1

TARQUINIA CONCLUSA L’EDIZIONE 2014 DEL FESTIVAL “PAGINE A COLORI”

di Gennaro Giardino
 
Tarquinia (VT), con il laboratorio d’illustrazione “C’è un asino che vola” tenuto da Roberta Angeletti, illustratrice e direttrice di “Pagine a colori”, si è chiuso il 23 novembre l’edizione 2014 del festival della letteratura illustrata dedicata ai ragazzi. 
Franco (questo è il nome di un asino dell’Università Agraria di Tarquinia) ha contribuito non poco, con la sua presenza ,al finissage di “Pagine a colori”. Quale miglior ospite …a chiusura di una manifestazione dedicata interamente al “somaro”, all’inclusione scolastica e in generale alle innumerevoli  condizioni di svantaggio di tanti nostri bambini e ragazzi? E così, a suon di zoccoli e di ragli, di risate e di festosi applausi,  i piccoli partecipanti all’ultimo laboratorio  hanno riflettuto, giocando, leggendo e disegnando, sulle difficoltà di chi è somaro e  sulle proprie ….ma anche e soprattutto sulle abilità di ognuno e su ciò che rende speciali i bambini diversi. 
Una riflessione profonda su questi ed altri temi, durata un mese intero e accompagnata da momenti di significativa intensità grazie alla presenza di tanti graditissimi ospiti.  Dopo la scoppiettante, geniale ed esilarante apertura di Laura Kibel, ogni domenica i laboratori creativi per i più piccoli, con  personalità del calibro di Guido Accascina, Sara Rendina e Giovanni Porcari, Cristiana Cerretti, Federico Appel e Roberta Angeletti, . E poi  gli incontri con Della Passerelli dell’Editrice Sinnos sui libri “speciali”, con la dott.ssa Clara Vittori, Dirigente Scolastica dell’I.C. Carmine di VT, testimone e promotrice infaticabile di tante iniziative a favore della lettura, delle biblioteche scolastiche e della letteratura illustrata per ragazzi, e  con Maria Grazia Garganti, curatrice della sezione autori di “Pagine a colori”, sono stati di grande portata e arricchimento per un festival che ogni anno rinnova la sua promessa di esser veicolo di crescita e trasmissione di valori fondamentali per grandi e piccoli. 
Nuovamente l’IIS “Vincenzo Cardarelli”, grazie all’adesione del dirigente Laura Piroli, si è confermato ricettivo alle iniziative del festival, per il coinvolgimento delle studentesse delle classe IV e V del Turistico nelle attività di formazione volte a una migliore didattica da rivolgere ai più piccoli e alle classi delle scuole primarie. Il percorso di formazione è stato curato da Roberta Angeletti e dalla Prof.ssa Gianna Marrone, docente di letteratura per l’infanzia alla Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Roma3.