Connect with us

Roma

Grottaferrata: Reperti archeologici, bullismo e il folklore romano a Officina Stampa

Clicca e condividi l'articolo

Tempo di lettura 2 minuti Giovedì 8 giugno ore 18 su www.officinastampa.tv

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura 2 minuti
image_pdfimage_print

 

Redazione


GROTTAFERRATA (RM) – Apertura puntata dedicata alla tradizione romana con il gruppo dei Rugantini, quella di giovedì 8 giugno. Ad aprire la puntata di OFFICINA STAMPA, il web talk del giovedì condotto da Chiara Rai. ci sarà infatti il gruppo "I Rugantini" in autentico costume tradizionale. Ospiti in trasmissione i componenti della formazione musicale: Pino Caronia, chitarra e violino, Germana Servi voce e organetto, Carlo Cannatelli canto e fisarmonica.

Si parlerà poi della preziosissima collezione “Symposium” costituita da reperti archeologici recuperati dalla Guardia di Finanza e in esposizione permanente dal 30 maggio 2016 fino a qualche giorno fa a Palazzo Sforza Cesarini a Genzano sarebbe stata messa da parte dall’amministrazione comunale e già pronta per raggiungere il Museo Civico archeologico di Lanuvio e Palazzo Chigi di Ariccia. Il tutto per fare spazio alla mostra dell’artista ospite dell’Infiorata: “Un’allucinante destino, un atto che fa perdere la faccia ai genzanesi e un’occasione sfumata di poter accogliere la mostra con oggetti di inestimabile valore e bellezza in maniera permanente”. Questo il commento dell’ex sindaco di Genzano Flavio Gabbarini oggi consigliere d’opposizione e consigliere della Città Metropolitana di Roma Capitale. Gabbarini sarà ospite a Officina Stampa per meglio parlare di questo caso e dell’ “occasione persa”.

Non mancherà un momento dedicato al sociale con il consueto angolo condotto da Simone Carabella.

Sarà poi il momento dello sport con ScrivoNapoli in campo del giornalista Marco Martone, direttore del quotidiano Scrivonapoli.it

Bullismo e formazione il difficile ruolo di insegnanti e genitori. Si parlerà anche delle modalità di approccio al mondo della scuola da parte dei ragazzi,  come cercare di non rendere pesante l'approccio ai compiti a casa senza deludere le aspettative degli insegnanti? Come rendere autonomi i figli nell'approccio allo studio. Ospiti in studio la Dottoressa Francesca Bertucci, Psicologa-Psicodiagnosta dell’età evolutiva-Mediatore familiare e il Professor Luigi Inglese, preside e docente volontario all’Università Roma Tre Roma Tre presso la cattedra di Pedagogia generale. Da sempre attivo nel volontariato e nello sport.  

A chiudere, come consuetudine, il momento della rassegna stampa con Chiara Rai

La diretta, visualizzata da migliaia di utenti, sarà trasmessa a partire dalle 18 sui seguenti canali:

youtube OFFICINA STAMPA

www.officinastampa.tv

Facebook OFFICINA STAMPA

GUARDA LA PUNTATA DIRETTAMENTE SU QUESTA PAGINA A PARTIRE DALLE ORE 18 DI GIOVEDI' 8 GIUGNO 2017

Castelli Romani

Marino, nuovo decoro al sito della Memoria a Villa Desideri

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

Si è tenuta in forma essenziale, a causa delle prescrizioni anti Covid, la cerimonia commemorativa in occasione del Giorno della Memoria che ricorre oggi 27 gennaio.La delegazione comunale ha visto presenti il Sindaco Stefano Cecchi e la Giunta comunale quasi al completo insieme ad alcuni Consiglieri Comunali e rappresentanti della politica locale.Accompagnato dal Comandante F.F. della Polizia Locale Monica Palladinelli, il Sindaco ha scoperto la nuova targa installata presso l’Ulivo della Memoria nell’aiuola prospiciente la Biblioteca Civica “V. Colonna”.Successivamente l’omaggio di una corona di margherite gialle a ricordo della stella gialla di David che i nazisti obbligavano agli ebrei a cucirsi sui vestiti.“Sebbene sia stata una cerimonia semplice, scoprire la targa è stato come confermare a tutta la comunità che il ricordo è vivo, lucido, presente e indelebile anche qui sul nostro territorio.”

Continua a leggere

Roma

Roma, Santori (Lega): “Valorizzare sampietrini. Cantieri infiniti!”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

“I sampietrini romani sono un patrimonio unico che la città non riesce a valorizzare e custodire come dovrebbe. I cantieri sono infiniti, le strade restano chiuse per mesi e quando riaprono sono già piene di toppe, il commercio è ridotto al lumicino. Disabili bloccati, passi carrabili ostruiti da ruspe e camion, negozi chiusi”. Lo dichiara in una nota il consigliere della Lega e segretario in aula Giulio Cesare Fabrizio Santori, a margine della riunione odierna della commissione capitolina Lavori Pubblici di cui è componente. “Vogliamo saperne di più sul destino dei sampietrini rimossi dalle strade romane, faremo un sopralluogo per controllare i depositi nei quali sono custoditi. Chi conta gli storici blocchetti romani, chi li custodisce e chi li cataloga, soprattutto quando restano ammucchiati agli angoli delle strade. Sono una ricchezza”, afferma Santori, che annuncia sull’argomento una mozione in Assemblea capitolina. “Incuria e abbandono la fanno da padroni, basta guardare via Nazionale, dove dopo gli interventi il fondo stradale è di nuovo pieno di rattoppi, e via Baccina, ridotta a una discarica a cielo aperto, mentre degli operai che avrebbero dovuto completare i lavori non c’è più traccia. Via dei Cerchi e viale Aventino sono ormai ostaggio dei cantieri, le ciclabili un miraggio, la viabilità un incubo, e in questa triste danza di incompetenza e faciloneria Roma sprofonda quotidianamente nel caos”, conclude Santori.

Continua a leggere

Metropoli

Colleferro, 18enne sorpreso con 80 dosi di hashish

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
Tempo di lettura < 1 minuto
image_pdfimage_print

I Carabinieri della Stazione di Colleferro, al termine di un mirato servizio di controllo del territorio, hanno arrestato un 18enne del luogo, indagato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.Il giovane, già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato dai Carabinieri e sottoposto a perquisizione personale, ad esito della quale è stato trovato in possesso di 65 g di hashish, suddiviso in 80 involucri, già confezionati e pronti per la cessione.Il 18enne, al termine dell’udienza di convalida dell’arresto, è stato sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione in caserma, in attesa del processo.  

Continua a leggere

I più letti