Connect with us

Calcio

Città di Monteporzio (calcio, II cat.), Tribioli: “Non siamo quelli visti domenica scorsa”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Monte Porzio (Rm) – Il Città di Monteporzio è pronto a reagire. La compagine castellana ha esordito in maniera amara (da neopromossa) nel campionato di Seconda categoria, cedendo con un netto 6-0 sul campo del Real Valle Martella. “Una partita totalmente storta, in cui abbiamo subìto nel giro di pochi minuti il primo gol in maniera sfortunata e il secondo su calcio di rigore – dice l’esterno offensivo classe 2000 Luigi Tribioli – Poi non abbiamo avuto la forza e la lucidità di reagire, ma sono convinto che il Città di Monteporzio non è quello visto domenica scorsa e ci teniamo a dimostrarlo al più presto. Questa squadra deve ancora creare il giusto spirito di gruppo, d’altronde l’organico è un mix tra giocatori che escono dalla Juniores e da altri elementi di esperienza quindi c’è bisogno di un po’ di tempo”. D’altronde la squadra del presidente Danilo Centioni aveva ben figurato nel primo turno di Coppa Lazio, venendo estromessa solo per un discorso di differenza reti. “Ora dobbiamo guardare avanti e pensare al prossimo impegno, quello contro il Colle di Fuori che ha vinto la prima partita di campionato. Sarà una battaglia e noi dovremo farci trovare pronti: abbiamo una forte voglia di riscatto” sottolinea l’esterno offensivo. Il match si giocherà alle 11 al campo “De Fonseca” di via Mandanici a Roma che per il momento ospita le gare casalinghe del Città di Monteporzio. Tribioli parla poi degli obiettivi stagionali suoi e della squadra. “L’anno scorso ho fatto qualche convocazione in Prima categoria con l’Atletico Monteporzio, ma quest’anno è il primo vero anno di prima squadra per me. Voglio cercare di far valere le mie qualità e di crescere ancora sotto tutti i punti di vista, sperando di dare il mio contributo alla squadra. L’obiettivo di gruppo è chiaramente la salvezza visto che siamo al primo anno di categoria”. In chiusura Tribioli parla del forte rapporto che lo lega al presidente Centioni: “Per me è come un secondo padre e, per riprendere le recenti parole di Barella su Conte, “mi farei ammazzare” per lui. E’ un uomo vero che ci ha sempre messo la faccia e si pone sempre dalla parte del gruppo nei momenti di difficoltà. Mi ha allenato per tre anni e mi ha fatto maturare tantissimo come calciatore e come persona”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

Calcio

Ssd Roma VIII (calcio, I cat.), Salusest regala il primato: “Il nostro obiettivo è chiaro”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Roma – La Prima categoria della Roma VIII è tornata in vetta alla classifica (in attesa del responso del giudice sportivo su una gara della Sanpolese). La squadra di mister Fabrizio Fiaschetti ha vinto di misura (1-0) sul campo del Crystal Pioda. Protagonista assoluto del match è stato il centrocampista classe 1996 Gianluca Salusest che prima ha segnato la rete decisiva (alla mezzora del primo tempo) e poi a un quarto d’ora dalla fine della partita ha guadagnato la doccia in maniera anticipata per un doppio cartellino giallo. “Siamo partiti bene, schierando subito due dei tre nuovi innesti provenienti dal mercato (il difensore Pianelli e l’attaccante Marchetti, mentre il centrocampista Ferraro era in panchina, ndr), ma gli avversari hanno dimostrato di avere una buona organizzazione e un discreto palleggio – spiega Salusest – In ogni caso, il nostro potenziale offensivo è notevole e diamo sempre la sensazione di poter far male in qualsiasi momento e così è stato per il gol del vantaggio quando ho sfruttato un assist di Patrizi al termine di una bella azione corale. Nella ripresa c’è stata battaglia e, soprattutto dopo la mia espulsione, la squadra ha dovuto stringere i denti per portare a casa la vittoria: missione compiuta”. Non è stata una settimana semplice per la Roma VIII, reduce da un imprevisto scivolone interno contro il Real Testaccio: “Il mister ci ha detto di continuare ad allenarci con impegno ed intensità e di rimboccarci le maniche. Avevamo tanta voglia di riscattare quella sconfitta e ce l’abbiamo fatta” sottolinea Salusest che ovviamente dovrà saltare la prossima gara della formazione capitolina, quella in programma domenica sul campo del Gerano: “E’ facile pensare che sarà un’altra battaglia e quindi dovremo scendere in campo con l’atteggiamento giusto, cercando altri tre punti”. Per lui, al secondo anno di Roma VIII, si è trattato del secondo gol stagionale: “Sto bene in questa società e con questi compagni di squadra e staff tecnico. La concorrenza aumenta con l’arrivo di Ferraro? Per vincere il campionato servono tanti giocatori bravi: il nostro obiettivo è chiaro”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Calcio

Woman Atletico Lodigiani (calcio, Eccellenza), la “deb” Cinili: “Il gruppo mi ha accolto alla grande”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Monte Compatri (Rm) – La Woman Atletico Lodigiani guarda al futuro. La squadra del tecnico Alessandra Cucchi, che milita nel campionato di Eccellenza, deve stringere i denti in questo avvio di stagione condizionato da un organico numericamente corto, ma può contare su una squadra molto giovane che ha già dimostrato di avere delle buone potenzialità tecniche. Serena Cinili, esterno classe 2004, è un’ottima rappresentante del progetto sviluppato dalla Woman Atletico Lodigiani: “E’ il mio primo anno nel mondo del calcio – racconta la giovane atleta – Indubbiamente il mondiale della scorsa estate ha avuto un forte “impatto” su di me, anche se sono stata sempre affascinata da questa disciplina. Avevo sentito parlare del forte impegno dell’Atletico Lodigiani nel settore del calcio femminile e per me che sono di Colonna è stata anche una soluzione molto comoda. Inoltre il gruppo è mediamente giovane e tutte le compagne mi hanno accolto benissimo, il mister mi dà grande fiducia e carica e quindi sono molto felice di aver scelto di entrare a far parte di questa squadra”. Nell’ultimo turno la Woman Atletico Lodigiani è stata sconfitta per 5-0 sul campo della Lazio Calcio femminile. La Cinili ha fatto parte di una “catena di destra verdissima” che ha visto tre atlete la cui età dà una somma di 43 anni totali: “Loro si sono dimostrate una squadra esperta e sicuramente valida, ma possiamo fare comunque di più – dice la Cinili – Ultimamente abbiamo patito qualche risultato negativo e quindi c’è il rischio di abbattersi alle prime difficoltà durante le partite ufficiali, ma dobbiamo continuare a lottare e a crescere”. Nel prossimo turno, la Woman Atletico Lodigiani tornerà a giocare sul campo di Monte Compatri: domenica pomeriggio c’è la sfida interna con la Nuova Latina Isonzo. “Obiettivi? All’inizio eravamo partite con ambizioni di alta classifica, ora dobbiamo solo pensare a giocare senza mollare mai, in attesa dei rinforzi che potranno darci qualche alternativa numerica in più”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Calcio

Vivace Furlani Grottaferrata (calcio, I cat.), Crisari entra e decide: “Dedicata a Tommaso e Matteo”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo

Grottaferrata (Rm) – Ha dovuto sudare più del previsto la Prima categoria della Vivace Furlani Grottaferrata per avere ragione di un Lanuvio Campoleone combattivo. Alla fine i castellani si sono imposti per 2-1 e il sigillo decisivo è arrivato a una manciata minuti dal termine grazie al colpo di testa vincente di Daniele Crisari, da poco entrato in campo. “Probabilmente abbiamo un po’ sottovalutato l’impegno inizialmente e non abbiamo avuto il giusto approccio. La classifica del Lanuvio Campoleone ci ha tratti in inganno e invece loro hanno dimostrato di non meritare i soli cinque punti in cascina. Siamo andati in vantaggio nel corso del secondo tempo grazie alla rete di Capolei, ma gli avversari hanno reagito e trovato il pari sugli sviluppi di un calcio da fermo. A quel punto siamo stati bravi a tornare avanti perché non era per nulla semplice portare a casa i tre punti: devo ringraziare Bono per il perfetto cross dalla destra”. Per l’attaccante classe 1985 si è trattato del secondo gol stagionale dopo quello nel 2-2 contro l’Atletico Lariano: “La dedica è per i miei figli Tommaso e Matteo. Quest’anno sto avendo meno spazio dall’inizio, ma abbiamo una rosa composta da tanti giocatori importanti ed è normale doversi adattare. Poi se va sempre come ieri, la soddisfazione è doppia” sorride Crisari il quale si proietta già al prossimo match che la neo capolista solitaria del girone (stante la caduta del Nettuno contro il Città di Pomezia) giocherà sul campo del Podgora: “Ci aspetta un’altra battaglia, ma stavolta dovremo cominciare la partita con l’attenzione e la determinazione giuste”. In casa Vivace Furlani Grottaferrata, dove è arrivato nei giorni scorsi anche il forte centrale difensivo Manuele Terribili, nessuno si è mai nascosto sulle ambizioni stagionali e anche Crisari non fa eccezione: “Abbiamo un gruppo molto forte, ma ogni partita va giocata al massimo e non si deve sottovalutare nessun avversario perché il rischio di perdere punti è sempre dietro l’angolo”.

Print Friendly, PDF & Email

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it