Connect with us

Roma

ROMA: ALL'AEROPORTO DI FIUMICINO LA NUOVA BASE OPERATIVA DELLA NORWEGIAN

Clicca e condividi l'articolo

L’aeroporto di Fiumicino prima base italiana della compagnia scandinava che collega la Capitale a numerose destinazioni nordeuropee

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

di Gianfranco Nitti
Roma
– Norwegian, la terza compagnia aerea low-cost in Europa, punta sull’Italia, scegliendo l’aeroporto di Roma Fiumicino come nuova base operativa.

Dal 27 marzo 2016 saranno due gli aeromobili Boeing 737 allocati presso lo scalo romano, da cui è già possibile decollare verso 7 destinazioni nordiche: Oslo, Copenaghen, Stoccolma, Helsinki, Bergen, Göteborg e Londra Gatwick. L’ insieme di queste attività darà vita già nel primo periodo a più di 60 posti di lavoro tra piloti, assistenti di volo e personale a supporto delle operazioni giornaliere.

“Siamo davvero lieti di poter aprire la nostra prima base italiana a Fiumicino – dichiara Bjorn Kjos, fondatore e CEO di Norwegian –. Lo scalo riveste un importante ruolo strategico nei nostri piani di sviluppo: all’interno del network, Roma rappresenta, infatti, la porta d’accesso per l’Italia dal Nord Europa. Non a caso, solo nel 2015, due terzi del volume dei nostri passeggeri sul mercato italiano è stato generato proprio dal Leonardo da Vinci (oltre 500.000 passeggeri). Per questo, a partire dalla prossima stagione estiva, abbiamo deciso di investire sullo scalo di Fiumicino avviando la nostra prima base in Italia – e questo è soltanto l’inizio”.
“È con grande soddisfazione che Aeroporti di Roma dà il benvenuto a questo nuovo vettore basato sul Leonardo da Vinci – ha dichiarato Fausto Palombelli, Direttore Sviluppo Marketing Aviation di ADR -. Questo ulteriore sviluppo rappresenta un’importante tappa del percorso intrapreso dalla società di gestione verso il miglioramento della qualità del servizio offerto sia ai passeggeri sia alle compagnie aeree e sottolinea, ancora una volta, l’attrattività dell’aeroporto della Capitale”. “L’apertura della base – conclude Kjos – ci offrirà la possibilità di rafforzare la partnership con il territorio, contribuendo allo sviluppo dell'economia locale grazie alla creazione di nuovi posti di lavoro e all’aumento del flusso turistico incoming. Potenziare la nostra presenza sul mercato romano diventa, inoltre, fondamentale in un’ottica di investimento futuro, per affermarci come un’alternativa comoda ed affidabile per gli spostamenti dall’Italia verso le principali mete nordeuropee”.
Tutte le rotte da e per Roma sono disponibili sul sito www.norwegian.com

A proposito di Norwegian
Con quasi 26 milioni di passeggeri trasportati nel 2015, Norwegian è la terza compagnia aerea low-cost in Europa e la settima a livello mondiale. Fondato nel 1993, il vettore scandinavo opera attualmente 439 rotte verso 132 destinazioni tra Europa, Stati Uniti, Nord Africa, Medio Oriente e Sud Est asiatico. In Italia è presente in 7 aeroporti (Roma Fiumicino, Catania, Milano Malpensa, Olbia, Palermo, Pisa e Venezia) da cui è possibile decollare verso 24 città europee. Norwegian è una scelta ideale per i viaggiatori sia per diporto che per affari: offre voli a tariffe vantaggiose assicurando una piacevole e confortevole esperienza di viaggio grazie al servizio gratuito di Wi-Fi a bordo e a una maggiore distanza tra i sedili rispetto ai concorrenti. Con un’età media degli aeromobili inferiore ai 4 anni, la compagnia vanta una delle flotte più giovani ed eco-sostenibili d’Europa, composta da 104 aerei di cui 96 Boeing 737 e 8 Boeing 787. Nei prossimi anni, saranno aggiunti più di 250 nuovi aeromobili: il che costituisce l’ordine di acquisto più grande nella storia del mercato aereo europeo. Nel 2016, il processo di rinnovamento della flotta continuerà grazie alla consegna di 21 nuovi aeromobili, di cui 17 Boeing 737-800 e 4 Boeing 787-9 Dreamliner. Un percorso di crescita confermato anche dai numerosi riconoscimenti ottenuti: nel 2015, si è aggiudicata per il terzo anno consecutivo il premio Sky Trax World Airline Award per le categorie “World's Best Low-Cost, Long Haul Airline” e “Europe's Best Low-Cost Airline”. Inoltre, è stata scelta come “Best in Region: Europe” in occasione dei Passenger Choice Awards; infine è stata nominata “Europe's Best Low-Cost Airline” da AirlineRatings.com  .
 

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cronaca

Roma, riqualificazione dell’ospedale Forlanini. Simeone: “Sopralluogo nella massima sicurezza”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

“Occorre affrontare quanto prima il tema del rilancio dell’ex complesso ospedaliero Carlo Forlanini, anche in considerazione della possibile scelta di questo plesso quale sede dell’Agenzia europea per la Ricerca Biomedica e per la gestione delle crisi sanitarie.

Per il 15 ottobre scorso era stato inizialmente programmato un sopralluogo della commissione Sanità proprio presso l’ex ospedale Forlanini, poi per motivi precauzionali legati alla crescente diffusione del virus, si è deciso di spostare la visita in altra data. Faremo in modo che il sopralluogo possa svolgersi nella massima sicurezza. Riteniamo doveroso verificare di persona la situazione dell’enorme complesso chiuso come presidio sanitario da circa 6 anni, in attesa che si concretizzi il piano per il recupero della struttura. Occorre tutelare questo grande patrimonio immobiliare esistente e possibilmente valorizzarlo.

Non c’è dubbio che il completamento della riqualificazione dell’ex ospedale potrebbe rappresentare un elemento importante per la ripartenza socioeconomica di un intero settore e per il rilancio dei servizi e dell’immagine di Roma Capitale.

Non dobbiamo infine dimenticare come proprio recentemente il Procuratore regionale della Corte dei Conti, in sede di parificazione del bilancio regionale, ha invitato la Regione Lazio ad avviare al più presto i lavori di recupero della storica struttura dell’ex ospedale Forlanini, per scongiurare il rischio di degrado e di definitivo abbandono”.

Lo dichiara in una nota Giuseppe Simeone, capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale del Lazio e presidente della commissione Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria e welfare

Continua a leggere

Metropoli

Manziana, arrestati due 20enni: detenevano mezzo chilo di droga

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

MANZIANA (RM) – La scorsa notte, due giovani sono stati arrestati dai Carabinieri di Manziana, coadiuvati nell’operazione dai colleghi di Bracciano, poiché trovati in possesso di oltre mezzo chilo di droga – tra cocaina, hashish, marijuana – oltre a bilancini di precisione, materiale per il confezionamento e una pistola scacciacani priva del tappo rosso.

Insospettiti dal continuo viavai che, da alcuni giorni, ha interessato l’abitazione di uno dei due giovani, entrambi 20enni del posto, i Carabinieri hanno eseguito mirati servizi di appostamento e osservazione all’esterno della villetta sorprendendo i due rientrare a bordo di un’auto in piena notte.

Intuendo che potessero essere appena ritornati da un viaggio di “rifornimento”, i Carabinieri hanno deciso di procedere al controllo, rinvenendo inizialmente 20 g di cocaina e 15 g tra hashish e marijuana.

A quel punto, i Carabinieri hanno esteso la perquisizione alle rispettive abitazioni dei fermati, rinvenendo altro stupefacente, 33 g di hashish, 543 g di marijuana e 17 g di cocaina. Sequestrati anche materiale per il peso e il confezionamento della droga e una pistola scacciacani priva del tappo rosso.

I due arrestati sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di udienza di convalida su disposizione della Procura di Civitavecchia.

Continua a leggere

Castelli Romani

Monte Compatri, nuovo polo scolastico: Comune al lavoro per progetto definitivo e per accensione mutuo con Cassa Depositi e Prestiti

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

MONTE COMPATRI (RM) – Via libera della Giunta comunale di Monte Compatri al Quadro Tecnico Economico (QTE) del nuovo polo scolastico del centro urbano di Monte Compatri.

Con l’approvazione della delibera di Giunta saranno ora attivate le attività propedeutiche alla realizzazione di un’opera fondamentale per garantire la sicurezza degli studenti offrendo spazi adeguati alla nuova didattica

Il costo totale è di 5,3 milioni di euro di cui oltre 3,5 milioni saranno finanziati con fondi pubblici mentre per la parte restante il Comune accenderà un mutuo con Cassa Depositi e Prestiti.

Ora per avviare l’iter con CDP  sarà necessario procedere con la progettazione definitiva che potrà essere avviata grazie al via libera ricevuto con la delibera di Giunta.

Continua a leggere

I più letti