Connect with us

Calcio

Vivace Furlani Grottaferrata (calcio, I cat.), Crisari entra e decide: “Dedicata a Tommaso e Matteo”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Grottaferrata (Rm) – Ha dovuto sudare più del previsto la Prima categoria della Vivace Furlani Grottaferrata per avere ragione di un Lanuvio Campoleone combattivo. Alla fine i castellani si sono imposti per 2-1 e il sigillo decisivo è arrivato a una manciata minuti dal termine grazie al colpo di testa vincente di Daniele Crisari, da poco entrato in campo. “Probabilmente abbiamo un po’ sottovalutato l’impegno inizialmente e non abbiamo avuto il giusto approccio. La classifica del Lanuvio Campoleone ci ha tratti in inganno e invece loro hanno dimostrato di non meritare i soli cinque punti in cascina. Siamo andati in vantaggio nel corso del secondo tempo grazie alla rete di Capolei, ma gli avversari hanno reagito e trovato il pari sugli sviluppi di un calcio da fermo. A quel punto siamo stati bravi a tornare avanti perché non era per nulla semplice portare a casa i tre punti: devo ringraziare Bono per il perfetto cross dalla destra”. Per l’attaccante classe 1985 si è trattato del secondo gol stagionale dopo quello nel 2-2 contro l’Atletico Lariano: “La dedica è per i miei figli Tommaso e Matteo. Quest’anno sto avendo meno spazio dall’inizio, ma abbiamo una rosa composta da tanti giocatori importanti ed è normale doversi adattare. Poi se va sempre come ieri, la soddisfazione è doppia” sorride Crisari il quale si proietta già al prossimo match che la neo capolista solitaria del girone (stante la caduta del Nettuno contro il Città di Pomezia) giocherà sul campo del Podgora: “Ci aspetta un’altra battaglia, ma stavolta dovremo cominciare la partita con l’attenzione e la determinazione giuste”. In casa Vivace Furlani Grottaferrata, dove è arrivato nei giorni scorsi anche il forte centrale difensivo Manuele Terribili, nessuno si è mai nascosto sulle ambizioni stagionali e anche Crisari non fa eccezione: “Abbiamo un gruppo molto forte, ma ogni partita va giocata al massimo e non si deve sottovalutare nessun avversario perché il rischio di perdere punti è sempre dietro l’angolo”.

Continua a leggere
Commenta l'articolo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Calcio

Football Club Frascati (Under 17 prov.), mister Rodo si sbilancia: “Vogliamo essere protagonisti”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Frascati (Rm) – E’ un volto noto dello staff tecnico del Football Club Frascati, sempre apprezzato sia per la competenza che per l’aspetto caratteriale. Alessandro Rodo guiderà l’Under 17 provinciale nel primo anno post-Covid, oltre a dare il consueto contributo anche al settore di base del club frascatano: quest’anno i co-presidenti Claudio Laureti e Stefano Lopapa gli hanno affidato pure la conduzione del gruppo Esordienti 2008 che tra l’altro vivrà l’ultimo anno di “settore di base” prima dell’approdo nell’agonistica pura. “Sono ormai da qualche anno in questa società e collaboro da ancor più tempo con lo staff di Claudio Laureti con cui ormai c’è un rapporto “familiare”, ma ne ho instaurato uno speciale pure con i ragazzi del “vecchio” gruppo Under 16 che ora continuerò a seguire anche nella nuova categoria: siamo rimasti costantemente in contatto nel periodo del lockdown e li ho già ritrovati con piacere durante i raduni fatti a luglio, quando abbiamo potuto osservare anche qualche volto nuovo”. Il tecnico, solitamente molto pacato anche nelle dichiarazioni, sembra molto fiducioso sulle capacità della futura Under 17 frascatana: “La rosa è pronta sia a livello numerico che qualitativo, anche grazie al fondamentale lavoro svolto da tutta la società e in particolare dal direttore sportivo del settore giovanile Manuel Ricci e del direttore generale Gianfranco Di Carlo. Siamo partiti da una base già buona e abbiamo inserito ben undici ragazzi nuovi di qualità e molto educati che si possono integrare con quelli del vecchio gruppo: sono convinto che questo gruppo possa essere protagonista e competere per i vertici”. Rodo chiarisce quali saranno i primi “passi” della nuova Under 17: “Già è presente sul sito una pre-preparazione per permettere ai ragazzi di ricominciare a mettersi in moto. Poi ad inizio settembre faremo dieci giorni intensi di preparazione durante la mattina che è il momento ideale per fare attività fisica, poi ovviamente ci sarà qualche amichevole per arrivare nelle migliori condizioni all’inizio delle gare ufficiali. In questo caso, inoltre, veniamo da uno stop molto lungo per via delle problematiche legate al Covid, quindi stiamo organizzando un lavoro che sia graduale e che possa consentire ai ragazzi di avere “benzina” per tutta la stagione”.
In chiusura c’è il pensiero del co-presidente Laureti sulla figura di mister Rodo: “Alessandro è una figura carismatica che ogni società dovrebbe avere. Una persona seria a cui piace quello che fa, è attento a tutti gli aspetti tecnici ed umani dei suoi ragazzi. L’ho voluto fortemente a Frascati perché sapevo il contributo che poteva dare e siamo felici di averlo con noi”.

Continua a leggere

Calcio

Pol. Bellegra (calcio, Promozione), ecco i primi colpi: ci sono pure Pestozzi, Moroni e Martinoli

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Bellegra (Rm) – La Polisportiva Bellegra annuncia i primi colpi ufficiali per la nuova avventura in Promozione. A farlo è il confermatissimo direttore sportivo Alessandro Pascucci che ha lavorato al fianco del presidente Renato Ciani e del vice Giancarlo Proietti per l’allestimento dell’organico da affidare a mister Vinicio Quaresima e al suo staff (completato dal vice Francesco Gentili, dal preparatore atletico Pino Tobia e da quello dei portieri Gianfranco Bonuglia. “Abbiamo trovato l’accordo col difensore centrale Matteo Pestozzi (ex Albalonga, l’anno scorso all’Atletico Zagarolo, ndr), il centrocampista Gianluca Moroni (ex Vicovaro e Atletico Zagarolo, ndr) e l’altro mediano Leonardo Martinoli (ex Città di Paliano, ndr) – dice il diesse del Bellegra – Oltre a loro hanno firmato anche l’esterno offensivo classe 2000 Turri (anche lui dal Città di Paliano, ndr), il difensore Giovanni Mauro Sturba (classe 2001 che è rientrato a Bellegra dopo l’esperienza alla Vis Artena, ndr) e i classe 2003 Gianfranco Iacovelli, Giovan Battista Proietti, Luca Morasca e Riccardo Spoletini. Questi ragazzi si aggiungono al blocco della squadra che ha fatto benissimo in Prima categoria l’anno passato. Nelle prossime ore, inoltre, dovremmo far firmare anche altri giocatori per completare l’organico, poi resteremo vigili nel caso si presentino delle opportunità di mercato che possano aiutarci a migliorare la qualità della rosa”. Nella giornata di ieri, inoltre, è arrivata l’ufficialità dell’inserimento del Bellegra tra le partecipanti al campionato di Promozione: “E’ la conclusione di un percorso iniziato nel 2015 in Terza categoria che ci ha visto fare questa scalata attraverso i risultati del campo – sottolinea Pascucci – Un percorso che ci ha visto recuperare il nome storico della Polisportiva Bellegra e che ha premiato gli sforzi di ragazzi come Battisti o Cera, presenti nel gruppo della Terza categoria e ora protagonisti nel prossimo torneo di Promozione. Come società vogliamo ringraziare tutti i nostri sponsor e in particolare la Bcc di Bellegra per il sostegno ai nostri colori”. In chiusura Pascucci parla delle prospettive della formazione di mister Quaresima nella prossima stagione: “Inizieremo la preparazione il prossimo 24 agosto. L’obiettivo è quello di centrare una salvezza tranquilla, vogliamo ben figurare anche in questa categoria”.

Continua a leggere

Calcio

Palestrina (calcio, Eccellenza), ciliegina Binaco. Il ds Pagliaroli: “Possiamo giocarcela con tutti”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Palestrina (Rm) – Il Palestrina ha chiuso (forse) il suo mercato col “botto”. La società arancioverde ha ufficializzato l’accordo col forte centrocampista classe 1989 Damiano Binaco. Un colpo che valorizza ancor di più la rosa messa a disposizione di mister Umberto Fatello, come spiega il direttore sportivo Enrico Pagliaroli: “Siamo stati bravi a sfruttare l’opportunità che è nata nei giorni scorsi. Si sono incastrati una serie di fattori e abbiamo potuto aggiungere alla nostra rosa un calciatore di assoluta qualità che tra l’altro ha recentemente vinto in Eccellenza e ha giocato in serie D. Un giocatore che speriamo possa trascinare i tanti giovani della nostra rosa col suo carisma e il suo spessore tecnico. Ad agevolare il felice esito della trattativa sono stati i rapporti di amicizia che legano l’ex giocatore della Vis Artena ai nostri Giovanni Cristofori e Mattia Marini. Con l’arrivo di Binaco, abbiamo dovuto salutare a malincuore Pontecorvi che avrebbe avuto meno spazio”. Il Palestrina ha praticamente ultimato l’allestimento dell’organico che affronterà il prossimo campionato di Eccellenza: “Probabilmente faremo ancora due o tre operazioni che riguarderanno gli “under”, anche se rimaniamo vigili nel caso capiti qualche altra occasione di mercato come accaduto per Binaco, pur rispettando sempre con grande attenzione il budget prefissato. D’altronde il Palestrina è una società molto importante e ragiona sempre da grande club”. Pagliaroli è soddisfatto delle operazioni di mercato portate avanti durante questa particolarissima estate: “Abbiamo allestito un giusto mix tra giocatori esperti e giovani interessanti, la maggior parte dei quali originari del territorio e questo è un aspetto che ci riempie di orgoglio”. Sulle prospettive stagionali del Palestrina, il direttore sportivo preferisce non fare proclami pur mostrando fiducia nei confronti della rosa: “Cercheremo di fare un campionato di ottimo livello, siamo convinti di potercela giocare con tutti” conclude Pagliaroli.

Continua a leggere

I più letti