1

MONTALTO DI CASTRO: AL TEATRO LEA PADOVANI VA IN SCENA "ARANCIA MECCANICA"

di Gennaro Giardino

Montalto di Castro (VT) – Dopo il successo dello scorso anno, il teatro comunale Lea Padovani apre la nuova stagione teatrale 2014/2015 domenica 2 novembre alle ore 18 con "Arancia Meccanica". Uno spettacolo (fuori abbonamento) sulle avventure di un giovane i cui principali interessi sono lo stupro, l'ultra-violenza e Beethoven. Le scene, dirette dal regista Gabriele Russo, si presentano al grande pubblico adattate dal romanzo dello scrittore Anthony Burgess, con le musiche di Morgan. A distanza di 51 anni dalla prima pubblicazione del romanzo ci si rende conto di quanto Burgess avesse saputo guardare anche oltre il suo tempo, presagendo, attraverso la storia di Alex e dei suoi amici Drughi, una società sempre più incline al controllo delle coscienze e all'indottrinamento di un "pensiero unico". Un testo in cui il regista ha mantenuto la struttura di Burgess, cambiando però piccole cose: asciugando la parte musicale in senso stretto lasciando invece la ritmica del linguaggio dei drughi. Come nell’opera originale e il protagonista, Alex, è interpretato da Daniele Russo, il fratello del regista che, gli suggerì di leggere il romanzo di Burgess (insieme a lui sul palco ci sono Marco Mario de Notaris, Alfredo Angelici, Martina Galletta, Sebastiano Gavasso, Alessio Piazza e Paola Sambo). Da sempre considerato un personaggio immorale che fa il male unicamente per il male (una sorta di Riccardo III dei nostri giorni), in questo allestimento Alex vestirà panni più sfaccettati. Gabriele, infatti, spiega come, a suo parere, nel romanzo l’autore tenti di dare una spiegazione alla violenza del protagonista.
 
Produzione: Bellini Teatro Stabile di Napoli (prosa)
Biglietto unico € 10,00
Per info: teatro Lea Padovani 0766 870115
www.teatroleapadovani.it