Connect with us

Roma

Castelli Romani, volo per Londra per rilanciare il turismo

Clicca e condividi l'articolo

La DMO Castelli Romani parteciperà nei giorni 7-9 novembre al WTM (World Travel Market) di Londra

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Redazione

CASTELLI ROMANI – Dopo la partecipazione al workshop turistico internazionale BuyLazio a settembre scorso, al TTG di Rimini – la più nota borsa turistica italiana – dal 13 al 15 ottobre e alla Borsa del Turismo Archeologico di Paestum a fine ottobre, la DMO Castelli Romani parteciperà nei giorni 7-9 novembre al WTM (World Travel Market) di Londra: una delle principali borse turistiche internazionali rivolte agli operatori. Qui la DMO e i tour operator dei Castelli che hanno aderito al progetto saranno ospitati nello stand della Regione Lazio.

La DMO Castelli Romani sarà nello stand dell’Agenzia Regionale del Turismo, assieme agli operatori turistici di tutto il Lazio e a tre agenzie dei Castelli Romani a presentare l’offerta del territorio: 25 operatori dei Castelli Romani tra agenzie di viaggi, cantine, artigiani, hotel, ristoranti, società di servizi. La promozione della destinazione Castelli Romani sarà affidata al materiale promozionale prodotto dalla DMO: la mini-guida in lingua inglese “Welcome! Castelli Romani”; una mappa di grande formato sulle Vie e i Cammini dei Castelli Romani – sempre in lingua inglese – e altri prodotti editoriali della DMO, del Parco Regionale dei Castelli Romani e della Comunità Montana Castelli Romani e Monti Prenestini.

Giovedì 8 novembre presso lo stand dell’Enit (Agenzia Nazionale del Turismo) la DMO Castelli Romani presenterà una serie di interventi e offrirà un aperitivo con prodotti dei Castelli Romani (vini tipici, pane di Lariano, porchetta di Ariccia e ciambelle al vino di Genzano di Roma).

 

Di seguito il programma:

"Benvenuti ai Castelli Romani, un territorio da vivere, ascoltare, amare"
a cura di Destination Management Organization (DMO) Castelli Romani – Consorzio SBCR.
Interventi:
– “I Castelli Romani attraverso le 5 W del comunicato stampa” a cura di Valerio Ciaccia e Cecilia Minghi – DMO Castelli Romani
– “Castelli Romani: Storia, mitologia, cultura, natura, enogastronomia… da vivere come uno di noi” a cura di Sabrina Ippolito – Castelli Romani Turismo, Velatour Group company
– “Castel Gandolfo: uno dei borghi più belli d’Italia” a cura di Paola Domenicano – Enzian Viaggi
– “Wine & Dine ai Castelli Romani” a cura di Federica Rondoni – Wine&Dine Holidays

La DMO Castelli Romani è un'unità operativa che ha l'obiettivo di gestire la promozione della destinazione turistica “Castelli Romani”. Opera, in collaborazione con l'Agenzia Regionale per il Turismo, presso il Consorzio SBCR dei 17 Comuni che compongono la destinazione. Si adopera nella comunicazione grazie a un vivace sito internet, alla presenza sui principali social media e alla stampa di guide e mappe turistiche del territorio in diverse lingue. Programma iniziative di formazione e attività di studio per migliorare l'attrattività della destinazione. Promuove continui tavoli di lavoro che vedono coinvolti sui diversi temi operatori pubblici e privati: albergatori, ristoratori, agenzie di incoming dei Castelli Romani e altri stakeholder.

Roma

Roma, Tor Bella Monaca: 4 arresti e una denuncia in poche ore

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

ROMA – Nel corso di mirati servizi finalizzati alla repressione dei reati inerenti allo spaccio di sostanze stupefacenti nella nota “piazza” di spaccio di Via dell’Archeologia, nel quartiere Tor Bella Monaca, i Carabinieri della Compagnia di Frascati hanno arrestato quattro persone e denunciata in stato di libertà una quinta all’Autorità Giudiziaria, per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

Nello specifico, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Frascati, durante un servizio di osservazione, hanno individuato una donna che, supportata da due complici, un uomo e una donna, con il compito di “palo”, cedeva cocaina.

I tre, una volta bloccati dai Carabinieri sono stati perquisiti e trovati in possesso di 11 involucri contenenti cocaina, pronti per essere venduti e della somma di 150 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Sempre in via dell’Archeologia, una pattuglia della Stazione di Roma Tor Bella Monaca ha intercettato un altro “scambio”, tra un altro pusher di nazionalità algerina ed un acquirente. Anche in questa occasione, i Carabinieri hanno rinvenuto 16 dosi di cocaina e la somma contante di 110 euro in contanti.

Infine, nel corso della nottata, un equipaggio dei Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Frascati, in transito nella stessa zona, insospettito dall’atteggiamento di una donna che, alla vista dei militari ha cercato di nascondersi, è stata raggiunta e fermata. La donna, durante le operazioni di identificazione, ha consegnato spontaneamente 4 involucri contenenti cocaina, per un peso complessivo di 2 grammi.

I Carabinieri hanno sequestrato lo stupefacente ed hanno denunciato in stato di libertà la donna, per il reato di detenzione ai fini di spaccio. 

Continua a leggere

Metropoli

Guidonia Montecelio, cantiere sulla Nomentana: presto l’illuminazione pubblica ma ancora incerti i tempi di fine lavori

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

GUIDONIA MONTECELIO (RM) – Il Comune di Guidonia Montecelio si farà carico dell’allaccio in rete relativo alcuni lampioni presenti sulla via Nomentana installati nel 2017 e ad oggi ancora non funzionanti a causa di un rimpallo di competenze tra Città Metropolitana e amministrazione comunale.

Il primo cittadino Michel Barbet ha confermato che l’amministrazione comunale provvederà a breve a stipulare il contratto con Enel per poi cercare di ridarlo in carico all’Ente sovracomunale.

L’intervista al Sindaco Michel Barbet a Officina Stampa del 21/01/2021

Un tratto di strada, quello della Nomentana, fino ad oggi rimasto al buio nelle ore notturne, dove nel tratto compreso dal raccordo anulare fino a Guidonia Montecelio nelle frazioni di Colleverde e Poggio Fiorito non mancano disagi alla circolazione a causa del perdurare dei lavori finalizzati alla posa di cavi dell’alta tensione da parte della società di distribuzione dell’energia elettrica Areti del Gruppo Acea.

Il video servizio sul “cantiere della discordia”

Il cantiere, aperto lo scorso mese di novembre, sarebbe dovuto durare circa venti giorni ma durante gli scavi sono venuti alla luce dei reperti archeologici che hanno comportato l’intervento della Soprintendenza Archeologica attraverso la presenza costante di un archeologo durante i lavori, la cui attività di supervisione, ha inevitabilmente rallentato i tempi, a causa delle numerose valutazioni che la situazione ha richiesto.

Un cantiere rimasto fermo durante le festività natalizie ripartito lo scorso 11 gennaio e che ad oggi provoca ancora file chilometriche di traffico automobilistico, si sono stimati addirittura 15 chilometri di coda nelle ore di punta.

Disagi dunque negli orari in cui i pendolari si recano e rientrano dal lavoro ma anche per chi deve andare a prendere i figli a scuola o a fare la spesa che subisce tempi di percorrenza di pochi chilometri superiori a un’ora.

Una questione che ha visto scendere in strada molti cittadini per protestare contro il perdurare del cantiere insieme ad alcuni rappresentanti della Lega, tra cui la Consigliera comunale a Guidonia Arianna Cacioni, il Dirigente regionale per la Lega Fabrizio Santori e il Senatore William De Vecchis.

Il confronto tra il Sindaco Michel Barbet, il Dirigente regionale della Lega Fabrizio Santori e la Consigliera comunale della Lega Arianna Cacioni

Mentre non si conoscono ancora i tempi per il fine cantiere dovrebbe quindi a breve essere illuminato questo tratto di strada che rappresenta un potenziale pericolo per gli automobilisti soprattutto nelle ore notturne.

Continua a leggere

Metropoli

Guidonia Montecelio, bonificata l’area della Pista d’Oro

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

GUIDONIA MONTECELIO (RM) – In questi giorni i curatori fallimentari che gestiscono il terreno della Pista d’Oro hanno provveduto a far pulire e bonificare l’area a loro spese.

“Dopo una serie di incontri anche sul posto tra la nostra Amministrazione ed i gestori dell’area, che ringrazio per la loro disponibilità, – dichiara il Sindaco di Guidonia Montecelio Michel Barbet – si è provveduto in un primo momento a mettere in sicurezza il piazzale allontanando gli occupanti abusivi e successivamente ad installare i New Jersey e provvedere alla pulizia e alla bonifica dai rifiuti che erano stati sversati sul posto. Un lavoro di sinergia che ha portato alla risoluzione di una problematica che affliggeva molti nostri concittadini”

Continua a leggere

I più letti