Connect with us

In evidenza

Canale Monterano, nell’antico borgo torna il Presepe Medioevale. Bettarelli: “La Regione Lazio sancisce il rilievo che ha assunto l’iniziativa”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

CANALE MONTERANO (RM)  – Pochi giorni ancora al via della VII edizione del Presepe Medioevale a Monterano, ormai una delle manifestazioni più riuscite ed apprezzate del territorio in periodo natalizio.

Il 26 e 30 dicembre 2018 e il 6 gennaio 2019, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, l’antico borgo abbandonato, sarà nuovamente location d’eccezione per la rappresentazione della Santa Navità, contornata dalla rievocazione storica accurata della Monterano di fine 1400, con artigiani, botteghe, rievocazioni d’armi e spettacoli dal vivo. Non mancheranno assaggi di prodotti tipici locali per quello che sarà un vero e proprio tuffo nel passato in una delle città morte più famose d’Italia.

Il Presepe Vivente di Monterano, organizzato dall’associazione Nobile Contrada Carraiola con il patrocinio di numerosi enti, tra cui il Comune di Canale Monterano, quest’anno ha ottenuto anche il riconoscimento e il contributo del Consiglio Regionale del Lazio.

“Un attestato importante, che corona il lavoro fatto dalla nostra associazione in questi ultimi anni – commenta Elvino Pasquali, Segretario dell’associazione Nobile Contrada Carraiola e curatore dei progetti – e testimonia che perseveranza ed abnegazione per una buona causa alla fine pagano sempre. Sette anni fa tutto è partito dalla voglia di scommettere sulla meravigliosa Monterano, e, a giudicare dall’inaspettato successo ottenuto in così pochi anni, possiamo dire di aver colto nel segno”.

“La nostra associazione – aggiunge Manuele Magagnini, Presidente dell’associazione Nobile Contrada Carraiola – è ormai da tempo impegnata nella promozione sociale del nostro paese e nella conservazione e valorizzazione del nostro patrimonio storico-culturale e da anni porta avanti tante iniziative, ma sappiamo bene che per la caratura che ha raggiunto nel tempo il Presepe il solo volontariato non è più sufficiente. Ringraziamo quindi, l’Amministrazione Comunale per aver creduto in questo progetto, il Consiglio Regionale del Lazio per la fiducia concessaci nel finanziarlo, la locale Università Agraria e la Riserva Naturale Regionale Monterano per averci dato la possibilità in questi anni di realizzare questo nostro piccolo sogno e quanti finora ci hanno sostenuto e a quanti vorranno ancora farlo in futuro.”

“È la prima volta – spiega il Sindaco di Canale, Alessandro Bettarelli – che la Regione Lazio contribuisce alla realizzazione di questa manifestazione nell’ambito delle sue attività di programmazione a sostegno delle tradizioni laziali. È un segnale importante, che sancisce il rilievo che ha assunto l’iniziativa e la credibilità del progetto che Comune e Contrada Carraiola hanno presentato in Regione per consolidare ed ulteriormente arricchire la manifestazione. L’obiettivo, ovviamente, non è solo la valorizzazione dell’iniziativa specifica, ma coinvolge tutto il piano di rivalutazione dell’Antico Abitato di Monterano, dal quale arriveranno a breve i primi importanti effetti”.

Commenti

In evidenza

Regionali, Emilia Romagna: alle 12 è boom di voti rispetto il 2014

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

BOLOGNA – Affluenza alle urne nel capoluogo del 24,7 percento, alle elezioni del Presidente e dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, dove hanno votato 75.344 elettori. Questo il dato rilevato alle ore 12.

Il totale degli aventi diritto nel Comune di Bologna è 304.243 persone, di cui 143.577 maschi e 160.666 femmine.

Un vero e proprio boom di voti, nell’intera regione, quello registrato alle 12 pari al 23,44%. Quasi 13 punti percentuali in più del medesimo arco di tempo alle regionali del 2014.

Continua a leggere

In evidenza

Rieti, spaccia nel parco pubblico vicino a una scuola: arrestato 24enne con precedenti

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

RIETI – Nel pomeriggio di ieri gli agenti della Polizia di Stato hanno arrestato E.F.,  ventiquattrenne nigeriano, sorpreso a spacciare sostanza stupefacente in un parco di Rieti.

Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Rieti hanno costatato la presenza sospetta del giovane nigeriano all’interno del parco pubblico di via della Cavatella, area verde frequentata da numerosi giovani e nei cui pressi si trova anche un istituto scolastico.

I poliziotti hanno quindi osservato i movimenti del giovane nigeriano sorprendendolo poi all’interno del parco mentre cedeva una dose di eroina ad in giovane tossicodipendente noto alle forze di polizia.

L’extracomunitario è stato quindi subito bloccato, arrestato e sottoposto a perquisizione personale che ha permesso di rinvenire e sequestrare 36 involucri di eroina, che teneva nascosti dentro un calzino, pronti per essere spacciati. All’interno dell’altro calzino venivano rinvenute e sequestrate varie banconote di vario taglio, per un totale di 290 euro, costituenti il provento dello stupefacente già spacciato.

Il nigeriano, che soggiorna irregolarmente sul territorio nazionale e che è gravato da precedenti di polizia per estorsione, lesioni personali, rissa, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, dopo l’arresto è stato accompagnato presso la casa Circondariale di Rieti a disposizione della locale Procura della Repubblica.

Continua a leggere

In evidenza

Tuscania, pensionato preso a pugni e derubato da malvivente in pieno centro

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

TUSCANIA (VT) – Un pregiudicato di Tuscania ieri in serata ha aggredito a pugni un pensionato del luogo, per rapinarlo del suo telefonino.

Il fatto è accaduto in piazza Mazzini, dove il malvivente ha aggredito violentemente l’anziano strappandogli il telefonino.

Immediatamente i carabinieri della stazione di Tuscania, avvertiti dalla centrale operativa della compagnia che aveva ricevuto la richiesta di soccorso, sono intervenuti.

I militari si sono attivati immediatamente e sono riusciti a risalire al malvivente. Dopo averlo rintracciato quest’ultimo ha tentato di opporre resistenza cercando di scappare, ma i carabinieri della stazione lo hanno bloccato e messo in sicurezza.

L’uomo è stato quindi immediatamente arrestato e portato presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.

Nel frattempo i sanitari del 118, avvertiti dai militari, hanno trasportato la vittima della rapina presso l ‘ospedale di Viterbo dove il pensionato è entrato in codice giallo a causa delle lesioni riportate.

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Gennaio: 2020
L M M G V S D
« Dic    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it