Connect with us

Roma

TEATRO OLIMPICO, DI NUOVO IN SCENA!

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

di Ch. Ma.

Roma – Sarà una grande festa il 26 aprile a riaprire il Teatro Olimpico, la cui programmazione si era bruscamente interrotta la notte del 22 gennaio a seguito del parziale crollo degli ultimi piani di un edificio attiguo.

Ricevuta dalle autorità preposte la comunicazione ufficiale di cessato pericolo e ripristinata la viabilità nella zona circostante, martedì 26 aprile lo storico palcoscenico di Piazza Gentile da Fabriano riprenderà la piena funzionalità della sua sala da oltre 1400 spettatori con una straordinaria serata dedicata a tutti coloro che hanno sostenuto con calore questo attesissimo ritorno.

“Un teatro che riapre è un bene prezioso per tutta la comunità!” racconta Lucia Bocca Montefoschi, Direttore Artistico e Amministratore Delegato “Abbiamo organizzato una festa di riapertura per ringraziare le istituzioni, le forze dell’ordine, il quartiere Flaminio, la cittadinanza tutta, ma soprattutto il nostro affezionato pubblico e gli artisti per la solidarietà ed affettuosa vicinanza in questa eccezionale situazione. Il teatro è l’arte dal vivo per eccellenza, ed è stato un dolore rimanere chiusi così a lungo… tanto quanto oggi è un’enorme gioia riaprire con tale entusiasmo!”

Martedì 26 aprile la Festa di Riapertura “Teatro Olimpico… di nuovo in scena!” avrà inizio alle 21.00 e sarà presentato dal sincero amico e grande professionista Giancarlo Magalli. La serata vedrà l’amichevole partecipazione straordinaria di tanti eclettici artisti che hanno calcato questo palco, uniti nel sostenere e celebrare questo momento felice.

“Vogliamo ringraziare di cuore gli artisti che daranno il proprio contributo in amicizia, ognuno porterà in scena un assaggio del proprio talento per tornare a far rivivere questo palco tanto amato!” aggiunge Lucia Bocca Montefoschi.
 
In un’unica serata tantissimi straordinari protagonisti del cartellone dell’Olimpico. Non poteva certamente mancare l’inimitabile Maurizio Battista, esilarante campione d’incassi delle ultime feste proprio su questo palco. Due le coppie comiche pronte a coinvolgere il pubblico con la loro ironia: i sempre surreali Lillo e Greg e i “ruggenti conigli” Marco Presta e Max Paiella, presente anche in veste di cantante. Anche le risate di Max Giusti riprendono per questa occasione esattamente qui dove si erano interrotte a gennaio, insieme a quelle che accompagnano l’umorismo al femminile di Francesca Reggiani. Anche la musica sarà parte di questa kermesse, dalla prestigiosa presenza del Maestro Nicola Piovani alla voce autentica della talentuosa Carlotta Proietti. Imago Sonora, ensamble dell’Accademia Filarmonica Romana, eseguirà un ricercato tango in acustica, mentre la verve di Greg & The Frigidaires trascinerà tutti con l’entusiasmo del rock ’n’ roll. Presente anche Amii Stewart e le vocalist del musical “La Via del Successo” a pochi giorni dal debutto su Roma proprio al Teatro Olimpico. Infine… quei mascalzoni… di Pupazzo Criminale e un tocco magico alla serata con Remo Pannain, creatore del festival di successo Supermagic.

Il Teatro Olimpico ringrazia sentitamente Fiorucci, Hauswagen SKODA, InfoCert e EMC, aziende amiche che hanno reso possibile la realizzazione di questa straordinaria Festa.

Alla conclusione della serata, tutto il pubblico sarà invitato ad un brindisi offerto dal Bar Olimpico, Fiorucci e METRO per dire insieme ad alta voce “Bentornati al Teatro Olimpico!”

Martedì 26 aprile 2016 ore 21:00 –  “Teatro Olimpico… di nuovo in scena!”
Teatro Olimpico – Piazza Gentile da Fabriano 17
Info & Biglietti 063265991 – biglietti@teatroolimpico.it – www.teatroolimpico.it

Prezzo Posto Unico Numerato € 10,00 – Ragazzi 4-14 anni € 5,00 – Inclusa Prevendita
 

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Roma

Roma, laghetto dell’Eur: carabinieri arrestano pusher di cocaina

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

In casa nascondeva altre dosi di “polvere bianca” e 21.500 euro in contanti

ROMA – I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma E.U.R. hanno arrestato un romano di 28 anni, pregiudicato, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo è stato notato dai militari in viale America, dal lato del laghetto, mentre stava contrattando con un suo “cliente” – un romano di 49 anni – il prezzo per la cessione di una dose di cocaina.

Interrotta la trattativa, i Carabinieri hanno fatto scattare la perquisizione nell’abitazione dello spacciatore, dove sono stati rinvenuti e sequestrati altri 20 grammi di cocaina, un bilancino di precisione e la somma in contanti di oltre 24.500 euro, ritenuti provento della sua attività illecita.

Per il 28enne sono scattate le manette ai polsi e il trasferimento agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, mentre l’acquirente è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo in qualità di assuntore di droghe.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Roma

Roma, Tor Bella Monaca: 4 arresti e una denuncia in poche ore

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ROMA – Nel corso di mirati servizi finalizzati alla repressione dei reati inerenti allo spaccio di sostanze stupefacenti nella nota “piazza” di spaccio di Via dell’Archeologia, nel quartiere Tor Bella Monaca, i Carabinieri della Compagnia di Frascati hanno arrestato quattro persone e denunciata in stato di libertà una quinta all’Autorità Giudiziaria, per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

Nello specifico, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati, durante un servizio di osservazione, hanno individuato una donna che, supportata da due complici, un uomo e una donna, con il compito di “palo”, cedeva cocaina.

I tre, una volta bloccati dai Carabinieri sono stati perquisiti e trovati in possesso di 11 involucri contenenti cocaina, pronti per essere venduti e della somma di 150 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Sempre in via dell’Archeologia, una pattuglia della Stazione di Roma Tor Bella Monaca ha intercettato un altro “scambio”, tra un altro pusher di nazionalità algerina ed un acquirente. Anche in questa occasione, i Carabinieri hanno rinvenuto 16 dosi di cocaina e la somma contante di 110 euro in contanti.

Infine, nel corso della nottata, un equipaggio dei Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Frascati, in transito nella stessa zona, insospettito dall’atteggiamento di una donna che, alla vista dei militari ha cercato di nascondersi, è stata raggiunta e fermata. La donna, durante le operazioni di identificazione, ha consegnato spontaneamente 4 involucri contenenti cocaina, per un peso complessivo di 2 grammi.

I Carabinieri hanno sequestrato lo stupefacente ed hanno denunciato in stato di libertà la donna, per il reato di detenzione ai fini di spaccio. 

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Metropoli

Guidonia Montecelio, cantiere sulla Nomentana: presto l’illuminazione pubblica ma ancora incerti i tempi di fine lavori

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

GUIDONIA MONTECELIO (RM) – Il Comune di Guidonia Montecelio si farà carico dell’allaccio in rete relativo alcuni lampioni presenti sulla via Nomentana installati nel 2017 e ad oggi ancora non funzionanti a causa di un rimpallo di competenze tra Città Metropolitana e amministrazione comunale.

Il primo cittadino Michel Barbet ha confermato che l’amministrazione comunale provvederà a breve a stipulare il contratto con Enel per poi cercare di ridarlo in carico all’Ente sovracomunale.

L’intervista al Sindaco Michel Barbet a Officina Stampa del 21/01/2021

Un tratto di strada, quello della Nomentana, fino ad oggi rimasto al buio nelle ore notturne, dove nel tratto compreso dal raccordo anulare fino a Guidonia Montecelio nelle frazioni di Colleverde e Poggio Fiorito non mancano disagi alla circolazione a causa del perdurare dei lavori finalizzati alla posa di cavi dell’alta tensione da parte della società di distribuzione dell’energia elettrica Areti del Gruppo Acea.

Il video servizio sul “cantiere della discordia”

Il cantiere, aperto lo scorso mese di novembre, sarebbe dovuto durare circa venti giorni ma durante gli scavi sono venuti alla luce dei reperti archeologici che hanno comportato l’intervento della Soprintendenza Archeologica attraverso la presenza costante di un archeologo durante i lavori, la cui attività di supervisione, ha inevitabilmente rallentato i tempi, a causa delle numerose valutazioni che la situazione ha richiesto.

Un cantiere rimasto fermo durante le festività natalizie ripartito lo scorso 11 gennaio e che ad oggi provoca ancora file chilometriche di traffico automobilistico, si sono stimati addirittura 15 chilometri di coda nelle ore di punta.

Disagi dunque negli orari in cui i pendolari si recano e rientrano dal lavoro ma anche per chi deve andare a prendere i figli a scuola o a fare la spesa che subisce tempi di percorrenza di pochi chilometri superiori a un’ora.

Una questione che ha visto scendere in strada molti cittadini per protestare contro il perdurare del cantiere insieme ad alcuni rappresentanti della Lega, tra cui la Consigliera comunale a Guidonia Arianna Cacioni, il Dirigente regionale per la Lega Fabrizio Santori e il Senatore William De Vecchis.

Il confronto tra il Sindaco Michel Barbet, il Dirigente regionale della Lega Fabrizio Santori e la Consigliera comunale della Lega Arianna Cacioni

Mentre non si conoscono ancora i tempi per il fine cantiere dovrebbe quindi a breve essere illuminato questo tratto di strada che rappresenta un potenziale pericolo per gli automobilisti soprattutto nelle ore notturne.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

I più letti