Connect with us

Cultura e Spettacoli

Anguillara: Lazio e Molise si gemellano sotto l’effige del “Prodotto Topico”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ANGUILLARA SABAZIA (RM) – Tutto pronto per la Finale del “PRODOTTO TOPICO” della regione LAZIO, evento enogastronomico che si terrà in Piazza del Molo ad Anguillara Sabazia domani, sabato 11 agosto a partire dalle ore 19,00. Un percorso di gusto, sapori da scoprire e di tradizioni culinarie millenarie, patrocinato dal comune di Anguillara Sabazia, organizzato dall’associazione “TERRA TRICOLORE” , guidata dal dott. Silvio Rossi, con la collaborazione della Proloco.

Nella FINALE si potranno gustare specialità tipiche laziali e calici di produzione vinicola dell’Agro Romano, mentre i ristoranti del centro storico proporranno per l’occasione, a prezzi popolari piatti tipici locali che rappresentano le specificità del territorio e della cucina romana, come per esempio il coregone (Coregonus lavaretus, ovvero lavarello), pesce di lago.

La manifestazione, che è alla prima edizione nella regione Lazio, ma che da anni riscuote un successo enorme nelle città che hanno ospitato l’evento, dalla prima edizione a Vasto cinque anni fa vede una coincidenza con la serata topica di un’altra regione. Nell’occasione, contemporaneamente alla serata anguillarina dell’11 agosto si svolgerà la “Finale Regione Molise”, nell’incantevole borgo di Agnone, nell’Alto Molise, conosciuto a livello internazionale per la produzione di latticini di notevole qualità e per la presenza della millenaria Pontificia Fonderia Marinelli, creando un gemellaggio tra le due comunità. Proprio il sindaco di Agnone, l’avvocato Lorenzo Marcovecchio fu presente nella sala consiliare di Anguillara lo scorso 20 novembre alla presentazione del progetto agli amministratori dei comuni del Lazio, e si dispiace che per ovvie ragioni, non potrà partecipare alla serata né personalmente, né con il prodotto topico della sua città, impegnato nella serata agnonese.

Dalle ore 19 nella suggestiva piazza del lago di Anguillara, dove sarà presente anche il tradizionale mercato artigianale i produttori saranno giudicati da giuria, incaricata a stabilire chi andrà alla Finale Nazionale, organizzata dal dott. Orazio Di Stefano che quest’anno si terrà Pollutri (casello autostradale VASTO NORD), il 19 agosto, dove sono attese diverse migliaia di presenze, come avviene ormai da qualche anno alle finali nazionali.

I produttori che parteciperanno alla Finale del Lazio sono:

Le specialità, anche con linea biologica e vegana, del primo biscottificio “CIARDI” di Cori, in provincia di Latina, che recentemente ha partecipato anche a “CIBUS” di Parma, il Salone Internazionale dell’Alimentazione che si è confermato nel 2018 l’evento di riferimento principiale dell’agroalimentare italiano, che da quattro generazioni dedica la sua vita prima al pane e poi ai Biscotti Artigianali Tradizionali e a base di vino;

direttamente dalla provincia di Rieti, sarà presente “ANTICO PONTE CELIO”, che da oltre venti anni valorizza il territorio della Sabina e per l’occasione preparerà la ciambella all’anice di PONTICELLI, del comune di Scandriglia, la famosa “CIAMMELLA”, che il fondatore dell’associazione Giacomo Fiorà, definisce unico “un prodotto salato unico in Italia”, ma con lieve retrogusto tendente al dolce per la presenza dell’anice, conosciuta e utilizzata anticamente anche dai Greci, dagli Egizi e dai Romani;

tra i piatti tipici anche lo spezzatino di cinghiale, proposto dalla “NOBILE CONTRADA CARRAIOLA”, di Canale Monterano, che da oltre mezzo secolo partecipa a eventi di valorizzazione del territorio, con manifestazioni di interesse nazionale, come la “Corsa del Bigonzo”, la “Presa della Torre”, il “Presepe Medioevale” e la “Sagra del Cinghiale”, che attirano migliaia di visitatori tutti gli anni;

da Accumoli (RI), territorio della Comunità montana del Velino, ci saranno anche il miele e le marmellate di frutti antichi dei Monti Sibillini della “FATTORIA SAN PANCRAZIO”, che farà assaggiare anche i prodotti tipici da forno, direttamente da signor Giuseppe Faraglia, orgoglioso di essere stato invitato nel territorio sabatino. I prodotti della Fattoria hanno ricevuto apprezzamenti dai visitatori che hanno preso parte alla prestigiosa manifestazione di “MERCATO MEDITERRANEO”;

a pochi chilometri di distanza, provenienti dall’altro comune laziale colpito dal sisma di due anni fa, nel comune di Amatrice, proviene l’azienda agricola “CASALE NIBBI”, produttrice di una grande varietà di mele, prodotte a un’altitudine di mille metri, e formaggi. La prelibatezza che porteranno alla selezione regionale è il celebrato Stracchino stagionato bio, prodotto per il quale hanno ricevuto numerosi riconoscimenti;

per i wine lovers sarà presente la cantina “FONTANA MURATA”, realtà produttiva e prima casa vitivinicola del comune di Anguillara Sabazia. La famiglia Tenchini offre ai consumatori un prodotto raffinato del gusto, genuino, come i prodotti di una volta con le uve di “Fiano Vermentino”, “Moscato”, “Sangiovese, “Cabernet Sauvignon” e Montepulciano;

dalla zona a nord di Roma, sarà presente anche una realtà produttiva di Campagnano, l’azienda agricola “LA TORRE” che farà gustare specialità casearie con formaggi, utilizzando solo materie prime selezionate e tanta passione. Il duro lavoro e la passione artigianale sono alla base della loro produzione apprezzata da una clientela molto esigente.

Non presente in piazza, ma partecipante alla selezione dei prodotti topici, da NEPI, comune della Tuscia Viterbese, sarà presente il “SALAME COTTO” dalla “Norcineria PALAZZINI”, che ha ricevuto recentemente, grazie all’interessamento dell’amministrazione comunale il riconoscimento come eccellenze agro alimentari del circuito regionale entrando nel sistema delle “Denominazioni Comunali di Origine”.

Oltre ai prodotti che abbiamo enunciato, alla selezione dei piatti parteciperanno anche alcune pietanze preparate dai ristoranti del centro storico che hanno sposato entusiasti l’iniziativa. In particolare saranno selezionati una Pasta cacio e pepe, rivisitata con l’inserimento dei prodotti del lago, un “Fregnaccio” (piatto tipico anguillarese) e il Filetto di coregone, pesce lacustre molto diffuso nei bacini laziali. Ecco la lista dei ristoranti del centro storico che aderiscono all’iniziativa “MENU’ TOPICO”:

Barrique PIAZZA DEL MOLO 14

Ciccio Pasticcio PIAZZA DEL COMUNE

Granfà PIAZZA DEL LAVATOIO 5

La Nepitella VICOLO DEI PESCATORI 10

Locanda Amalfi VIA AMALFI 3

Saporito VIA MAURIZIO MORIS 3

Vecchio Salus PIAZZA DEI BASTIONI 2

Zaira VIALE REGINALDO BELLONI 2

Print Friendly, PDF & Email

Castelli Romani

Open Day Castelli Romani: c’è anche il Comune di Ariccia

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

All’”OPEN DAY CASTELLI ROMANI” di domenica 20 ottobre 2019 partecipa
il Comune di Ariccia con visite guidate ai beni artistici, mostre, laboratori e recital di poesie

Il Comune di Ariccia partecipa all’evento di domenica 20 ottobre 2019 “OPEN DAY CASTELLI ROMANI” promosso dal Consorzio Sistema Bibliotecario Castelli Romani, Parco dei Castelli Romani, la Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini, il GAL Castelli Romani e Monti Prenestini, il Sistema bibliotecario Prenestino e il sistema Museumgrantour e la Regione Lazio. Si tratta della terza edizione dell’Open Day una grande giornata di festa con aperture straordinarie per vivere, conoscere e gustare il territorio, per assistere ad eventi e visitare gratuitamente questi splendidi borghi.
In occasione dell’Open Day Palazzo Chigi in Ariccia aprirà in maniera gratuita il Museo del Barocco e le Stanze del Cardinale.
Presso il Villino Volterra si svolgerà una visita guidata del giardino e del primo piano con la proiezione del filmato “L’eredita di Vito Volterra”.
Sarà possible visitare il Santuario della Madonna di Galloro nella fascia oraria 15:00 – 17:00 e la Chiesa Collegiata di Santa Maria Assunta in Cielo nella fascia oraria 16:00

  • 17:30. Nella Galleria Art Saloon sarà visitabile la mostra collettiva “Un passo avanti’.
    La Biblioteca Attiva di Ariccia proporà per l’occasione un laboratorio di acquerello “Nel prato azzurro del cielo”, a partire dai libri della Biblioteca Attiva di Ariccia, per far conoscere e osservare le meraviglie del Parco Chigi e degli antichi Stalloni Chigi.
    La Locanda Martorelli-Museo del Grand, grazie all’Archeoclub Aricino Nemorense APS, aprirà straordinariamente e sarà visitabile per tutta la giornata del 20 ottobre nei seguenti orari: mattina ore 10:00-12:30, pomeriggio ore 16:00-18:30 con accompagnamento guidato. Inoltre si svolgeranno su prenotazione due visite guidate
    tematiche, alle ore 10:00 e alle ore 17:00, dedicate al poeta danese Ludwig Bødtcher:
    “L’ARICCIA DELLE MERAVIGLIE. Il Grand Tour e la Locanda Martorelli con Ludwig Bødtcher” con recital delle poesie che l’artista danese dedicò ad Ariccia durante il suo soggiorno presso la storica Locanda (archeoclubaricia@alice.it;
    archeoclubaricinonemorense@gmail.com; mobile: 3883636502).

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Ambiente

Napoli, al Mann la mostra sui cambiamenti climatici: fino al 31 maggio 2019

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

NAPOLI – Prosegue con successo al Museo Archeologico Nazionale di Napoli la mostra: “Capire il Cambiamento Climatico” per cambiare il nostro futuro. L’Exeperience exhibition resterà allestita fino al 31 maggio ed organizzata in collaborazione con Nathional Geographic Society. La mostra è uno spazio esperienziale che narra ai viaggiatori la causa e gli effetti del riscaldamento globale con la curatela scientifica di Luca Mercalli.

Lo spazio espositivo che si trova al secondo piano del Real Museo partenopeo (MANN) vicino al celebre Salone della Meridiana offre ai visitatori di poter fruire centinaia di immagini, scatti di grandi maestri della fotografia e filmati di Nathional Geografic, offriranno ai viaggiatori ambienti immersivi, arricchiti da esperienze olfattive e sensoriali in un contesto che mette a confronto il passato e il presente.

Un panoramica di immagini di Nathional Geographic selezionate in un arco temporale di ben tre decenni che dimostrano l’inarrestabile progressione dei cambiamenti climatici.

I fruitori saranno accolti nella prima sala da grandi immagini di natura rigogliosa, ricreata lungo le pareti perimetrali, faranno da contraltare gli scatti delle catastrofi dovute al cambiamento climatico. Il secondo step si passa alla Consapevolezza: pareti interattive, infografiche e illustrazioni mostreranno come le scelte politiche, culturali ed economiche possano influire sull’ambiente, e inevitabilmente sui cambiamenti climatici. Ultimo step dell’exhibition è un invito ai visitatori ad agire: una call to action finale. “Cambiamo il nostro futuro”, con lo scopo di stimolare il visitatore ad adottare comportamenti “ecosostenibili” nel proprio quotidiano: dall’alimentazione alla scelta dei trasporti, un invito alla riduzione dei consumi energetici ed alla gestione dei rifiuti.

“Viviamo in un momento cruciale della storia dell’umanità, – spiega Luca Mercalli, meteorologo, climatologo e divulgatore scientifico – in cui la presa di coscienza delle popolazioni, – prosegue – la posizione dei governi, la rivoluzione tecnologica delle energie rinnovabili e la scelta etica di consumi più moderati rappresentano l’unica possibilità di invertire una marcia che ci porta verso tempi ostili. Come sottolinea l’IPCC occorrono al più presto misure senza precedenti”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Cultura e Spettacoli

Roma, successo a Casalotti per Sport in piazza: tra gli ospiti Martina Lamberti, Solange e Gabriele Pulici

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Centinai di atleti, giovani e meno giovani, hanno animato a Casalotti la tappa di “Sport in Piazza”. L’iniziativa, che si è tenuta sabato 12 ottobre, è stata inserita nel progetto “Coni e Regione Compagni di Sport”, realizzato dal Coni Lazio e dalla Regione, con il Municipio XIII di Roma Capitale.

Sede di questa tappa è stata l’area di via Borgo Ticino, che per una giornata è stata caratterizzata da diverse discipline sportive, come pallavolo, pallacanestro, ginnastica, danza, scherma e calcio, che sono state praticate gratuitamente da tutti.

Tra le società presenti la Asd Freestyle Italia, Asd Uisp Mazzalupo, la Asd Uisp XVIII, la Acli Nuove Fiamme Azzurre Saet, l’Accademia Romana d’armi, l’Asd Aries Roma, l’ASD Rosmini, l’ASD Aurelio Volley, Asd L. Tempesta, L’Asd U.C. Basket Primavalle, l’Asd Polimnia Ritmica Romana, Asd Ritmica Academy, Green Volley, ASD Pineta Sacchetti e Asd Tuttisport. Tutti hanno ricevuto il saluto del presidente del CONI Lazio, Riccardo Viola, della presidente del XIII Municipio, Giuseppina Castagnetta, del responsabile dello sport della Regione Lazio, Roberto Tavani, della presidente della commissione sport del XIII Municipio, Arianna Ugolini e del fiduciario CONI per il XIII Municipio, Antonio Ranalli. Mattattore della giornata è stata il presentatore Angelo Martini che ha tenuto alto il ritmo per tutta la manifestazione.

Tra gli atleti invece spiccava la presenza di Martina Lamberti, in forza alla Polimnia Ritmica Academy (società del Municipio XIII militante nel campionato nazionale di Serie A), considerata tra le migliori ginnaste d’Italia nella sua categoria, tanto da essere convocata nella Nazionale Juniores ed inserita nel gruppo R.O.G. (Road to Olimpic Games) della Federazione Ginnastica d’Italia. L’’atleta si è esibita nel pomeriggio insieme a tante colleghe della sua squadra, guidata con successo dal direttore sportivo Michela Conti.

A salutare pubblico e atleti è intervenuto anche Solange. Il noto personaggio televisivo, dopo una sua partecipazione in Rai, non ha voluto mancare di fare un saluto agli sportivi di Casalotti, ricordando al pubblico presente la sua passione per il pattinaggio, disciplina per la quale ha gareggiato con ottimi livelli per diversi anni da ragazzo.

Durante la giornata si è svolta anche la presentazione del nuovo numero del fumetto realizzato con il sostegno della Regione Lazio nell’ambito del programma “Talento & Tenacia” promosso dall’IPAB Asilo Savoia, rappresentata dal presidente Massimiliano Monnanni, e che vede protagonisti i ragazzi della squadra del Montespaccato calcio, che milita nel Campionato di Eccellenza Lazio.

Inoltre, in questa occasione, la Commissione Sport del Municipio XIII, ha rilanciato la volontà di intitolare l’area dove si è svolta la manifestazione al compianto Felice Pulici, l’ex bandiera della Lazio ed ex vice presidente vicario del CONI Lazio, che abitava proprio nel quartiere. In questa occasione era presente Gabriele Pulici, figlio dell’indimenticabile portiere. “Sono particolarmente felice di essere qui oggi con Sport in Piazza, questo format che sta toccando diversi Municipi della Capitale oltre che tante cittadine della nostra regione, e particolarmente felice che da qui oggi sia partita la proposta di intitolare l’area a Felice Pulici, della quale la Regione Lazio dà il suo sostegno pieno e convinto”, ha detto il responsabile dello sport della Regione Lazio Roberto Tavani”.

Per la Presidente del Municipio XIII Giuseppina Castagnetta. “questa giornata è stata un privilegio per tutto il Municipio, perché questa è la concretizzazione di ciò che facciamo quotidianamente per lo sport. Grazie al Coni Lazio e alla Regione i cittadini di Casalotti hanno goduto di una giornata di sport all’aria aperta davvero importante, perché lo sport rappresenta tutto ciò che può essere coesione sociale e contrasto a ogni forma di violenza”. Per la presidente della commissione sport, scuola e cultura del XIII Municipio, Arianna Ugolini la manifestazione “è stata l’occasione per far conoscere ulteriormente il lavoro che ogni giorno svolgono le associazioni sportive che operano all’interno del Municipio. In questi ultimi anni abbiamo lavorato molto sugli impianti, in particolare le palestre scolastiche, per fornire spazi fruibili alle diverse discipline sportive”. Per il fiduciario CONI del XIII Municipio, Antonio Ranalli “è stata una sfida, in una fine settimana che ha visto Roma protagonista di numerosi eventi sportivi. Casalotti ha risposto e ci auguriamo di portare iniziative analoghe in altri quartieri del municipio XIII”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal presidente del CONI Lazio, Riccardo Viola: “E’ stata l’ennesima dimostrazione di come funzionano le sinergie tra amministratori per la promozione dello sport. Oggi, il Coni Lazio, la Regione e il Municipio XIII, la cui presidente è anche una grande sportiva, hanno offerto una giornata importante ai cittadini facendo rete. A Casalotti, infatti, centinaia di cittadini hanno praticato ore e ore di sport all’aria aperta divertendosi e socializzando e questo è il risultato più importante per noi che portiamo avanti questo progetto con la Regione Lazio ormai da tre anni”.



Print Friendly, PDF & Email
Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Ottobre: 2019
L M M G V S D
« Set    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it