1

Bolsena, Protezione Civile: un nuovo pick-up per l’antincendio

Il 25 aprile i volontari saranno impegnati nel corso della giornata in attività dimostrative dei principali servizi svolti sul territorio

BOLSENA (VT) – Il gruppo comunale della Protezione Civile di Bolsena si presenta alla città. Lo farà il 25 aprile, dalle ore 10,30 fino a sera, a piazzale Dante Alighieri.

I volontari saranno impegnati nel corso della giornata in attività dimostrative dei principali servizi svolti sul territorio: dalla previsione, prevenzione e mitigazione dei rischi alla gestione e superamento dell’emergenza. 

“La Protezione civile rappresenta un valore aggiunto nel sistema di tutela e prevenzione del nostro territorio – afferma il sindaco di Bolsena Paolo Dottarelli -. L’Amministrazione Comunale non farà mai venire meno il proprio sostegno. Ringrazio tutto il gruppo per la professionalità e la disponibilità dimostrati in ogni evento o momento di emergenza”.

“I volontari allestiranno un piccolo campus, dove effettueranno delle esercitazioni e saranno a disposizione delle persone, per sensibilizzarle sull’importanza di una corretta formazione e informazione nell’ambito della prevenzione dei rischi e dell’assistenza alla popolazione – fanno sapere dal gruppo comunale della Protezione Civile di Bolsena -. Dedicheranno un’attenzione speciale ai bambini, che saranno coinvolti in attività formative e dimostrative a carattere ludico, per insegnare con il gioco cosa sia la Protezione Civile e, allo stesso tempo, iniziare a renderli buoni cittadini attivi. Ai piccoli verrà rilasciato un attestato di partecipazione”.

Durante l’iniziativa sarà mostrato il nuovo pick-up modello Mahindra per l’antincendio. “Un modulo importante che andrà a implementare il parco mezzi a disposizione – dichiarano dal gruppo comunale della Protezione Civile di Bolsena -. Veicoli moderni e attrezzature adeguate sono fondamentali per svolgere nel migliore dei modi i nostri servizi, riducendo al minimo i rischi dei volontari e garantendo al contempo la sicurezza dei cittadini”.