazioni. Persiste inoltre da circa sei mesi la mancanza di collegamento internet veloce con i gestori Vodafone e Wind in quanto sembrerebbe che alcuni ripetitori su Monte Cavo siano stati compromessi da un fulmine circa sei mesi fa e mai più riparati. E noi paghiamo!