Connect with us

Calcio

Roberto Blasi è il nuovo allenatore del Tarquinia Calcio

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

È Roberto Blasi il nuovo allenatore del Tarquinia Calcio: come anticipato nei giorni scorsi, ad annunciare il nome del tecnico che guiderà la squadra blugranata nel corso della prossima stagione è stato – nel corso dello Special Day per l’omaggio a Marco Bellucci e Mario Seripa – Fernando Parmigiani, neo direttore tecnico e guida dei ragazzi nella splendida annata appena conclusasi.

Quaranta anni, dopo l’esperienza da calciatore nelle compagini tarquiniesi, l’avvio nella strada da tecnico nei settori giovanili, sino a giungere lo scorso anno al Tarquinia Calcio. Una soluzione interna, quindi, celebrata ieri dalla società al completo, dai giocatori e dai tifosi.

“Essere stato chiamato a guidare questa squadra, questi colori, è per me un orgoglio ed una grande felicità. – le parole di mister Blasi subito dopo l’annuncio – Ringrazio la società per la stima, che cercherò di ricambiare. Sicuramente l’impegno sarà massimo: io, come sempre, ce la metterò tutta. Speriamo arrivino anche i risultati, ma già allenare un gruppo così è motivo di grossa soddisfazione”.

Al suo fianco, confermatissima la figura di Salvatore Distefano, già fondamentale nelle scorse stagioni, a conferma del desiderio della società di mantenere la filosofia fatta di aggregazione, amicizia e condivisione che ha animato lo spogliatoio in questi anni.

In attesa di conoscere, ufficialmente, la categoria in cui i ragazzi blugranata saranno impegnati nella prossima stagione, la società si è già attivata per rinnovare l’entusiasmo e la passione generati negli ultimi mesi: nei prossimi giorni saranno, via via, resi noti i nomi dei tasselli che andranno ad implementare un gruppo compatto e determinato, che i dirigenti hanno voluto confermare in toto, salvo i già annunciati addii da parte del capitano e presidente Marco Bellucci e di Mario Seripa, già entrambi impegnati in ruoli preziosi nella struttura dello staff del Tarquinia Calcio.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Calcio

Palestrina (calcio, Eccellenza), un altro arrivo: ecco pure Jammeh, ma non è finita…

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Palestrina (Rm) – Il Palestrina ha conquistato tre punti molto preziosi nel match di domenica scorsa contro il Campus Eur: il 2-1 dello “Sbardella” è stato firmato dai gol di Renzi e Gallaccio, inframmezzati dalla rete del momentaneo pareggio capitolino arrivata su calcio di rigore. Il direttore sportivo Francesco Pistolesi accenna brevemente un commento alla sfida dell’ultimo turno: «Con la partita di domenica, abbiamo iniziato un nuovo percorso fatto di 21 gare: siamo felici che la prima sia andata bene. La squadra ha combattuto contro un avversario insidioso e si è andata a prendere tre punti importanti». Il diesse del Palestrina è davvero attivissimo in questa finestra di mercato di dicembre: «Abbiamo cercato di assecondare tutte le esigenze del mister e del suo staff facendo un lavoro notevole e per questo ci vorrà un po’ di tempo per assestare e amalgamare il tutto. Abbiamo giocatori importanti che stanno recuperando da infortuni e altri ragazzi che devono recuperare la migliore condizione perchè nell’ultimo periodo hanno giocato poco per via del mercato: contiamo di avere la squadra al 100% dopo la sosta e di affrontare queste due partite che restano cercando di prendere più punti possibili». Pistolesi sottolinea l’impegno del Palestrina e del patron Augusto Cristofari in questo periodo di “restyling” della rosa: «Ringrazio il presidente che non si è tirato indietro e mi ha dato possibilità di fare un mercato importante. Se riusciamo a superare questo periodo natalizio rimanendo vicino alle prime, anche noi potremo dire la nostra a maggio. Per ottenere grandi risultati ci vuole pazienza e unità di intenti in ogni componente, dal magazziniere al presidente». Intanto ieri il Palestrina ha ufficializzato gli addii di Filippo Tajani e Nico Petroni e l’arrivo del trequartista Tamsir Jammeh, proveniente dal Montalto: «Mercato chiuso? Probabilmente no, in settimana potrebbe arrivare qualche altro annuncio importante…» chiosa in modo sibillino Pistolesi.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Calcio

Virtus Divino Amore (calcio, I cat.), Petruzzi felice: “Il gruppo sta facendo cose straordinarie”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – Una grande risposta per accorciare le distanze (quantomeno) dal secondo posto. Domenica scorsa la Prima categoria della Virtus Divino Amore ha sbancato il campo della Pro Calcio Cecchina (che prima della sfida aveva appena un punto meno dei capitolini) con un perentorio 3-1 firmato dalla doppietta di D’Amanzo (una rete su rigore) e dal gol di Bayslach: “Abbiamo affrontato un’ottima squadra che lotterà per le prime posizioni fino alla fine e quella di domenica era veramente una gara difficile – dice mister Fabio Petruzzi che assieme ad Andrea Fagioli ha la responsabilità tecnica della squadra – I ragazzi hanno giocato uno splendido primo tempo, andando in vantaggio grazie ad una rete di D’Amanzo e costruendo diverse opportunità per il raddoppio. Poco prima dell’intervallo, però, i padroni di casa hanno sfruttato la nostra unica disattenzione trovando l’1-1 sugli sviluppi di un calcio piazzato. Nella ripresa, comunque, i ragazzi hanno continuato a fare un ottimo calcio e dopo poco sono tornati avanti con un rigore procurato da Bayslach e trasformato ancora da D’Amanzo, poi lo stesso Baylsach ha realizzato il tris”. Petruzzi è molto soddisfatto della prima parte di stagione della Virtus Divino Amore: “I ragazzi stanno facendo cose straordinarie: la società ha allestito un organico forte, composto da persone squisite che si impegnano in maniera determinata e costante, quindi non possiamo nasconderci. Dobbiamo provare a puntare in uno dei primi due posti, è l’obiettivo minimo: abbiamo perso qualche punto per strada senza meritarlo, ma abbiamo il miglior attacco che è una perfetta fotografia della nostra filosofia di gioco”. Grazie al successo di domenica scorsa, la Virtus Divino Amore ha consolidato la terza piazza e ha accorciato le distanze dal Nettuno (ora a +4), mentre la Vivace Furlani Grottaferrata capolista solitaria rimane distante sette punti: “Ora ospiteremo il Città di Pomezia che è reduce proprio dalla pesante vittoria sul Nettuno e che sicuramente ha le carte in regola per stare in alto. Sarà un’altra partita molto importante, poi avremo il Lanuvio Campoleone prima della sosta e subito dopo gli scontri diretti con Nettuno e Vivace Furlani quindi dovremo farci trovare pronti perché saranno settimane molto intense” conclude Petruzzi.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Calcio

Real Valle Martella (calcio, II cat.), Brunetti: “Questo club può fare almeno la Prima categoria”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Zagarolo (Rm) – Il Real Valle Martella è tornato a vincere. Dopo due “passaggi a vuoto” (la sconfitta “interna” contro il Football Club Frascati capolista e il successivo pari esterno con la Nuova Lunghezza), i ragazzi di mister Andrea Abate hanno ripreso a correre. Nel delicato scontro diretto di alta classifica contro il Pantanello Anagni, alla prima stagionale sul campo di casa di Monte Compatri tornato fruibile, il Real Valle Martella ha calato uno splendido pokerissimo. “Abbiamo fatto un’ottima partita” dice Maurizio Brunetti, a bersaglio nel 5-2 conclusivo assieme a Fulghieri (autore di una doppietta), Monteleone e al neo arrivato Cenci. “Siamo partiti forte e dopo venti minuti eravamo in vantaggio di tre reti – prosegue il centrocampista classe 1982 – Nella ripresa gli ospiti hanno fatto qualche cambio e hanno iniziato a spingere dopo la nostra quarta marcatura, ma il risultato non è mai stato in discussione. Ho la sensazione che le dimensioni ampie e il terreno in sintetico del nostro campo li abbiano messi parecchio in difficoltà visto che loro giocano su un piccolo campo in terra”. Brunetti spende due parole sul neo arrivato Cenci: “Lo conosco molto bene ed è uno che in questa categoria può fare davvero la differenza. Domenica scorsa è dovuto uscire per un problema al ginocchio, speriamo non sia nulla di importante”. Il centrocampista, al suo primo sigillo stagionale, è assolutamente convinto dello spessore del Real Valle Martella che attualmente è quarto in classifica, ma a due punti dalla Sgurgola seconda e a sei dalla vetta (ma con una gara giocata in meno rispetto al Football Club Frascati): “Qualche partita si può sbagliare o può non andare come sperato a livello di risultato, ma sono convinto che la nostra sia una squadra forte e possa giocarsela fino all’ultimo per la prima posizione”. Nel prossimo turno i ragazzi di Abate saranno ospiti del Real Montefortino, ma Brunetti (che ha avuto diverse esperienze in categorie superiori) conclude con un pensiero sulla società del presidente Daniele Imola: “Credo che qui si possa fare almeno una Prima categoria. Il presidente è uno a cui piace fare calcio e ha costruito una società con tanti amici, ma al tempo stesso allestendo una squadra competitiva”.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it