1

FRASCATI, ACCIUFFATO LATITANTE PREGIUDICATO CHE SI E' NASCOSTO AL PRENESTINO PER FUGGIRE DA UNA PENA DI SETTE ANNI

Redazione

Per diverse settimane,  la sua abitazione di Zagarolo, è stata tenuta sotto osservazione dagli agenti del Commissariato di Frascati (Castelli Romani), che hanno effettuato dei servizi di appostamento, per cercare di rintracciarlo.

L.M. 44enne, destinatario di un provvedimento di misura cautelare in carcere emesso dalla Procura della Repubblica di Terni, doveva scontare la pena di 6  anni e mezzo per reati contro il patrimonio.

L’uomo si era reso irreperibile, lasciando definitivamente la propria abitazione e facendo perdere le proprie tracce.

Una serie di indagini, hanno consentito agli investigatori di scoprire che il 44enne, alcuni anni addietro, aveva abitato per un periodo di tempo a Roma, nella quartiere Prenestino.

I poliziotti hanno quindi organizzato dei servizi di appostamento anche nei pressi dello stabile dove era ubicata l’abitazione, notando che le piante sul balcone venivano regolarmente curate e ben tenute.

A dare conferma agli agenti che l’appartamento fosse abitato, è stato un ulteriore particolare notato nel corso di un appostamento.

La tenda di uno dei locali dell’abitazione, veniva di tanto in tanto spostata, come se qualcuno volesse controllare la strada e poi veniva richiusa immediatamente. 

Avuta la conferma che fosse presente in quell’abitazione qualcuno, gli agenti hanno deciso di intervenire.

Con uno stratagemma sono riusciti a farsi aprire la porta ed hanno sorpreso il latitante.

L’uomo è stato accompagnato negli uffici del commissariato ed al termine degli accertamenti è stato tratto in arresto.