1

NEMI, UN MARTEDI' "MAGRO" DA INCUBO: 10 ORE SENZA ACQUA

di Ivan Galea

Nemi – Una giornata a secco, quella andata in scena di martedì grasso a Nemi che per l'occasione ha fatto una dieta disidratante. In tutta Nemi tranne che nel centro storico niente acqua dai rubinetti dalle 9 del mattino fino alla sera  quando il flusso idrico, ma soltanto in alcune zone come Le Colombe e piazza della Rinascita, è tornato anche se con bassa pressione. Ancora, invece ci sarà da attendere per la zona del Parco dei Lecci e Corsi dove d’acqua ne arriva davvero un filo.

Un vero e proprio martedì magro offerto dall'Acea ai suoi utenti, forse vista la scarsità di eventi della ridente cittadina che per l'occasione si è presentata deserta.

Sono diverse le persone che hanno chiamato il numero verde Acea  ma le informazioni rilasciate dagli operatori sono state pressoché confuse: all’Acea dicono che il disservizio è in centro storico. Ma il centro è l’unica parte che al contrario non è stata interessata dalla carenza idrica. La situazione dei continui disservizi d’acqua a Nemi dovrebbe essere risolta con un intervento da parte dell’amministrazione. Ci sono perdite continue d’acqua in zona Le Colombe e Parco dei Lecci perché le tubature sono obsolete e vanno sostituite, senza contare le giornate, ora succede anche l’inverno, dove l’acqua va e viene e Acea non provvede, come successo oggi, ad inviare almeno una autobotte per soccombere all’enorme disagio. Che dire, nell’attesa speriamo almeno che piova.




NEMI, FONTANELLE CHIUSE E VOLANTINI NON ISTITUZIONALI. TORNA A SCRIVERE IL CITTADINO INCAZZATO

Redazione

Nemi (RM) – Sulla vicenda delle fontanelle chiuse a Nemi e dopo che il primo cittadino ha fatto distribuire dei volantini nonchè affiggere dei manifesti “non istituzionali” ma della sua lista civica torna a scriverci il cittadino iroso che sembrerebbe ancora più incazzato rispetto la scorsa lettera del 12 agosto 2013 pubblicata su questo quotidiano. [ NEMI, FONTANELLA “NON CONFORME”: LETTERA DI UN CITTADINO INCAZZATO ]

Ecco la lettera:

Gentile Direttrice,
torno ancora sulla questione dell’acqua erogata dall’acquedotto di Nemi perché siamo ormai al grottesco: il Sindaco Alberto Bertucci, invece di informare la popolazione sull’argomento nei modi e nei tempi istituzionali, fa distribuire farneticanti volantini a firma della lista civica che lo ha supportato nelle ultime elezioni.

Nei volantini si afferma che l’acqua è “totalmente sana sia sotto il profilo chimico che batteriologico” ed ancora “i cittadini possono sentirsi pienamente garantiti in quanto ad affiancare il sindaco di Nemi nella tutela della salute pubblica, si aggiunge in maniera efficace il lavoro dell’ARPA Lazio… della ASL…. di Acea Ato 2”.

E allora perché le fontanelle sono chiuse? Il volantino in questione non lo dice.
Perché il Sindaco non pubblica nel sito ufficiale del comune i risultati delle analisi degli Enti preposti al controllo dell’acqua?
Perché il Sindaco Alberto Bertucci non prende carta e penna e spiega ai cittadini il perché ed il percome delle fontanelle chiuse?

Nel salutarla la invito a proseguire nel suo lavoro e le ricordo che, quando c’è di mezzo la salute pubblica, in mancanza di trasparenza ed informazione, il “terrorismo mediatico” è necessario.
H2O forever (non inquinata però!)
 

LEGGI ANCHE:

23/10/2013 NEMI, QUALITA' DELL'ACQUA: IL SINDACO ALBERTO BERTUCCI E LE FONTANELLE DISSIDENTI

14/10/2013 NEMI, L'ORDINARIA FOLLIA DEL NASONE IN PIAZZA DE SANCTIS

08/09/2013 NEMI, FONTANELLA AL LAGO INQUINATA DA BATTERI: LE PERSONE CONTINUANO A BERE ACQUA NON POTABILE. NON SI SCHERZA CON LA SALUTE PUBBLICA!

30/08/2013 NEMI: IL CAOS DELL'ACQUA E DELLE ORDINANZE

27/08/2013 NEMI, RIAPERTA LA FONTANELLA IN PIAZZA DE SANCTIS

27/08/2013 NEMI, FONTANELLA INQUINATA DA BATTERI ANCORA CHIUSA: PROCEDONO I PRELIEVI DELL’ACQUA

26/08/2013 MAGLIANO SABINA: ACQUA PUBBLICA CON BATTERI. IL COMUNE TEMPESTIVO NELL'EMETTERE L'ORDINANZA MENTRE NEMI ASPETTA 40 GIORNI

22/08/2013 VELLETRI E NEMI: ACQUA CONTAMINATA DA BATTERI. PAURA TRA I RESIDENTI

 20/08/2013 NEMI: IL CASO DELLA FONTANELLA INQUINATA ARRIVA IN PROCURA

  15/08/2013 NEMI FONTANA INQUINATA: CARABINIERI E POLIZIA LOCALE INTERVENGONO E RICHIUDONO LA FONTANA

 14/08/2013 NEMI FONTANELLA INQUINATA, ASSOTUTELA: “TORNA L’ACQUA. DOV’E’ L’ORDINANZA DEL SINDACO CHE RIPRISTINA IL FLUSSO IDRICO?”

 14/08/2013 NEMI FONTANA PUBBLICA INQUINATA, SCENDE IN CAMPO ASSOTUTELA: O TRASPARENZA O SI VA IN PROCURA

 12/08/2013 NEMI, FONTANELLA “NON CONFORME”: LETTERA DI UN CITTADINO INCAZZATO

 11/08/2013 NEMI – CORI: ECCO COME AVREBBE DOVUTO AGIRE NEMI IN PRESENZA DI ACQUA INQUINATA

 10/08/2013 NEMI: L'ACEA RISPONDE TEMPESTIVAMENTE: L'ACQUA E' CONTAMINATA DA BATTERI SOLTANTO ALLA FONTANELLA IN PIAZZA DE SANCTIS

 09/08/2013 NEMI, ACQUA IN PIAZZA DE SANCTIS: IL COMUNE ORDINA ADESSO LA CHIUSURA DELLA FONTANELLA… MA SAPEVA CHE L'ACQUA NON ERA CONFORME GIA' DAL 1 LUGLIO

 




NEMI, QUALITA' DELL'ACQUA: IL SINDACO ALBERTO BERTUCCI E LE FONTANELLE DISSIDENTI

Chiara Rai

Nemi (RM) – L'acqua di Nemi è buona e sulla storia delle fontanelle si fa "informazione terroristica". Il sindaco di Nemi Alberto Bertucci ha tappezzato la cittadina di manifesti e distribuito volantini per dire che l'acqua di Nemi si può bere.

I cittadini ne sono lieti ma c'è un piccolo particolare: dal 14 ottobre la fontanella del quartiere Le colombe è chiusa. Come da qualche giorno è chiusa la fontanella di Via Giulia e come anche quella del Perino al lago di Nemi, ma di quest'ultima almeno c'è l'ordinanza di chiusura, delle altre due nessuna spiegazione, non è pubblicato nulla sull'Albo Pretorio online del Comune di Nemi.

Cosa è successo alla fontanella in piazza De Sanctis? Eppure le ultime analisi fatte fare dal nostro quotidiano in data 18 settembre 2013 hanno registrato valori nella norma. [CLICCARE QUI PER LEGGERE LE ANALISI DEL 18 SETTEMBRE]

Fatto sta che le polemiche sull'acqua sono durate una intera estate in cui l'acqua è stata aperta e chiusa ad intermittenza ed è piombata un’ordinanza comunale di chiusura ben 40 giorni dopo la ricezione delle analisi di non conformità delle acque.

Di recente il sindaco di Nemi ha annunciato che l'acqua era tornata buona, ma le fontanelle non ne vogliono proprio sapere, non piangono più. I cittadini lieti delle parole del sindaco vorrebbero tornare a bere alle fontanelle del Paese.

LEGGI ANCHE:

14/10/2013 NEMI, L'ORDINARIA FOLLIA DEL NASONE IN PIAZZA DE SANCTIS

08/09/2013 NEMI, FONTANELLA AL LAGO INQUINATA DA BATTERI: LE PERSONE CONTINUANO A BERE ACQUA NON POTABILE. NON SI SCHERZA CON LA SALUTE PUBBLICA!

30/08/2013 NEMI: IL CAOS DELL'ACQUA E DELLE ORDINANZE

27/08/2013 NEMI, RIAPERTA LA FONTANELLA IN PIAZZA DE SANCTIS

27/08/2013 NEMI, FONTANELLA INQUINATA DA BATTERI ANCORA CHIUSA: PROCEDONO I PRELIEVI DELL’ACQUA

26/08/2013 MAGLIANO SABINA: ACQUA PUBBLICA CON BATTERI. IL COMUNE TEMPESTIVO NELL'EMETTERE L'ORDINANZA MENTRE NEMI ASPETTA 40 GIORNI

22/08/2013 VELLETRI E NEMI: ACQUA CONTAMINATA DA BATTERI. PAURA TRA I RESIDENTI

 20/08/2013 NEMI: IL CASO DELLA FONTANELLA INQUINATA ARRIVA IN PROCURA

  15/08/2013 NEMI FONTANA INQUINATA: CARABINIERI E POLIZIA LOCALE INTERVENGONO E RICHIUDONO LA FONTANA

 14/08/2013 NEMI FONTANELLA INQUINATA, ASSOTUTELA: “TORNA L’ACQUA. DOV’E’ L’ORDINANZA DEL SINDACO CHE RIPRISTINA IL FLUSSO IDRICO?”

 14/08/2013 NEMI FONTANA PUBBLICA INQUINATA, SCENDE IN CAMPO ASSOTUTELA: O TRASPARENZA O SI VA IN PROCURA

 12/08/2013 NEMI, FONTANELLA “NON CONFORME”: LETTERA DI UN CITTADINO INCAZZATO

 11/08/2013 NEMI – CORI: ECCO COME AVREBBE DOVUTO AGIRE NEMI IN PRESENZA DI ACQUA INQUINATA

 10/08/2013 NEMI: L'ACEA RISPONDE TEMPESTIVAMENTE: L'ACQUA E' CONTAMINATA DA BATTERI SOLTANTO ALLA FONTANELLA IN PIAZZA DE SANCTIS

 09/08/2013 NEMI, ACQUA IN PIAZZA DE SANCTIS: IL COMUNE ORDINA ADESSO LA CHIUSURA DELLA FONTANELLA… MA SAPEVA CHE L'ACQUA NON ERA CONFORME GIA' DAL 1 LUGLIO


 




NEMI, FONTANELLA “NON CONFORME”: LETTERA DI UN CITTADINO INCAZZATO

Redazione

Nemi (RM) – Sulla vicenda della fontanella di Nemi chiusa l'8 agosto per "acqua non conforme", dopo ben 40 giorni che il Comune era a conoscenza della situazione, ci scrive un cittadino.

"Gentile Direttrice,

ho letto attentamente quanto da Lei pubblicato sulla vicenda dell’acqua non conforme, e come cittadino sono arrabbiato ed adirato, o meglio, me lo conceda, oltremodo incazzato. Lo sono nei confronti degli Amministratori del Comune di Nemi, superficiali e lacunosi, e tanto presi dalla cultura dell’effimero (panem et circercenses di antica memoria), da dimenticarsi di informare i cittadini della non potabilità dell’acqua. 

E lo sono nei confronti del gestore dell’acquedotto che tenta di salvarsi con le favolette. Acea Ato2 dichiara che “la presenza di animali, in ispecie volatili, e la continua esposizione all’aperto della fontana, aveva provocato, nel mese di luglio il rilievo di contaminazione batteriologica”. Ma guarda la sfiga, per ben due volte un volatile ha depositato gli escrementi sul beccuccio della fontana un minuto prima del prelievo del campione: via Signori a chi volete darla da bere? La statistica e la logica è contro la vostra affermazione. Non sarà invece che la contaminazione batteriologica è avvenuta nelle condutture o addirittura nel serbatoio di Calvarione? In tal caso era contaminata anche l’acqua giunta nelle abitazioni.

Nel salutarla la invito a porre ad Acea Ato2 le seguenti domande:

Acea Ato2 può escludere in maniera tassativa la contaminazione lungo le condutture?

L’impianto di clorazione del serbatoio di Calvarione funziona in automatico? È dotato di un allarme che segnala il malfunzionamento? E controllato giornalmente dagli addetti alla manutenzione?

Considerato che sono passati circa 30 giorni dall’ultimo controllo e che l’ordinanza è anacronistica, non sarebbe il caso di riaprire la fontanella? O l’acqua è ancora inquinata?

H2O forever (non inquinata però)

P.S. Mentre le scrivo c’è, a due metri dalla fontanella in questione, l’ennesima perdita dalle condutture".

LEGGI ANCHE:

 11/08/2013 NEMI – CORI: ECCO COME AVREBBE DOVUTO AGIRE NEMI IN PRESENZA DI ACQUA INQUINATA

 10/08/2013 NEMI: L'ACEA RISPONDE TEMPESTIVAMENTE: L'ACQUA E' CONTAMINATA DA BATTERI SOLTANTO ALLA FONTANELLA IN PIAZZA DE SANCTIS

 09/08/2013 NEMI, ACQUA IN PIAZZA DE SANCTIS: IL COMUNE ORDINA ADESSO LA CHIUSURA DELLA FONTANELLA… MA SAPEVA CHE L'ACQUA NON ERA CONFORME GIA' DAL 1 LUGLIO




NEMI, E' MANCATA L'ACQUA DA IERI…..ANCHE LA SCORSA SETTIMANA E' STATO COSI'

Redazione

Nemi (zona le Colombe e Parco dei Lecci) a secco da ieri pomeriggio. Soltanto da qualche minuto il flusso sembrerebbe essere tornato regolare. L’acqua è venuta a mancare ancora una volta senza preavviso come è successo anche la scorsa settimana. Gli operatori Acea dell’ufficio segnalazioni hanno fatto sapere che una squadra è già al lavoro per identificare il guasto. Ma è possibile che ogni estate ad Acea si rompono le tubazioni una settimana sì e una no? Sarebbe opportuno, già come avvenuto in altri Comuni, che gli amministratori di Nemi provvedessero a diffidare Acea. Resta il fatto che nell’area castellana urge, comunque, un’azione collettiva.  Intanto, nessuno all'ufficio Acea ha saputo dare spiegazioni sulla natura del guasto.