1

Sora, arte e fede: tutto pronto per l’infiorata del Corpus Domini

SORA (FR) – Grande attesa per l’edizione 2018 dell’Infiorata del Corpus Domini, straordinario appuntamento che fonde mirabilmente arte e fede. Domenica 3 giugno lo spettacolare tappeto di immagini sacre tornerà a coprire il centro storico della città di Sora. Sono 16 le associazioni impegnate nella realizzazione di questa gigantesca opera artistica che si dispiegherà su una superficie di oltre 700 metri lineari per un totale di circa 3450 mq. Caratteristiche uniche che hanno fatto annoverare l’infiorata sorana tra le più prestigiose d’Italia.

La realizzazione dei tappeti artistici vedrà impegnati:

la Cappellania del Cimitero, la Consulta Problematiche Sociali, il Centro Sociale Canceglie, gli Amici dell’I.T.A.S., l’Associazione Valcomperta, la Parrocchia San Ciro, la Comunità San Domenico, l’Associazione culturale San Vincenzo Ferreri, Soraweb, la Cattedrale Santa Maria Assunta, l’Associazione culturale Valle del Baronio, l’Associazione culturale Via Napoli, il Centro minori San Luca, l’Associazione Il Torrione, il Comitato Sorantica e l’Istituto Comprensivo Sora 3. I lavori prenderanno il via sabato 2 giugno, alle ore 18, e proseguiranno fino a notte fonda, concludendosi all’alba della domenica. Per comporre i quadri le associazioni utilizzeranno varie tipologie di materiali: segatura, sale colorato, fiori, semi e riso soffiato.

L’Infiorata sarà visibile in tutta la sua bellezza il giorno del Corpus Domini

quando, alle ore 18.30, Mons. Gerardo Antonazzo, Vescovo della Diocesi di Sora Cassino Aquino e Pontecorvo, presiederà la solenne Celebrazione Eucaristica nella Cattedrale Santa Maria Assunta. A seguire, alle ore 19.30, il Vescovo scenderà con il Santissimo Sacramento la scalinata della cattedrale per la tradizionale processione nel centro storico.

Spazio anche allo spettacolo

in occasione della festività del Corpus Domini. In Piazza Santa Restituta, nel week end, andrà in scena il Festival Come d’InCanto. Sabato 2 giugno, alle ore 21.00, si esibiranno le giovani voci selezionate tra i vari istituti comprensivi. Domenica 3 è in programma lo spettacolo Benedetta Catenacci & Friends, con l’accompagnamento della Live Orchestra. Si esibiranno tra gli altri Marco Boni, vincitore del programma televisivo “Prodigi”, ideato dal ballerino Alfonso Paganini, e alcuni dei finalisti della trasmissione di Rai1 “Ti lascio una canzone”, condotta da Antonella Clerici.

Tutti gli eventi in programma per la Solennità del Corpus Domini sono organizzati dal Comune di Sora con la direzione artistica dell’Associazione Culturale ConSonanze.
Il Sindaco Roberto De Donatis e l’Assessore alle Politiche Culturali Sandro Gemmiti invitano cittadini e turisti a visitare il centro storico per ammirare tutti i dettagli dell’Infiorata ed assistere agli spettacoli serali. Un sentito ringraziamento al Parroco della Cattedrale S. Maria Assunta Don Ruggero Martini ed a tutte le realtà associative impegnate nella realizzazione del tradizionale tappeto artistico.




SORA: SPETTACOLARE SUCCESSO PER L'INFIORATA DEL CORPUS DOMINI

 

Redazione

Sora (FR) – E' stata splendida la ventunesima edizione della più scenografica manifestazione della Città di Sora: l’Infiorata del Corpus Domini. Domenica 2 giugno il tappeto di immagini colorate, ispirate ai temi della cristianità, ha coperto il tradizionale percorso all’interno del centro storico, snodandosi lungo, piazza Esedra, Via Cittadella, Corso Volsci e Piazza Indipendenza.

Quest’anno c’è una novità il piano dei lavori ha preso il via domenica mattina alle ore 6 e non sabato sera come, invece, vuole la tradizione. Il cambiamento di programma si è reso necessario a causa delle avverse previsioni meteorologiche per la notte del 1°giugno.

Domenica 2 giugno, al termine della solenne Celebrazione Eucaristica delle ore 18.30, il Vescovo della Diocesi di Sora Aquino Pontecorvo Mons. Gerardo Antonazzo è sceso con il Santissimo Sacramento lungo la scalinata della Cattedrale S. Maria Assunta per la tradizionale processione che percorrerà le vie cittadine. E' stata la prima Festività del Corpus Domini che Mons. Antonazzo trascorrerà a Sora e il nuovo Vescovo si è detto molto colpito dalla tradizione dell’Infiorata che attende con ansia di ammirare.

Il Sindaco Ernesto Tersigni e l’Assessore alle Politiche Culturali Andrea Petricca esprimono soddisfazione per la ventunesima edizione di questa manifestazione, punta di diamante nell’opera di promozione turistica della città: “L’Infiorata del Corpus Domini è un’iniziativa unica perché coniuga creatività, abilità artistica e tanta passione. Gli organizzatori e le associazioni impegnate nella realizzazione dell’opera lavorano all’aperto instancabilmente per molte ore ma hanno sempre il sorriso sulle labbra, felici di regalare alla città un tripudio di colori e di bellezza. Ringraziamo tutti coloro che renderanno possibile l’edizione 2013 della manifestazione che richiama turisti da tutta la provincia e dal vicino Abruzzo ”.

Cospicuo il numero delle associazioni che hanno lavorato alla realizzazione della ventunesima edizione dell’Infiorata. Sono stati impegnati nell’allestimento: il Comitato di Quartiere “Via Napoli”, il Comitato di Quartiere “San Ciro”, l’Associazione “Valle del Baronio” – Valleradice, l’Associazione “Walt Disney”, il Gruppo Scout “Agesci”, il Comitato “Valfrancesca”, l’Associazione “San Vincenzo Ferreri”, il Gruppo Giovanile di San Domenico, l’Associazione “Valcomperta”, la Scuola Secondaria di II Grado I.T.A.S., l’Asilo Nido Comunale “Alberto Santucci”, l’A.Gen.Di con “La fortezza dei sogni”, l’Associazione “Piccoli Amici di San Gabriele”, l’Associazione “Sciuscià”, il Centro “Canceglie” e la Confraternita del SS. Sacramento.

Anche quest’anno l’organizzazione dell’Infiorata è coordinata dall’Associazione “Il Torrione”, specializzata nella realizzazione degli artistici tappeti di fiori tanto da aver all’attivo la vittoria di premi in vari concorsi nazionali del settore.

“Ringrazio le associazioni coinvolte nel progetto che non si sono tirate indietro nemmeno con lo slittamento dei lavori alla giornata di domenica. Tutti hanno accettato di buon grado di lavorare direttamente il 2 giugno per garantire, comunque, un’ottima riuscita della manifestazione. Il ringraziamento va all’Amministrazione Comunale per il supporto all’iniziativa che è stata davvero spettacolare” afferma Walter Tersigni, Presidente de “Il Torrione”.