Connect with us

Cultura e Spettacoli

Anguillara Sabazia, tra sport, arte, musica e artigianato arriva la PrimaVera Festa

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

ANGUILLARA SABAZIA (RM) – Giovedì 25 aprile arriva la PrimaVera Festa di Anguillara Sabazia, tra sport, arte, musica e artigianato.

Saranno presenti lo street artist Moby Dick, gli sportivi Giordano Capparella e Roberto Tranquillo, i fotografi Gabriele Ferramola e Marta Petrucci, la street band Caracca e i circensi della Shape Company

Musica e arte, sport e divertimento, artigianato e food

Sei ingredienti che si miscelano per un evento imperdibile. Arriva ad Anguillara Sabazia, giovedì 25 aprile, dalle 11:30 alle 20:30, a Piazza del Molo, la PrimaVera Festa, organizzata dal Comune di Anguillara.

MUSICA E ARTE – Si comincia dagli artisti di strada e dai musicisti, che allieteranno i presenti nel corso della giornata, sotto la direzione artistica del marchio Scuderie Martelive. Ci saranno, per fare qualche esempio, la musica della street band Caracca, l’arte circense-acrobatica della Shape Company, la magia delle bolle di sapone della Nuvola Girovaga e le lingue di fuoco di Lucignolo. Saranno visitabili, inoltre, le mostre fotografiche di Gabriele Ferramola, a tema naturalistico, e Marta Petrucci, contro l’inquinamento. Tra gli ospiti e ideatori dell’evento, anche l’artista internazionale Moby Dick.

SPORT E DIVERTIMENTO – Punta di diamante della giornata sarà la prima tappa, organizzata dal campione italiano di Sup Giordano Capparella, del campionato di Sup Race. I più forti atleti del panorama nazionale e internazionale si sfideranno per aggiudicarsi questo ambito trofeo, la cifra di 3mila euro, i punti per il circuito italiano e per il ranking mondiale. Partenza alle ore 11. Durante la PrimaVera Festa, inoltre, sarà presente anche il campione italiano e detentore della cintura mondiale di kickboxing Roberto Tranquillo, che organizzerà due sessioni di fitness in piazza, una la mattina, l’altra nel pomeriggio.

ARTIGIANATO E FOOD – In piazza, infine, anche un mercatino artigianale speciale, tra i piú famosi nel Lazio. Parliamo del “market hippie” curato da Ilaria Aquili. Oltre a un’ampia varietà di idee regalo, tra cui gioielli, borse e scarpe stravaganti, abiti ricercati, pezzi di design, prodotti per la cura del corpo e il benessere, si possono trovare creazioni di stilisti indipendenti, abiti vintage, collezionismo, oggetti, lampade, mobili per l’arredamento della casa. Non mancano creazioni, sempre “handmade”, per neonati e bimbi, e gli stand dedicati al riciclo creativo. Per i più golosi, infine, c’è l’area truck food, che permetterà a tutti i visitatori di gustare prodotti “bio” a km zero.

Commenti

Cultura e Spettacoli

#Iostoacasa, un pomeriggio musicale con “The King of Piano Bar”: Sabato 14 marzo ore 16.30

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Domenico D’Agostino in arte “Mimmo” meglio conosciuto nell’ambiente musicale capitolino come “The King of Piano Bar”, anche lui a casa come tutti gli italiani a causa dell’emergenza coronavirus, domani 14 marzo alle 16.30 regalerà a tutti gli amanti del genere una diretta da casa sua dove suonerà tanta buona musica italiana e internazionale. “Un momento musicale – ha detto – per cercare di dare un piccolo contributo a tutte quelle persone che in questo momento sono ferme a casa nella speranza che questa emergenza termini presto”. E chi lo vorrà potrà fare delle richieste direttamente a Mimmo attraverso la chat di messenger per ascoltare il suo brano preferito.

Per seguire la diretta a partire dalle ore 16.30 collegarsi alla seguente pagina Facebook: https://www.facebook.com/domenico.dagostino1

Continua a leggere

Cultura e Spettacoli

Palermo, cinema Reale: dal 6 al 12 luglio la XV edizione di Sole e Luna Doc Film Festival

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

PALERMO – Si terrà dal 6 al 12 luglio al Complesso munumentale dello Spasimo, a Palermo, la XV edizione del Sole Luna Doc Film Festival, la rassegna internazionale di documentari organizzata dall’associazione Sole Luna – Un ponte tra le culture che ogni anno propone al grande pubblico documentari provenienti da ogni parte del mondo, focalizzati su temi sociali, diritti umani, migrazioni, conoscenza di popoli e territori. Già centinaia i film arrivati all’indirizzo del concorso che si chiude il 15 marzo. Il bando è online sul sito www.solelunadoc.org. La call è aperta a lungometraggi e cortometraggi ultimati dopo il primo gennaio 2018, “con una particolare attenzione a documentari di creazione che trattino tematiche legate al sociale, ai diritti umani, alle questioni ambientali ed alle identità culturali e che siano capaci di stimolare una riflessione su realtà sconosciute o poco note”.

Dal 2006 sono oltre 125 mila gli spettatori che hanno partecipato al festival mentre l’archivio Sole Luna raccoglie 9 mila documentari provenienti da tutto il mondo. Dal 2014 Sole Luna Festival sviluppa parte delle sue attività anche a Treviso ed è il principale partner del Festival dei Diritti Umani di Milano. Il Festival è presieduto da Lucia Gotti Venturato, ideatrice della rassegna e si avvale della direzione artistica dei registi Chiara Andrich e Andrea Mura e della direzione scientifica di Gabriella D’Agostino, docente di Antropologia nell’Università di Palermo.

L’ammissione al concorso sarà deliberata insindacabilmente da una commissione di selezione che tiene conto del valore contenutistico e artistico delle opere e del numero massimo di ore di proiezione nel programma del Festival. Entro il 15 maggio 2020 la segreteria del festival comunicherà i titoli selezionati per le categorie in concorso.

A giudicare i film ammessi sarà una giuria internazionale formata da registi e uomini e donne di cultura. La giuria internazionale assegnerà: il premio al miglior lungometraggio in concorso (3 mila euro); il premio al miglior cortometraggio (300 euro). Attribuirà inoltre menzioni speciali per: la migliore regia, la miglior fotografia, il miglior montaggio.

Previsti anche altri premi: il Premio delle Giurie delle scuole, il Premio Giuria Nuovi Italiani, il Premio Soundrivemotion alla miglior colonna sonora dei film in concorso, il Premio “Sole Luna, Un ponte tra le culture”, al film che meglio esprimerà i valori di solidarietà e comunicazione tra popoli, il Premio Rubino Rubini, dedicato alla memoria del cofondatore del Sole Luna Doc Film Festival, e il Premio del pubblico.



Continua a leggere

Cultura e Spettacoli

Imparare a cantare, c’è un libro infallibile: la tecnica Steiner

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

“Impara a cantare velocemente e senza farti male alla voce”

Questo libro cambia radicalmente l’approccio al canto di qualsiasi persona. Lo si trova facilmente, basta ordinarlo su Amazon

Esistono tante tecniche di canto ma una su tutte consente di cantare sempre e tutto senza mai rovinarsi la voce: la tecnica del belcanto.

Opportunamente modificata, adattata e consolidata negli anni da Robert Steiner, questa tecnica, che ha ormai assunto connotati molto diversi rispetto a quella usata nella lirica, permette allo studente di cantare musical, pop, rock, jazz, blues, soul, metal o qualsiasi altro genere musicale non lirico, senza rovinare o affaticare la voce.

L’uso di questa tecnica da parte di chi recita o fa doppiaggio, consente altresì di evitare inutili affaticamenti dello strumento, senza però rovinare o compromettere la resa vocale.

Chiunque, professionista o non, può ora imparare a usare bene la propria voce, grazie alla Tecnica Steiner.

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it