Connect with us

Castelli Romani

Viaggio verso il “Premio Castel Gandolfo 2019” Antonio Cerrai: “Serve una risposta sinergica alle esigenze di chi attraversa un periodo critico”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Grande interesse per l’incontro-dibattito organizzato nella Sala Consiliare del Comune di Castel Gandolfo sul tema “La persona umana come valore fondante del nostro ordinamento Costituzionale”.
Dopo i saluti del Sindaco Milvia Monachesi e della giornalista Chiara Rai organizzatrice del “Premio Castel Gandolfo 2019” insieme a Maria Grazia Piccirillo è intervenuto il Prefetto Francesco Tagliente nella veste di Chairman e moderatore dell’evento premettendo una riflessione sul valore della Persona nel nostro ordinamento costituzionale e sulla importanza di rivolgere ascolto e sostegno a quelle persone che non hanno più risorse ed energie per farsi assistere da un legale, commercialista o psicologo.

Sono poi intervenuti lo psichiatra neuroscienziato Pietro Pietrini ora direttore della Scuola IMT alti studi di Lucca, socio fondatore della Società Italiana di Neuroetica; l’avvocato Giuseppe Mazzotta Presidente
Unione Giuristi Cattolici di Pisa; Paolo Giusti responsabile sportello di ascolto della Fondazione Toscana per la Prevenzione dell’Usura; Antonio Cerrai, presidente del Comitato provinciale CRI di Pisa; Romano Pucci,
presidente Confartigianato Impresa Pisa, tutti già componenti del Servizio di ascolto e sostegno per prevenire tragedie familiari.

Il presidente Antonio Cerrai del Comitato provinciale CRI di Pisa ha affermato che “le istituzioni, opportunamente attivate, possono agire sul territorio con una risposta efficace ai bisogni delle comunità”.
Andando oltre il “Servizio di ascolto e sostegno” ha fatto riferimento alla rete di rapporti e di sinergie che si possono generare dalla disponibilità dei principali attori degli enti e del Volontariato organizzato.
Passando al vissuto operativo, ha ricordato il caso della risposta sinergica alle esigenze di una comunità, anche dal mondo del volontariato, per gestire la “sopravvenuta inagibilità serale e notturna del pronto soccorso dell’Ospedale Cisanello, per problemi di igiene e sicurezza causati da oltre 30 senza fissa dimora che avevano scelto la sala del pronto soccorso per ripararsi dal freddo. Risse e rischi igienici impedivano di fatti la fruizione della struttura sanitaria”.
“L’emergenza – ha detto Cerrai – in attesa delle ordinarie strutture di accoglienza, fu risolta con due alloggi abitativi prefabbricati della Croce Rossa Italiana di Pisa, messi a circa 600 metri dal pronto soccorso con
disponibilità di bagni chimici e docce calde, gruppo elettrogeno per riscaldamento ed illuminazione, camper per il personale delle Associazioni del terzo settore preposte all’accoglienza dei senza fissa dimora. Ai
clochard veniva fornito un pasto caldo, biancheria intima e generi per l’igiene personale, con possibilità di rimanere nelle strutture provvisorie dalle 19,00 di sera alle 7,00 del mattino successivo”.

Commenti

Castelli Romani

Genzano, il Movimento Cinque Stelle presenta il suo candidato: si chiama walter Ippolito

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Il Movimento 5 Stelle di Genzano di Roma scende in campo e presenta la sua lista elettorale 2.0: una proposta di squadra di governo completamente rinnovata con Walter Ippolito candidato Sindaco.
La lista M5S 2.0, certificata ufficialmente dal Movimento 5 Stelle nazionale, è composta da donne e uomini motivati, appassionati e competenti che correranno alle prossime elezioni comunali.
Manager nel turismo, nativo dei Castelli Romani e residente a Genzano, Walter Ippolito ha spiegato la sua scelta di candidarsi come sindaco per “riprendere il cammino interrotto e concretizzare un effettivo cambiamento nella cittadina genzanese”.
Chi credeva di assistere ad un M5S Genzano in difficoltà e alle prese con
dissapori interni, dovrà ricredersi poiché la convinzione delle cose buone fatte nella passata amministrazione, unita all’esperienza di questi ultimi anni, sono stati il punto di forza per il consolidamento della politica pentastellata a Genzano.
“Cambieremo Genzano e lo faremo insieme, con rinnovate energie, lavorando di squadra e soprattutto, con la partecipazione attiva e consapevole di tutta la cittadinanza, attraverso idee e progetti”.
“La nostra politica – prosegue Ippolito – sarà fondata nei valori dell’onestà,
trasparenza e merito propri del M5S, con la certezza che questo approccio ci metterà nelle migliori condizioni per poter affrontare le sfide presenti e future, con responsabilità e solidarietà per il bene della collettività”.
A causa delle restrizioni previste dall’emergenza legata al Covid19, il candidato sindaco, la lista completa dei candidati e il programma elettorale M5S Genzano saranno presentati alla cittadinanza genzanese in data prossima da definirsi.

Continua a leggere

Castelli Romani

Albano Laziale, il centrodestra sul rilancio dell’economia: “Sindaco, basta isolarsi. Serve piano condiviso!”

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

La emergenza coronavirus impone misure di contenimento della epidemia e misure di governo dell’emergenza e organizzare la resilienza della comunità di Albano, per questo motivo i consiglieri comunali della Lega, di Fratelli d’Italia, di Forza Italia e di Area Democratica, Matteo Mauro Orciuoli, Massimo Ferrarini, Romeo Giorgi, Pina Guglielmino, Federica Nobilio, Edmondo Segrella e Marco Silvestroni, hanno chiesto che il Sindaco non continui a muoversi in autonomia ma sappia raccogliere tutte le forze vive della Città di Albano.

L’appello al Sindaco è volto a coinvolgere tutta la comunità politica, la comunità imprenditoriale, le associazioni di categoria e del volontariato, perché tutti sono chiamati a fare la loro parte ad offrire il loro contributo di idee a sentirsi impegnate su una azione comune.
“Non è il momento di isolarsi, – dichiara Matteo Mauro Orciuoli, capogruppo della Lega – non è il momento di uomini soli al comando, è il momento di coinvolgere tutta la comunità e, con questa, governare l’emergenza, pianificare il futuro e soprattutto la ripartenza. Per questo motivo occorre coinvolgere il Consiglio Comunale nel rispetto delle misure di sicurezza, bisogna attivare tutte le altre forze attive della città per avere un grande movimento di resistenza e di rinascita. Insieme ai consiglieri di opposizione, sentiti i segretari della Lega, di Fratelli d’Italia, di Forza Italia, di Area Democratica e della lista civica La Città, abbiamo presentato oggi una richiesta di convocazione del Consiglio Comunale, da trasmettere in diretta streaming, per discutere insieme le misure di contenimento dell’epidemia, i piani e le iniziative di rilancio delle attività economiche ed imprenditoriali per la ripresa della vita civile e sociale della nostra Città. In particolare chiediamo che venga esaminata e valutata la proposta di annullare integralmente, per l’annualità 2020, il pagamento della TOSAP, ICP e TARI per tutte le attività commerciali, produttive e di ristorazione cogliendo l’occasione per inserire all’ordine del giorno la discussione sulle misure più opportune per il sostegno delle attività produttive, commerciali e professionali cittadine

Continua a leggere

Castelli Romani

ASL Roma 6, all’ex ospedale di Genzano analisi tamponi Covid-19 in sole 4 ore: una conquista per il territorio

Pubblicato

il

Clicca e condividi l'articolo
image_pdfimage_print

Il laboratorio di biologia molecolare del Nuovo Ospedale dei Castelli, collocato nell’ex Ospedale di Genzano, comincerà a trattare i tamponi Covid-19.

Si potrà dunque avere nel territorio della ASL RM 6 il risultato dell’analisi entro circa 4 ore contro le oltre 48 attuali.

Una conquista per il territorio e per i promotori di questa iniziativa.

Continua a leggere

Traduci/Translate/Traducir

Il calendario delle notizie

Marzo: 2020
L M M G V S D
« Feb    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

L’Osservatore su Facebook

I tweet de L’Osservatore

Le più lette di oggi

Copyright © 2017 L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direzione@osservatoreitalia.it