1

NAPOLI: PENULTIMO GIORNO DELL'ANNO ALL'INSEGNA DELLA LOTTA ALLA CAMORRA

Red. Cronaca

Napoli – Il Nucleo di Polizia Tributaria di Napoli nel penultimo giorno del 2015 ha sequestrato beni mobili e immobili per un valore complessivo stimato in 2,5 milioni di euro, tra cui anche un allevamento di 200 bufale campane, al boss dei Casalesi Alfonso Cacciapuoti, attualmente detenuto dopo essere stato condannato a 14 anni di reclusione per associazione a delinquere di stampo camorristico nell'ambito del processo "Spartacus 3"."

Sempre il 30 dicembre la presidente del Senato Laura Boldrini si è recata presso la sede dell’Arci Scampia, nell’omonimo quartiere. “La mia visita è per valorizzare le attività positive in questo quartiere  che mi auguro trovi sempre di più le energie per diventare noto e famoso per le attività ricreative, attività imprenditoriali, possibilità per i giovani di avere un futuro libero dalla schiavitù della camorra. – – ha dichiarato la Boldrini – La camorra – ha proseguito nelle dichiarazioni la presidente del senato –  rende schiavi l’attività pulita e onesta dà dignità e libertà. Questi ragazzi hanno organizzato un’alternativa ed è questa la Scampia che ci piace”.

Laura Boldrini ha poi incontrato Antonella Leardi, la mamma di Ciro Esposito il tifoso morto negli scontri prima della finale di Coppa Italia a Roma e la moglie di Korol l’ucraino ucciso per sventare una rapina.